Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowFalesia arrowSilvretta boulder

Silvretta boulder

Scheda a cura di: Claudia Colonia, Alessandro Penna
Stato: Austria, Regione: Tirolo, Località: Galtür (Tirolo)

Era circa il 2008 quando Bernd Zangerl presentava per la prima volta l’area boulder di Silvretta e, considerato il compromesso tra paesaggio, quantità di passaggi e clima fresco, secondo noi merita una rivisitata. Sviluppato da Rene Gutman, Tom Feuerstein ed il gruppo sportivo Arlberg, ha avuto il suo periodo di maggior frequentazione quando molti dei boulderisti americani più conosciuti sono passati in Tirolo a ripetere i passaggi più duri come Anam Cara, Memento o Golden Gate, tutti firmati ovviamente Zangerl. A lui si deve anche la pubblicazione gratuita di un primo topò online (ancora disponibile su www.klettern.de, www.climbers-paradise.com e www.galtuer.com ), che ha aperto l’accesso di quest’area ad un pubblico più vasto, e che per anni è stato l’unico mezzo (fondamentale) per orientarsi tra i massi. La recente uscita di Alpen en Bloc vol. 1 ha reso ulteriormente accessibile l’area, grazie alle dettagliate spiegazioni degli accessi in inglese, oltre che in tedesco. Ovviamente la stagione ideale per visitare Silvretta è l’estate: nonostante il caldo che può attanagliare la valle sottostante, è quasi sempre presente un po’ di fresco.

I circa 160 massi si trovano sui fianchi di una pista da sci, raggruppati in una decina di settori esposti un po’ in tutte le direzioni. La roccia è gneiss, abrasiva come solo in quota sa essere, e l’arrampicata è principalmente tecnica e di dita. Non manca comunque qualche passaggio in tetto, anche se lo stile resta sempre esigente. Non mancano neanche gli highball, come il classico: “Zu jung um zu sterben” (tr: “troppo giovane per morire”!), ma molti altri nuovi passaggi “scary” sono stati aperti la scorsa estate in occasione di un evento Redbull. I passaggi che meritano una visita sono tanti, troppi per menzionarli tutti; tra gli highlights questi sono quelli assolutamente da non perdere: Memento 8B+/C (dita e livello!), Anam cara 8B+/C, Golden gate 8B, la lunga Pretty belinda 8A+, British Airways 8A, Niviuk 8A, Rongbuck 8A+, X-ray 8A, l’Highball di Falsche Götter 7C+, Flash face 7C, Baby lama 7C, Thor, Shangai syndrom e Alkatrac 7A+, Rubber Gun 7A, Don Quichote 6B+, Foto block 6A e La rampe 5. Abbiamo elencato anche i gradi solo a livello indicativo, in quanto in alcuni casi ci sono sembrati forse un po’ sproporzionati rispetto al range a cui siamo abituati in molti posti in Italia.

Se state cercando un luogo fresco dove passare le ferie estive e scalare belle linee, lontano dai soliti spot caotici e più affollati, questo è il posto che fa per voi. Buone arrampicate.

ACCESSO

Per raggiungere l’area, ci sono due possibilità: la prima è quella di scendere dal campeggio verso Galtür, parcheggiare gratuitamente alla stazione della funivia di Wirl e di qui salire, sempre gratuitamente con la Silvretta Card, verso la Birkhanbahn Bergstation. Arriverete però più vicini ai settori più alti, quindi è il caso di usufruirne quando magari volete concentrare una visita in questa zona: vi sconsigliamo di scendere a piedi verso i settori più bassi e di risalire verso la funivia al ritorno! Inoltre bisogna ricordarsi che l’ultima corsa parte intorno alle 5 del pomeriggio, il che a volte è proprio un peccato, viste le giornate lunghe che invogliano a intrattenersi di più tra i massi (soprattutto quando inizia a scendere il sole; calcolate mezz’ora dai massi dei settori più bassi).

La seconda opzione, che secondo noi è la più comoda, è quella di parcheggiare direttamente all’inizio del sentiero (cioè delle piste da sci), presso la stazione della funivia Ballunspitzbahn Talstation (dal campeggio seguite le indicazioni rosa per Klettergebiet), che d’estate non è operativa. Il parcheggio costa 5euro al giorno, e vi consigliamo di pagarlo, i controlli sono quotidiani (in questo caso la Silvretta Card non vi viene in aiuto). Dal parcheggio al primo masso dell’area Sekten contate una decina di minuti di strada in salita, anche una buona mezz’ora per i massi più alti.

NOTE

Sicuramente, se vi fermate qui anche solo una settimana, la roccia vi imporrà dei giorni di riposo: il lato “vacanza” di Galtür non è meno invitante. Un comodo camping, lo Zeinissee, è pronto ad accogliervi ai bordi dell’omonimo lago Zeinis, anche se nelle settimane centrali di agosto può essere al limite delle sue capacità ricettive (meglio prenotare); come tutte le strutture di Galtür vi fornirà gratuitamente la Silvretta Card per tutta la durata del soggiorno.

La Card vi può tornare utile sia nei giorni di riposo che in quelli di scalata: nel primo caso vi garantisce libero accesso a tutte le funivie e seggiovie della Valle, che potete prendere per fare camminate più o meno impegnative verso i molti rifugi della zona. Sono gratis anche le piscine, sia chiuse che all’aperto (a Galtür e Ischgl), così come la High Alpine Road (Hochalpenstraße) che vi può essere comodo percorrere anche per il rientro, ed il suo costo senza Card è di 34.50 euro a tratta, 40.50 per andata/ ritorno. Prezzi aggiornati su: www.grossglockner).

In quanto al cibo, non c’è dubbio che il ristorante Ballunspitze sia il migliore che possiate trovare a Galtür: sia i piatti unici che la pizza sono ottimi, e i gelati hanno dimensioni a dir poco esagerate, merita provarli almeno una volta! Il Ballunspitze è anche bar con wi-fi gratuito, così come l’Alpinarium un museo/ bar con una piccola parete di arrampicata, anch’esso con una vasta scelta di dolci e torte tipiche del Tirolo.

La valle di Ischgl è comunque anche comoda per raggiungere Imst (un’ora e mezza circa di autostrada, obbligatoria la vignette, 8,70euro ma dura 10 giorni): oltre ad essere una tranquilla e piacevole cittadina, vi offre la bellissima sala d’arrampicata Kletterzentrum (sia boulder che vie) da non sottovalutare in caso di previsioni meteo sfavorevoli.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Alpen en Bloc vol. 1, Panico Verlag

Condividi questo articolo

COMMENTI per la falesia "Silvretta boulder"

Nessun commento per la falesia Silvretta boulder

Scheda / falesia
SETTORI
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Estate. I massi si trovano tra 1600m e 2100m

DIFFICOLTÀ

5B - 8B/C

TIPO ROCCIA

Gneiss

ESPOSIZIONE

N, S, E, O

VOTA / falesia
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / falesia

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA falesie

REGIONE

Nome falesia

Altre falesie in Tirolo
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria