Mnet Rock
Coppa del Mondo di arrampicata - Wiener Neustadt
di Luisa Jovane


Si è svolta il 17 e 18 aprile la prima prova di Coppa del Mondo 1999 a Wiener Neustadt, cittadina situata a una trentina di chilometri da Vienna.

Circa 120 i partecipanti, per vari motivi la squadra italiana risultava ridotta solo a Brenna, Zardini e Iovane. Il viaggio si rivelava estremamente difficoltoso per gli ultimi due, rimasti bloccati dalla neve sull'autostrada del Brennero per parecchie ore prima di poter invertire il senso di marcia e ritornare al punto di partenza. Era necessario tutto l'ottimismo dell'accompagnatore Leo di Marino per convincere gli atleti a riprendere il viaggio nella notte e raggiungere la meta attraverso un percorso alternativo.

Luca Zardini CanonBrenna e Zardini superavano bene, in 4° posizione, i quarti di finale, anche Luisa Iovane (Cus Bologna) riusciva con maggiore fatica a qualificarsi. Per lei la competizione finiva il giorno dopo, peggio di come era cominciata, al 22° posto in semifinale.

Splendida invece la prestazione di Luca Zardini "Canon", che in questo turno raggiungeva la catena, poco sotto anche Brenna completava il gruppo degli otto finalisti. Primi esclusi dalla finale Golob, Arnaud Petit e Legrand. Solo un paio d'ore di recupero, in cui i massaggi di Maria, la fisioterapista, rimettevano in sesto Brenna e Canon. La lunghissima via di finale femminile, che attraversava in obliquo tutta la parete, presentava uno spigolo-diedro estremamente tecnico, che risultava fatale ad alcune delle concorrenti, con una splendida prestazione la slovena Martina Cufar raggiungeva quasi la fine della via, superata solo di poco da Liv Sansoz. Così era solo Muriel Sarkany, che dopo una lotta epica, riusciva a raggiungere la catena finale, per una vittoria meritatissima. Dopo una pausa per sistemare la via maschile riprendeva lo spettacolo, Brenna giungeva solo a metà parete, un appiglio sotto i fratelli Bindhammer, e sembrava dover accantonare le speranze di un podio. Invece incredibilmente anche gli altri non facevano meglio, il colmo della sfortuna si verificava a pochi metri da terra per il carabiniere Zardini: dopo aver passato il rinvio sotto un tetto, la corda usciva dal moschettone mentre proseguiva, e ovviamente era impossibile ridiscendere ed evitare la caduta. Un ottavo posto, insoddisfacente per un vincitore potenziale, ma sempre invidiabile in una Coppa del Mondo. Anche Francois Petit, unico ad aver raggiunto la catena in tutti i turni, aveva problemi con un moschettone, e bastavano quei pochi attimi di esitazione a costargli la vittoria. Così il finanziere Brenna si ritrovava inaspettatamente terzo, dietro ai fratelli tedeschi, al loro primo successo internazionale.

In complesso una competizione riuscita, ben organizzata dall'Alpenverein Austriaco e con finali avvincenti, anche se la via maschile era troppo intensa. Per riempire le pause inevitabili tra una prova e l'altra il pubblico poteva visitare i numerosi stand di materiali vari, o sperimentare le varie attrazioni e attività outdoor, anche se il ritmo dello spettacolo risultava lo stesso un pò appesantito dall'attesa, questo l'unico punto da migliorare.

Classifica generale maschile:
1° Bindhammer Andreas
2° Bindhammer Christian
3° Brenna Christian
4° Petit François
5° Petrenko Maxim
6° Caude David
7° Dewilde Paul
8° Zardini Luca
9° Golob Jurij
10° Petit Arnaud
11° Legrand François
12° Fichtinger Reinhard
13° Sova Matej
14° Krivocheicev Evgeni
15° Sarkany Frederic

Classifica generale femminile:
1° Muriel Sarkany
2° Liv Sansoz
3° Martina Cufar
4° Elena Ovtchinnikova
5° Isabelle Bihr
6° Elena Choumilova
7° Stephanie Bodet
8° Marietta Uhden
9° Jylja Inozemsheva
10° Marie-Laure Beghin
11° Chloé Minoret
12° Delphine Martin
13° Iwona Grankiewicz
14° Josune Bereciartu
15° Gerda Raffetseder
Competizioni



- Intro
Bindhammer e Zardini filmati da Leonardo Di Marino. Due spezzoni filmati in formato QuickTime.
Entrambi i filmati di circa 300Kb durano 20 secondi.
- Bindhammer
- Zardini
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.