ROCK HOME
VIE IN DOLOMITI

Itinerari

VIE DI PIÙ TIRI

Itinerari

FALESIE

Italia

Europa - Mondo

BOULDER

Luoghi - Interviste

Competizioni

COMPETIZIONI

Articoli - Interviste

Risultati e calendario

MURI

Strutture artificiali
 

Spedizioni

Libri, Guide, Video

Interviste

Posta

Forum

Weblink

Search

Davanti ad un numerosissimo pubblico sabato 14 agosto a Cortina si sono disputate le finali della 5a prova di Coppa del Mondo di Bouldering organizzata dal Gruppo Scoiattoli Cortina.

Nella categoria femminile tra le ventiquattro concorrenti, che nella tarda mattinata hanno partecipato alla finale, la russa Elena Choumilova e la francese Stephanie
Bodet hanno dimostrato di essere una spanna davanti a tutte risolvendo tutti e sei i difficili problemi proposti dai tracciatori Marzio Nardi e Alberto Gnerro. Alla fine, tra le due, l'ha spuntata la Choumilova che ha superato la Bodet per i minori tentati effettuati sul problema numero due (2 tentativi la russa contro i 3 della francese). Al terzo posto é risultata la brava francese Levet Sandrine.
Stella Marchisio, prima delle italiane, si é classificata al tredicesimo posto, ventesimo posto invece per Laura Ferrero.


Nel pomeriggio gran spettacolo per la finale maschili. Venti gli atleti restati in gara dopo le qualificazioni di venerdì, anche per loro Nardi e Gnerro avevano preparato sei problemi veramente impegnativi. E' stata una gara appassionante: a sorpresa - ma non troppo - con tutti i problemi risolti ha meritatamente vinto il fortissimo ucraino
Serik Kazbekov (11° nella starting list della finale) mentre al secondo posto (5 top) é risultato il francese Jerome Meyer.
La gara é vissuta anche sul testa a testa tra lo spagnolo Daniel Andrada primo dopo le qualificazioni e il capofila della classifica della Coppa del Mondo l'italiano Christian Core (secondo nelle qualificazioni). Hanno colpito le invenzioni e lo stile dello spagnolo ('mitico' il suo Top allo scadere dei sei minuti sul 4° problema) a cui Christian, partito male, ha fatto fronte con una caparbietà che alla fine l'ha premiato. La classifica finale vede terzo Andrada (fatale per lui l'ultimo blocco dove visibilmente era a corto di 'benzina') e quinto Core autore di un buon recupero nel finale che gli permette di mantenere la testa della classifica di Coppa del Mondo di Bouldering e mettere una seria ipoteca sulla vittoria finale. Molto buona e da segnalare la gara dell'italiano Lucio Giudici classificatosi al sesto posto dopo lo sloveno Jure Golob.

Classifica finale maschile        Classifica finale femminile
1 KAZBEKOV Serik   1 CHOUMILOVA Elena
2 MEYER Jerome 2 BODET Stephanie
3 ANDRADA Daniel 3 LEVET Sandrine
4 CORE Christian 4 MARTIN Delphine
5 GOLOB Jure 5 TCHERECHNEVA Venera
6 GIUDICI Lucio 6 NOEL Lise
7 JULIEN Stephane 7 INOZEMTSEVA Jylja
8 PETIT Arnaud 8 KOTASOVA Vera
9 RAKHMETOV Salavat 9 GRONKIEWICZM Iwona
10 LAMICHE Anthony 10 GOURIOU Gaelle
Daniel Andrada (foto in alto) a stupito tutti per la facilità con cui ha superato al primo tentativo un numero impressionante di problemi. Ben 22 passaggi flash consecutivi.


Gaelle Gouriu atleta d’oltralpe conferma le sue potenzialità piazzandosi al 4 posto della classifica generale. In difficoltà sul secondo problema a Cortina, severo passaggio che sarà risolto solo da due atlete, Bodet e Choumilova

A sinistra Cristian Core

(tutte le fotografie di R. Fioravanti)

| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.