Home page Planetmountain.com
Il lungo viaggio attraverso le Americhe - dall'Alaska alla Terra del Fuoco
Fotografia di Carlo Gabasio, Gianni Lanza
Il lungo viaggio attraverso le Americhe - dall'Alaska alla Terra del Fuoco
Fotografia di Carlo Gabasio, Gianni Lanza
Il lungo viaggio attraverso le Americhe - dall'Alaska alla Terra del Fuoco
Fotografia di Carlo Gabasio, Gianni Lanza

Il lungo viaggio attraverso le Americhe - dall' Alaska alla Terra del Fuoco

di

Il viaggio attraverso le Americhe con le Guide Alpine Tike Saab Carlo Gabasio e Gianni Lanza: il diario di viaggio dall'Alaska alla Patagonia.

Una traversata che dall'Alaska arriva alla Terra del Fuoco, effettuando delle ascensioni lungo tutti gli Stati toccati. L’intenzione è di compiere salite rappresentative ma non estreme per poterle condividere con piccoli gruppi di persone che si potranno aggregare, in tre o quattro appuntamenti predefiniti, tra le due Americhe, il tutto per una grande avventura alla portata di molti.

Una lunga staffetta per i 16mila km del continente americano. 
Da metà ottobre a metà febbraio gruppi escursionistici si alterneranno in un lungo affascinante viaggio da Anchorage in Alaska a Ushuaia alle soglie dei man antartici. Dal mitico Yukon alla Patagonia. Alla ricerca di emozioni di un viaggio, di terre e uomini, inseguendo le tracce di alpinisti, esploratori, viaggiatori i cui nomi evocano avventure e scoperte, epopea umana e coraggio. Una "galoppata", anzi un lunga camminata, seguendo la grande dorsale che sostiene lo sterminato continente americano: le Montagne Rocciose e la Cordigliera delle Ande.

Si parte da Anchorage in Alaska e via via si scende verso sud. 
Prima in Canada (Yukon, Columbia Britannica) poi negli Stati Uniti (Washington, Oregon, California, Bassa California). Alcune migliaia di chilometri e poi Messico, Guatemala, El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama. E qui ci s’imbarca per l'Ecquador e i suoi vulcani. Si passa quindi in Peru e si procede a questo punto attraverso la Bolivia, il Cile e l'Argentina.

Portatori del testimone saranno Carlo Gabasio e Gianni Lanza, componenti di "Tike Saab" associazione di guide alpine biellesi fondata nel 1995 da un gruppo di professionisti che da diversi anni già operava nell'ambito delle attività legate alla montagna, con il tempo specializzati nelle proposte di viaggi nel mondo. L’associazione ha sede in Biella e tutti i suoi componenti sono biellesi, importante segno della tradizione alpinistica di questo territorio (patria di Quintino Sella, mitico viaggiatore, esploratore e fotografo). Qui è intervenuta la Regione Piemonte e la rivista Piemonte Parchi che hanno contribuito a sponsorizzare il viaggio per farsi conoscere, nelle comunità di piemontesi che verranno incontrate. E per conoscere in modo più diretto uomini e mondi, lontani e affascinanti.

La collaborazione con Piemonte Parchi e la rivista Piemonte Parchi, 
che hanno contribuito a sponsorizzare il viaggio, ha stimolato gui organizzatori a prevedere specifiche tappe nei parchi lungo il percorso di questa "grande marcia" che si dipanerà in luoghi mitici della natura e della storia dell'avventura umana. Primo incontro il Mac Kenzie, che prende il nome dall'esploratore scozzese che nel 1789 fu il primo ad attraversare l'America settentrionale da ovest a est. Poi due parchi nazionali canadesi: il Jasper e il Waterton Lake; e quindi i parchi statunitensi. Luoghi che riportano alla memoria i grandi esplo-ratori della Montagne Rocciose. Yellowstone, Sequoia National Park, Yosemite National Park e Joshua tree. Insomma la traversata del continente riporterà all'attenzione dei partecipanti, e anche alla nostra, momenti eroici, awenturosi ma anche drammi, dolori, ingiustizie, problemi ambientali e naturalistici.

A dicembre la spedizione dovrà essere nel grande subcontinente latino americano. 
Anche qui oltre agli aspetti sportivi e culturali, emergeranno problemi e nodi. L'Amazzonia e il suo ruolo nell'equilibrio naturale mondiale con il suo apporto di biodiversità. Le popolazioni locali decimate al tempo della conquista spagnola e condannati e vite difficili nei secoli che seguirono. Anche questo percorso seguira parchi, genti e evocazioni. Si farà tappa a Quito, capitale dell'Ecquador. Fino alla "fine del mondo": la Patagonia. Con le sue cime e le sue evocazioni.

Sarà un lungo viaggio, dunque. 
Nelle memorie, nelle stone, nelle culture e nelle popolazioni di un continente sterminato, fantastico dal punto di vista naturale. Seguiremo questa staffetta. Ai protagonisti va il nostro “Tike Saab”, il "buon viaggio" himalayano.

Per chi è interessato
E ancora possibile aggregarsi a qualcuna delle tratte. Contattare Tike Sab: via Fiume, 9 - Gaglianico (Biella),
Email: info@tikesaab.com.; oppure
Carlo Gabasio cell. 3381493356.
Seguite anche il giornale di bordo del viaggio sul sito:
www.regione.piemonte.it/parchi/rivista


Per la collaborazione tecnica si ringrazia:
Lowe Alpine, Kong e Ferrino

Carlo Gabasio
Guida alpina dal 1991 e istruttore ai corsi guida dal 1997.

Gianni Lanza
Nato a Biella nel ’61, Guida alpina dal ’83.

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria