Home page Planetmountain.com
Dolomiti di Brenta scialpinismo: in tarda primavera nella Vedretta di Vallesinalla, ritornando verso il Grostè. Proprio di fronte il breve canale per accorciare il rientro sulle piste.
Fotografia di Omar Oprandi
Dolomiti di Brenta scialpinismo: Durante la salita alla Cima Pratoforito sullo sfondo le montagne che sovrastano l'abitato di Pinzolo. Il Dos del Sabion, dove arrivano gli impianti, è il punto più comodo di partenza per questa gita.
Fotografia di Omar Oprandi
Dolomiti di Brenta: panoramica di itinerari di scialpinismo nel Brenta Meridionale. La zona e quella del Rifugio IIX Apostoli con le varie possibilità di salita e discesa. Cima Tosa, Cima Ambiez, Cima Valstrerra, Cima Agola, Bocca due Denti, Cima Susat, Cima Pratofiorito, Passo Vallon, Cima XII Apostoli, Cima Pra dei Camosci
Fotografia di Omar Oprandi
Scialpinismo e Ciaspole nelle Dolomiti di Brenta di Omar Oprandi, ViviDolomiti Edizioni. 130 itinerari classici e inediti: dal Canalone Neri a Cima Sella, dalle Bocchette a Cima Falkner. www. vividolomiti.it
Fotografia di Omar Oprandi

Scialpinismo nelle Dolomiti di Brenta

di

La Guida Alpina Omar Oprandi presenta tre itinerari di sci alpinismo per scoprire le Dolomiti di Brenta in inverno: Cima Soran, Cima Sella versante Ovest dal Passo Grostè e Cima di Pratofiorito. Gli itinerari sono tratti dal libro Scialpinismo e Ciaspole nelle Dolomiti di Brenta, ViviDolomiti Edizioni

Le Dolomiti di Brenta sono famose per le escursioni e le arrampicate su roccia; molto conosciute sono anche le "Bocchette": un insieme di sentieri attrezzati che permettono di frequentare il Brenta a contatto con le sue pareti verticali. Meno famosa, è la pratica dello Scialpinismo che, "tra le sue pareti", si può effettuare solo con una buona esperienza alle spalle.

Negli anni settanta/ottanta Sergio Rosi e Gabriele Cestari hanno iniziato a frequentare tutte le vallate e le cime del Gruppo che offrissero la possibilità di essere salite con gli sci. Quell’idea si concretizzo in un libro, dal titolo Sci Alpinismo in Brenta, uscito nel mese di gennaio del 1990; una raccolta di itinerari diventati i "classici del gruppo". Per me una "bibbia" dello Scialpinismo in Brenta, una guida senza precedenti; descritta benissimo, completa di magnifiche fotografie aeree.

Con l’aiuto di queste foto (alcune presenti anche in questa guida), ma soprattutto con una buona "fantasia esplorativa", è nata in me la voglia di ampliare il loro lavoro. Ho scritto, in veste moderna, una nuova guida di scialpinismo che riguarda questo Gruppo Dolomitico, inserendo alcuni itinerari "al passo coi tempi". Percorsi di scialpinismo con la "S" e soprattutto la "A" maiuscola, che vi faranno visitare alcuni canali, angoli e forcelle incredibili. E’ questo, a mio giudizio, il modo più bello e completo di frequentare la montagna d'inverno.

Non solo quindi itinerari "inediti", ma anche percorsi "per tutti", cosi come itinerari "estremi", con pendenze, in salita e discesa, di tutto rispetto. Si tratta in questi ultimi casi di un "nuovo scialpinismo" che permette di accomunare una salita tecnica, con gli sci ai piedi o in spalla, con una discesa ripida e spettacolare.

Queste mete sono destinate a diventare sempre più delle "classiche" dello scialpinismo moderno e sempre più ricercate dagli scialpinisti esigenti. Si tratta quindi di un libro dedicato a tutti gli scialpinisti che desiderano vivere momenti emozionanti nel regno delle nevi e dei silenzi del Gruppo di Brenta. Cime incantevoli, immacolate, ancora lontane da uno scialpinismo "di massa" che offrono scorci e panorami unici, e che non hanno nulla da invidiare alle cime più famose, e più alte, delle Alpi.

I tre itinerari che propongo qui su PlanetMountain.com, li ho scelti tra quelli di "stampo classico". Nella guida, oltre a questa tipologia, ne esistono moltissime in veste più moderna che, come appena scritto, vi faranno percorrere itinerari inediti negli angoli più nascosti del Brenta.

Cima Soran - VAI ALLA SCHEDA
Un pendio e una cima che non possono passare inosservati quando si percorre la strada tra Sarche e Ponte Arche. Decisamente adatti allo scialpinismo, a patto di salirli in orari decenti, vista la loro esposizione a S. E. La discesa nella parte superiore è molto bella e di grande soddisfazione (sempre se si percorre con neve ottimale). Si sottolinea quindi di scegliere una giornata fredda. L’ideale è attendere una giornata con cielo velato o con nubi alte per avere la certezza di neve buona.

Cima Sella versante Ovest dal Passo Grostè - VAI ALLA SCHEDA
Questo è un anello che merita di essere percorso per la varietà di paesaggi che si attraversano. La salita, a Ovest, presenta solitamente nevi ben assestate, mentre la discesa, svolgendosi a Nord, garantisce nevi farinose. Negli ultimi anni è stato scelto come tracciato di gara per la Ski Alp Dolomiti di Brenta.

Cima di Pratofiorito - VAI ALLA SCHEDA
Cima di Pratofiorito, tra quelle raggiungibili dal Rif. XII Apostoli, si pone come quella più idonea ad essere salita con gli sci. Grazie al suo terreno, è la cima maggiormente frequentata della zona.

L'AUTORE
Omar Oprandi è nato il 26 Febbraio 1965 a S. Pellegrino Terme in provincia di Bergamo. Ha trascorso l’infanzia a contatto con le montagne, lungo i sentieri delle Prealpi Orobie, seguendo suo padre che gli ha trasmesso l’amore per la montagna. A diciotto anni ha preso la decisione di trasformare questa sua passione in una professione, entrando nel Soccorso Alpino militare, divenendo poi uno degli Istruttori. Anche per questo, si è trasferito in Trentino, dove ha potuto coronare un suo grande sogno: quello di diventare, nel 1997, Guida Alpina.

L’attività che ama di più è lo scialpinismo, con un passato legato al mondo delle competizioni, sempre però, senza tralasciare “l’esplorazione”. Agonisticamente parlando ha avuto molte soddisfazioni: circa cento volte nei primi tre posti con vari titoli: Trentino, Italiano ed Europeo. Nel 1997, ha vinto anche il prestigioso Trofeo Mezzalama. Più recentemente ha gareggiato nella categoria Master mettendo nella sua "raccolta" di vittorie, cinque Titoli Italiani Master nelle diverse specialità: Vertical, Staffetta, Individuale, a Coppie e Lunghe distanze… oltre alla prestigiosa Coppa Italia. Oggi si diverto anche a ripetere “semplici” escursioni, con una regola di base però… preferibilmente in zone che non ha mai visto. Ma la montagna gli piace viverla a 360 gradi seguendo le stagioni. Oggi è il suo mestiere, dall'arrampicata classica su roccia o su ghiaccio, alle gite di scialpinismo, alla Mountain Bike.

IL LIBRO
Scialpinismo e Ciaspole nelle Dolomiti di Brenta
ViviDolomiti Edizioni
130 itinerari classici e inediti: dal Canalone Neri a Cima Sella, dalle Bocchette a Cima Falkner.
18 grandi traversate, p. Più di 100 cime raggiunte da diversi versanti, mappe Tabacco, 20 percorsi segnalati e adatti alle ciaspole

Indice dei percorsi di scialpinismo e ciaspole trattati:
Nr 01 San Lorenzo in Banale
Nr 01 Forcoletta di Jon 2339 m
Nr 02 Passo di Cresole 2445 m
Nr 03 Corno di Senaso 2850 m
Nr 04 Da San Lorenzo in Banale a Sant'Antonio Mavignola
Nr 05 Cima Ceda Orientale 2757 m
Nr 06 Cima di Ghez 2714 m versante Sud Ovest
Nr 07 Cima di Ghez 2714 m versante Est
Nr 08 Cima dei Rossati 2442 m
Nr 09 Cima Soran 2398 m 02 Molveno - Andalo
Nr 10 Dos di Dalun 2680 m
Nr 11 Monte Daino 2695 m
Nr 12 Fontane Fredde 2202 m
Nr 13 Cima Tosa 3173 m
Nr 14 Da Molveno a Sant'Antonio Mavignola
Nr 15 Castel Alto dei Massodi 2431 m
Variante Nr 15a Naso dei Massodi 2527 m
Nr 16 Cima Gaiarda 2630 m da Sud Est
Nr 17 Croz dell'Altissimo 2339 m
Nr 18 Cima Lasteri 2459 m da Sud Ovest
Nr 19 Piz Galin 2442 m da Sud Ovest
Nr 20 Piz Galin 2442 m da Est 03 Val di Non
Da Cavedago
Nr 21 Passo Clamer 2164 m e Cima Lasteri 2459 m da Nord
Nr 22 Cima Gaiarda 2640 m da Cavedago
Nr 23 Da Cavedago a Lover – Cima Santa Maria
Nr 24 Da Cavedago a Tuenno – Cima di Val Scura Da Sporminore
Nr 25 Anticima Est del Monte Bedolé 1915 m
Nr 26 Monte Bedolé 2419 m Da Lover
Nr 27 Monte Corona 2560 m
Nr 28 Cima S. Maria 2678 m da Lover Da Termon
Nr 29 Cima Loverdina 2237 m da Termon Da Cunevo
Nr 30 Cima Loverdina 2237 m da Cunevo Da Tuenno
Nr 31 Cima di Val Scura 2670 m da Tuenno
Nr 32 Cima Santa Maria 2678 m da Tuenno
Nr 33 Cima Benon 2687 m da Tuenno
Nr 34 Da Tuenno a Male - Passo Forcola
Nr 35 Monte Peller 2319 m
04 Dimaro - Folgarida
Nr 36 Malga Selva Nera di Carciato 1515 m
Nr 37 Mga Mondifrà 1632 m
Nr 38 Sasso Rosso 2645 m
Nr 39 Da Folgarida a Tuenno - Passo di Pra Castron
Nr 40 Cime: Tuenna 2679 m, del Vento 2761 m e delle Livezze 2779 m 05a Madonna di Campiglio Nord
Nr 41 Cima Sassara 2894 m da Nord
Nr 42 Bocchetta di Mondifrà Alto 2402 m
Nr 43 Mondifrà Alto 2528 m
Nr 44 Cima Sassara 2894 m da Ovest
Nr 45 Sasso Alto 2890 m
Nr 46 Corno di Flavona 2916 m
Nr 47 Bocchetta dei Tre Sassi 2613 m da Ovest
Nr 48 Cima Vagliana 2861 m dalla Val Gelada
Nr 49 Rif. Graffer 2261 m attraverso Malga Vagliana
Nr 50 Cima Vagliana 2861m dal Boch
Nr 51 Pietra Grande 2937 m dal Passo Grostè
Nr 52 Bocchetta dei Tre Sassi 2613 m da Est
Nr 53 Da Passo Grostè al Lago di Tovel - Le Crosette
Nr 54 Cima Santa Maria 2679 m dal Passo Grostè
Nr 55 Crozara del Fibion 2660 m dal Passo Grostè
Nr 56 Da Passo Grostè ad Andalo – Passo Gaiarda
Nr 57 Da Passo Grostè a Spormaggiore – Passo Mandarini
Nr 58 Da Passo Grostè al Lago di Tovel – Val Scura
Nr 59 Da Passo Grostè a Molveno - Passo Clamer
Nr 60 Cima Gaiarda 2640 m dal Passo Grostè
Nr 61 Da Passo Grostè a Molveno – Bocca Vallazza
Nr 62 Cima Vallazza 2810 m dal Passo Grostè
Nr 63 Cima Roma 2827 m dal Passo Grostè 05b Madonna di Campiglio Centro
Nr 64 Cima Val Perse 2811 m - canale Sud Ovest + canalino Sud Cima Vallazza
Nr 65 Cima Val Perse 2811 m - canale Sud Est - rientro Bocca di Tuckett.
Nr 66 Cima Falkner 2999 m da Est
Nr 67 Cima Falkner 2999 m da Nord
Nr 68 Spalla di Cima Grostè 2850 m da Sud
Nr 69 Spalla di Cima Grosté 2850 m da Nord
Nr 70 Cima Grosté 2897 m - discesa parete Ovest
Nr 71 Cima Grosté 2897 m dal canalino Est
Nr 72 Campanile Vallesinella 2946 m – Cima da Est
Nr 73 Campanile Vallesinella 2940 m da Nord
Nr 74 Campanile Vallesinella 2940 m da Sud Ovest
Nr 75 Rocca Val Perse 2907 m dal Passo Grostè
Nr 76 Cima Sella 2917 m versante Nord discesa a S. Antonio Mavignola.
Nr 77 Cima Sella 2917 m versante Ovest - dal Grostè
Nr 78 Cima Sella 2917 m versante Ovest - da Vallesinella
Nr 79 Cima Sella 2917 m versante Est - Val Perse
Nr 80 Grostè, Bocca di Tuckett, Busa Acqua, Bocca Vallazza
Nr 81 Da Passo Groste a Molveno - Bocca di Tuckett
Nr 82 Da Passo Grostè a S. Antonio – Bocca di Tuckett
Nr 83 Castello di Vallesinella 2782 m con discesa canale Nord
Nr 84 Castello di Vallesinella 2782 m – cresta Sud
Nr 85 Corna Rossa 2377 m 05c Madonna di Campiglio Sud
Nr 86 Rif. Graffer 2261 m attraverso Malga Fevri
Nr 87 Monte Spinale 2103 m da Malga Fevri
Nr 88 Cima Brenta 3150 m da Nord
Nr 89 Cima Brenta 3150 m dallo scivolo Massari
Nr 90 Cima Brenta Occidentale 3107 m
Nr 91 Cima Mandron 3040 m dallo Scivolo Massari
Nr 92 Cima Mandron 3040 m canale Nord
Nr 93 Punta Orientale di Campiglio 2969 m da Nord
Nr 94 Punta Orientale di Campiglio 2969 m canale Ovest
Nr 95 Punta di Campiglio, Cima Mandron, Cima Brenta – Attraversata
Nr 96 Cima Fridolin 2223 m 06 Sant'Antonio Mavignola
Nr 97 Da S. Antonio Mavignola a Molveno - Bocca di Tuckett
Nr 98 Cima Brenta 3150 m - parete Sud
Nr 99 Cima Molveno 2917 m
Nr 100 Da S. Antonio Mavignola a Molveno – Bocchetta di Molveno
Nr 101 Giro degli Sfulmini - Bocca Molveno 2729 e del C. Basso
Nr 102 Bocca dei Armi 2747 m
Nr 103 Giro degli Sfulmini – Bocca Brenta e di Armì 2747 m
Nr 104 Da S. A. Mavignola a Molveno – Bocca di Brenta
Nr 105 Cima Tosa 3173 m - Canalone Neri
Nr 106 Cima Tosa 3173 m - Canale Graffer
Nr 107 Cima di Valstretta 2880 m
Nr 108 Passo di Nardis 2625 m - Val Stretta
Nr 109 Bocca dei Camosci 2784 m - Val Brenta
Nr 110 Pala dei Mughi 2323 m dalla Val Agola 07 Pinzolo
Nr 111 Cima Prà dei Camosci 2437 m
Nr 112 Da Pinzolo a S. Lorenzo - Bocca d'Ambiez
Nr 113 Ferrata Castiglioni 2859 m – Bocca Ambiez - Bocca due Denti
Nr 114 Cima Ambiez 3103 m
Nr 115 Cima d'Agola 2959 m
Nr 116 Cima di Pratofiorito 2852 m
Nr 117 Cima XII Apostoli 2699 m da Nord
Nr 118 Cima XII Apostoli 2699 m da Est - Via normale
Nr 119 Cima XII Apostoli 2699 m da Ovest
Nr 120 Cima Camerotti 2711 m- Val di Sacco
Nr 121 Pala dei Mughi 2323 m dal Doss del Sabbion
Nr 122 Pala dei Mughi 2323 m da Giustino 08 Ragoli
Nr 123 Cima Durmont 1884 m
Nr 124 Monte Cargadursi 1859 m
Nr 125 Cima Petta - Monte Tof 2050 m
Nr 126 Pala dei Mughi 2323 m da Sud
Nr 127 Anello della Val di Sacco
– Passo XII Apostoli – Passo Vallon 2870 m
Nr 128 Cima del Vallon 2968 m da Nord
Nr 129 Cima del Vallon 2968 m da Sud
Nr 130 Corno di Senaso 2855 m dal Vallon

09 Traversate
Nr 04 Da San Lorenzo in Banale a Sant'Antonio Mavignola
Nr 14 Da Molveno a Sant'Antonio Mavignola
Nr 23 Da Cavedago a Lover – Cima Santa Maria
Nr 24 Da Cavedago a Tuenno – Cima di Val Scura
Nr 34 Da Tuenno a Male - Passo Forcola
Nr 39 Da Folgarida a Tuenno - Passo di Pra Castron
Nr 53 Da Passo Grostè al Lago di Tovel - Le Crosette
Nr 56 Da Passo Grostè ad Andalo – Passo Gaiarda
Nr 57 Da Passo Grostè a Spormaggiore – Passo Mandarini
Nr 58 Da Passo Grostè al Lago di Tovel – Val Scura
Nr 59 Da Passo Grostè a Molveno - Passo Clamer
Nr 61 Da Passo Grostè a Molveno – Bocca Vallazza
Nr 81 Da Passo Groste a Molveno - Bocca di Tuckett
Nr 82 Da Passo Grostè a S. Antonio – Bocca di Tuckett
Nr 97 Da S. Antonio Mavignola a Molveno - Bocca di Tuckett
Nr 100 Da S. Antonio Mavignola a Molveno – Bocchetta di Molveno
Nr 104 Da S. Antonio Mavignola a Molveno – Bocca di Brenta
Nr 112 Da Pinzolo a S. Lorenzo - Bocca d'Ambiez

Link: www.omaroprandi.it, FB Omar Oprandi, ViviDolomiti.it

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Sulle vie di Bruno: Dolomiti Legends, Bruno Detassis ricordato da Nicolini e Oprandi
04.08.2009
Sulle vie di Bruno: Dolomiti Legends, Bruno Detassis ricordato da Nicolini e Oprandi
Dal 19 luglio le Guide alpine Omar Oprandi e Franco Nicolini hanno inziato un tour per ripercorrere le vie di Bruno Detassis. E' un tributo, non una corsa o la ricerca di un record, per ricordare il grande uomo e alpinista delle Dolomiti del Brenta scomparso lo scorso anno. Ma anche un modo per far conoscere e invogliare gli alpinisti a ripercorrere le sue bellissime vie. Finora sono state salite 18 vie in 10 giorni.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria