Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowFalesia arrowLa Grande Muraglia

La Grande Muraglia

Scheda a cura di: Tommaso Sciannella, Bruno Vitale, Bruno Moretti
Stato: Italia, Regione: Lazio, Località: Sperlonga (Latina)

Un'imponente bastionata alta più di 100 metri, suddivisa in due grandi pilastri, dalla morfologia molto varia, che va dalle placche grigie a gocce ai muri gialli verticali, fino a sezioni anche molto strapiombanti. Un luogo nascosto, silenzioso, dove solo alle onde del mare è concesso un potente ruggito nelle giornate di maltempo.

Già negli anni 80 i "maestri" dell'arrampicata avevano scoperto l'indubbio potenziale. Qui corrono vecchie linee pionieristiche dimenticate di Roberto Ferrante, Fabrizio Antonioli e Massimo Frezzotti: una su tutte “Allettomania” (il primo itinerario della parete) e vie leggendarie che hanno fatto storia di Fabio Delisi, Roberto Ciato e Giovanni Bassanini: "Overture sans fine", "Sciuscia’" e "Be Bop". Itinerari avveniristici, audaci e spettacolari per l’epoca, caratterizzati da elevate difficoltà e scarsissime protezioni. Aperti sempre dal basso. All'epoca queste vie erano tra i più difficili della regione e solo oggi, tardivamente, vengono riportati alla luce e posti nella giusta e dovuta considerazione. Poi anche qui, con timidezza e parsimonia i primi spit dall'alto aprono le porte all'era moderna. Nasce "I Sultani dello swing" di Roberto Ciato, Paolo Rocca e Cristiano Delisi. Una linea perfetta, a goccia d'acqua lungo il Pilastro di Sinistra. Negli anni '90 poi, di nuovo il nulla. Un alone di silenzio e mistero avvolge questi luoghi. Un silenzio infranto solo sporadicamente da alcune apparizioni silenziose di Pierluigi Bini.

Oggi, a trent'anni di distanza dalle prime salite, l’interesse per questa meravigliosa parete è rinato soprattutto grazie all’opera di Bruno Moretti, seguito a ruota da Bruno Vitale, Paolo Bongianni e Pierluigi Bini che, accompagnati da tanti amici, hanno tracciato dal basso una grande quantità di linee, sportive ed alpinistiche, tutte meritevoli di essere salite. In questo oceano di roccia troviamo anche incastonati e sospesi due storici settori (Il Tempio e l'Anfratto) che ospitano alcuni tra i monotiri più duri della zona, la cui chiodatura risulta oggi purtroppo molto fatiscente.

Tutto questo è la Grande Muraglia; tesoro nascosto, luogo solitario, per anni dimenticato, che offre suggestivi scorci sul mare e sulle pareti circostanti. Un luogo cui non vi pentirete di aver dedicato almeno una delle vostre giornate di scalata….

ACCESSO

L’accesso al settore è dal "Castello Invisibile" salendo a sx per 50 m circa sino alla base del "Pilastro di Destra". Da qui si costeggia la parete verso sx e immediatamente si giunge all’attacco dell’it. 12. Pochi m a sx di questo, sale una rampa erboso/rocciosa che conduce agli it. da 8 a 11. Proseguendo invece dall’it. 12 per un’esile traccia che verso sx (Ovest) costeggia la base del "Pilastro di Sinistra" fin sotto la rampa de L’Anfratto", si raggiungono gli itinerari da 1 a 7.

NOTE

Si consiglia di non salire i monotiri di questo settore quando ci sono cordate impegnate sulle soprastanti vie a più tiri

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

BLUE ROCK 2
900 itinerari d’arrampicata tra Sperlonga, Gaeta “classica” e dintornie di Bruno Moretti, Tommaso Sciannella, Bruno Vitale Verdone Editore (2012)

Condividi questo articolo

COMMENTI per la falesia "La Grande Muraglia"

Nessun commento per la falesia La Grande Muraglia

Scheda / falesia
SETTORI
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Autunno - inverno

TIPO ROCCIA

Calcare

ESPOSIZIONE

Sud

VOTA / falesia
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / falesia

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA falesie

REGIONE

Nome falesia

Altre falesie in Lazio
EXPO / Prodotti
AKU # Verno GTX
Verno GTX
Lizard # Kross Terra 3S
Kross Terra 3S
Petzl # Nomic
Nomic
Grivel # Lavaredo 35
Lavaredo 35
La Sportiva # Trango Guide Evo Gore-Tex
Trango Guide Evo Gore-Tex
Marmot # Marmot Zion jacket
Marmot Zion jacket
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon