Mnet Rock
Campionato mondiale di arrampicata 1999
di Luisa Iovane


Si svolgeva dal 3 al 5 dicembre in Inghilterra, nella National Indoor Arena di Birmingham. La competizione era caratterizzata dai superlativi: una sala immensa, la parete più aggettante (15 metri di strapiombo per 14 metri di altezza), il maggior numero di concorrenti (100 ragazzi e 70 ragazze), provenienti da 29 nazioni, l'area di isolamento più spaziosa ma purtroppo il muretto di riscaldamento assolutamente sottodimensionato, oltre sette ore di attesa per le ragazze, che dovevano confrontarsi su un'unica via per i quarti di finale. Nell'ambito della manifestazione erano stati poi organizzati innumerevoli seminari, conferenze, proiezioni, esposizioni di materiale per intrattenere al meglio il pubblico. Sette i componenti della squadra italiana, scelti secondo i risultati ottenuti nella Coppa del Mondo di difficoltà e nel Campionato Italiano.

Alippi, Iovane e Zavagnin si perdevano già durante le qualificazioni, si difendevano invece bene in semifinale Martina Artioli 16° e Giupponi, 21°. Ancora meglio andava a Brenna e Lagni, che in una concorrenza agguerritissima si guadagnavano un posto in finale. Una routine per Brenna, già un successo per Lagni, alla sua seconda finale in assoluto. Ma durante la prova decisiva qualunque pronostico veniva rovesciato: a sorpresa Dino Lagni si lasciava dietro tutti i più accreditati concorrenti, Yuji Hirayama a poca distanza, gli altri molto più in basso, vincendo il Campionato Mondiale.

Un'immensa gioia per il tranquillo arrampicatore di Schio, l'unico vero "amatore" nel gruppo dei migliori, (tutti professionisti sponsorizzati o facenti parte di corpi militari), che si allena dopo il lavoro e nei fine settimana, e che finora non era riuscito ad esprimere le sue potenzialità in campo internazionale.

Petrenko terminava terzo, Arnaud Petit quarto, "solo" quinto Brenna, un pò demotivato a fine stagione, 6° Alexandre Chabot. In campo femminile ancora una volta Liv Sansoz la spuntava su Muriel Sarkany, (come durante il Mondiale precedente), terza Elena Ovtchinnikova.

Classifiche
Filmato
Dino Lagni in azione ad Arco Rock Master 99
Competizioni
Dino Lagni in finale.
In basso la struttura di Birmingham
(foto Guy Maddox )
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.