Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie in Dolomiti arrowQuo Vadis

Quo Vadis

Primi salitori: Nicola Tondini, Ingo Irsara ottobre 2010. I singoli tiri sono stati liberati da Tondini e Isara nel 2011.
Scheda a cura di: Nicola Tondini
Area: Dolomiti, Gruppo: Sass de la Crusc, Cima: Sass dla Crusc, Stato: Italia

Un capolavoro di logicità sulla parete Ovest di Sass dla Crusc aperta da Nicola Tondini e Ingo Irsara. I gradi elevati (fino a X-, 8a+) e la severità d'apertura (che si traduce in 470m di pochi chiodi, pochissimi fix e molte protezioni tradizionali) danno alla via una "connotazione fortemente alpinistica."

ACCESSO GENERALE

Le possibilità d’accesso alla Val Badia sono molte:
1. Dall’ A22 fino al casello di Bressanone, poi si prende la SS49 della Val Pusteria fino a S.Lorenzo e poi la statale SS244 della Val Badia sino a Corvara.
2. Dall’A22 fino al casello di Chiusa poi si prende la SS242 della Val Gardena, di qui verso il Passo Gardena e poi Corvara.
3. Dall’autostrada A27 fino a Ponte nelle Alpi, poi per la SS203 dell'Agordino, Caprile, Arabba, Passo Campolongo sino a raggiungere Corvara.
4 Dall’ autostrada A27 fino all'uscita di Belluno, SS51 per Cortina d'Ampezzo, Passo Falzarego, Passo Valparola e Alta BadiaUna volta raggiunta Corvara, si seguono le indicazioni per La Villa - Pedraces. Appena entrati nell’abitato di Pedraces si incontrano sulla destra gli impianti di risalita che comodamente conducono all’ospizio di Santa Croce, da dove parte il sentiero che conduce alla base delle pareti.

ACCESSO

Dall’Ospizio (2045m), posto ai piedi del Sass dla Crusc, si segue il sentiero (n°7) che conduce alla ferrata prima per prati poi lungo i ghiaioni posti alla base della parete. Il sentiero traversa in piano per ghiaie per poi iniziare a salire verso destra. Lo si abbandona, iniziando a salire per rocce e sentierini (ometti) il lungo e articolato zoccolo che conduce alla base della parete vera e propria. In questa parte è possibile salire quasi ovunque. Seguire le evidenti tracce di passaggio e gli ometti. Nella parte terminale l’ultimo risalto viene superato traversando verso sinistra e risalendo le ghiaie.

L’attacco della via si alla base di una parete giallo-arancio che porta al sistema di fessure che scendono dal margine sinistra dell’enorme tetto che caratterizza la prima parte della parete del Sass dla Crusc.

ITINERARIO

Dettaglio tiri Materiale
  Lasciato In sosta Da portare
L1: 45m, VII (6b+) 6 ch 3 ch  
L2: 45m, VII+ (6c) 7 ch, di cui 2
alla stessa altezza
3 ch Nuts
L3: 20m, VIII- (6c+) 1 ch 1 fix Friends : 2,0 – 3,0;
Nuts per sosta
L4: 35m, IX+ (7c+) 7 ch 2 fix Friend: 5,0
L5: 30m, VIII+ (7a+/b) 3 ch 2 fix Friends: 2,0 – 3,0
L6: 35m, IX+ (7c+) 6 ch (2 raddoppiati),
1 tricam
2 ch + friends:
0,4 – 0,75
 
L7: 40m, VIII (7a) 2 ch 2 ch  
L8: 25m, IX (7c) 5 ch (1 raddoppiato),
1 fix
2 fix Friends: 2,0 - 3,0 – 5,0
L9: 30m, IX+/X- (8a) 4 ch 3 ch Friends: 2,0 - 3,0
L10: 45m, X- (8a+) 7 ch (1 raddoppiato),
3 fix
2 fix  
L11: 25m, IX+/X- (8a) 3 ch, di cui 2 alla stessa
altezza; 1 fix
2 ch  
L12: 25m, VI+ (6a) 1 ch 2 ch Friends: 2,0 – 3,0
L13: 45m, VIII+ (7a+) 6 ch, di cui 2 alla
stessa altezza; 2 fix
Spuntone in cima  

DISCESA

A piedi per sentiero. E’ possibile anche la discesa in doppia (corde da 60m) utilizzando le soste 13, 12 (da lasciare cordone), 10, 8, 7, 6, 5, 4, 1.

MATERIALE

Materiale utilizzato e lasciato in parete: 17 chiodi e 9 fix per le soste; 58 chiodi e 7 fix lungo i tiri
Materiale da portare:  2 corde da 60m; kevlar e fettucce; Metolius 2 e 3 o Alien giallo e rosso;
Friends Camelot/BD (0.4-2x0.5-2x0.75-2x1.0) o analoghi DMM.
Solo per il 3°, 5°, 8°, 9°, 12° tiro portare anche i Friends: 2,0 e 3,0.
Solo per il 4°, 8° tiro portare anche il Friends 5,0

NOTE

Apertura della via: 30 Luglio; 4-7-21 Agosto; 11-23 Settembre; 7-8 Ottobre 2010
Salita in libera dei singoli tiri: 18 Settembre; 4-5-29 Ottobre 2011
La via è stata aperta esclusivamente in arrampicata libera (senza alcun passo in artificiale). Per posizionare i chiodi, sono stati utilizzati i cliff. Non sono stati fatti resting aggiuntivi su cliff tra una protezione e l’altra, né passi in artificiale.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Quo Vadis"

Nessun commento per l'itinerario Quo Vadis

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

X- (8a+); R3/4; IV. EX+ (tecnica; chiodatura; ambiente. Complessiva)

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

7c

VERSANTE

Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

470m, 13 tiri

PDF

Quo Vadis

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.xmountainblog.blogspot.it

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Marmot # Cruz Pant
Cruz Pant
Salewa # Giacca Salewa Bow in Polarlite uomo
Giacca Salewa Bow in Polarlite uomo
Ferrino # DMM Dragon Cams
DMM Dragon Cams
C.A.M.P. # Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
adidas # W TERREX Swift AllSeason Pant
W TERREX Swift AllSeason Pant
AKU # Arriba II GTX
Arriba II GTX
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale