Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowFalesia arrowCividate

Cividate

Scheda a cura di: Andrea Sarchi
Stato: Italia, Regione: Lombardia, Località: Cividate (Brescia)

In Valcamonica, di strutture d’arrampicata, non ce n’erano. E’ stato il proprietario di Punto Arredo, un appassionato di montagna, ad individuare il primo settore (ora l’Avancorpo) e lo ha meticolosamente strappato alla fitta vegetazione. Io ci sono arrivato per caso, nell’83, andavo a Ponte di Legno con il pullman quando, per caso, ho visto qualcuno che arrampicava a metà valle … non mi sembrava vero! Così per tutta un’estate mi sono fatto portare giù in macchina dalla moglie, alle 5 del mattino, e lì, da solo con la mia corda e quant’altro, ho iniziato a spittare Il Calafate, ovviamente con il percussore a mano, tutta una giornata di lavoro! E poi Nina, Hey Joe … tutte le vie del settore alto. Insomma, ho spostato Cividate verso l’alto. In seguito sono nati il settore di sinistra e infine le vie del settore strapiombante di destra, l’ultima generazione.

Si presta bene per l’allenamento primaverile alle grandi salite su roccia: è un posto di dita, di resistenza, anche di tecnica, offre diverse soluzioni di arrampicata interessanti.

ACCESSO

Dall’autostrada A4: da Milano, uscita Seriate e poi per la statale n° 42 della "Val Cavallina", in direzione Endine-Lovere fino a Boario Terme (km 55 ca.), a cui si giunge provenendo da Venezia, uscita Ospitaletto, e poi per SP n° 510 in direzione Iseo-Pisogne (km 45 ca.). si prosegue poi per una decina di chilometri e si esce a Cividate Camuno in direzione del centro abitato. Oltrepassato il fiume Oglio, a sinistra si ritorna in direzione Pinacogno-Boario Terme sulla statale sulla destra orografica del fiume. Dopo 800 m sulla destra c’è il mobilificio Punto Arredo nel cui piazzale si parcheggia l’auto. Sul retro dell’edificio, in fondo al parcheggio, parte un sentiero che costeggia i campi coltivati e porta in 2’ alla base della falesia.

ARRAMPICATA

Su tacche e buchi lavorati, con prevalenza di resistenza di dita e gran lavoro di avambracci, pur rimanendo assai tecnica; ma anche piccoli settori di strapiombo.

LOGISTICA

NOTE

Tra i chiodatori più attivi Marino Bertocchi, Diego Piccinelli, Paolo Zeziola e Andrea Sarchi. Molte vie hanno il nome alla base della parete e c’è una locandina con topo della falesia.

Cividate e la Climbing Marathon
"Cividate era diventata la nostra falesia per la preparazione fuori stagione alla montagna ed è proprio qui che alla fine degli anni ’80 nasce l’idea della Climbing Marathon: con l’amico Pegurri, adesso anche lui guida, ci eravamo infatti chiesti "è possibile in un giorno fare tutte le vie di Cividate?". Ovviamente la Cividate di allora non era quella di oggi: c’erano molti meno tiri e soprattutto non quelli più duri. Per un motivo o per l’altro l’idea non si concretizzò allora, ma ormai era definita: organizzare una manifestazione in cui ci fossero arrampicatori che si battevano per fare tutte le vie della falesia, una competizione che si svolgesse nell’arco di una intera giornata, una vera e propria maratona su roccia naturale, durante la quale ciascuno doveva percorrere un elevato numero di lunghezze."

Poi l’idea si è affinata con la gara a coppie, presa dallo sci-alpinismo su suggerimento di Adriano Greco, ed è stato messo a punto il regolamento e, nel 1997, ecco la prima edizione, ovviamente a Cividate: "Organizzata in modo casalingo, grazie alla collaborazione tra 4 amici, è stato un successo assoluto." ricorda Andrea " … Con i mezzi che avevamo a disposizione, pensare ai personaggi che sono apparsi e soprattutto alle realizzazioni che sono "arrivate" durante la gara, tiri durissimi che oggi non ripete nessuno perché, appunto, troppo difficili".

Vinceva alla fine la fortissima coppia Brenna-Nardi, davanti a Larcher-Leoni e Gnerro-Lella, mentre nella classifica non professionisti vincevano Gidaro-Noè, davanti ad Azzali-Billoro e Salvaterra-Giovannazzi; nella calssifica femminile si imponevano Balteri-Bussolati, davanti Marco-Rozzo e Costi-Gallardo e in quella mista vincevano Luise-Passerini.

Aggiunge ancora Andrea "Non basta essere ottimi arrampicatori, ma occorre conoscere a fondo la risposta del proprio fisico: più d’uno è rimasto senza benzina a metà gara! Fortunatamente Germano, l’anima della manifestazione, accoglieva con una gigantesca grigliata i "delusi" della competizione".

La maratona si è ripetuta poi nel 1998, questa volta inserita nel circuito del Trofeo Borghetti —Rock’n Wall, che si è svolto su 3 prove, a Cortina, Arco di Trento e Cividate per l’appunto dove hanno vinto Pedrotti-Cavallaro, davanti a Gatti-Federici e Gidaro-Noè tra i maschi e Artioli-Walder, davanti a Boldrin-Formenti e Ceron-Costi, tra le femmine.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Per altre falesie in zona si rimanda alla guida: Pesci, Quaresima, Capucciati, Tassi - Arrampicate Sportive fra Bergamo e Brescia - Edizioni Versante Sud. 1996

Condividi questo articolo

COMMENTI per la falesia "Cividate"

Nessun commento per la falesia Cividate

Scheda / falesia
SETTORI
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Ideale in inverno, sole dalle 10 alle 15, e nelle mezze stagioni.

ALTEZZA

30 m

CORDA

70 m

DIFFICOLTÀ

5c - 8a

TIPO ROCCIA

Ottimo calcare verticale o leggermente strapiombante.

ESPOSIZIONE

Sud, Sud-Est

VOTA / falesia
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / falesia
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA falesie

REGIONE

Nome falesia

Altre falesie in Lombardia
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria