Home page Planetmountain.com
Sulle nevi vulcaniche dell’Etna dal 22 al 24 febbraio si correranno i Campionati Europei di scialpinismo.
Fotografia di Trofeo Internazionale dell'Etna
Il versante nord dell'Etna dove si svolgeranno i Campionati Europei di scialpinismo dal 22 al 24 febbraio 2018.
Fotografia di Trofeo Internazionale dell'Etna
NOTIZIE / Collegamenti:

Etna scialpinismo, oggi iniziano i Campionati Europei

di

Questa mattina sulle nevi dell’Etna si alza il sipario sui Campionati Europei di scialpinismo. Le gare si svolgeranno nel versante Nord a Piano Provenzana.

Dopo sei anni dall’ultima prova di Coppa del Mondo si tornerà a gareggiare sulle pendici dell’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa. A Nicolosi, in Sicilia, a qualche chilometro da Catania è tutto pronto per l’apertura dei Campionati Europei di scialpinismo, la prima gara in programma sarà la prova Sprint, a seguire gli atleti saranno impegnati nella prova Vertical, mentre sabato i Campionati si chiuderanno con l’Individual Race.

Tutte le squadre nazionali, in totale saranno 19 i paesi rappresentati, con l’aggiunta di una delegazione del Brasile, sono arrivate a Nicolosi nei giorni scorsi per prendere confidenza con i tracciati di gara.

Purtroppo gli organizzatori, coordinati da Vasco Agen, hanno sperato sino all’ultimo giorno di poter disputare le gare nel versante Sud tra i Crateri sopra il Rifugio Sapienza, le attese precipitazioni non sono state così intense da ricoprire in modo significativo i pendii del vulcano rivolti a Sud e quindi tutta la macchina organizzativa, da giovedì mattina, si trasferirà a Piano Provenzana sul versante Nord del Vulcano, sopra Linguaglossa.

Mercoledì 21 febbraio, nel tardo pomeriggio, tra le vie principali di Nicolosi si è tenuta la sfilata delle squadre nazionali. Oggi il circo bianco dello scialpinismo salirà in quota per disputare la prima prova in programma, la Sprint Race. La Sprint Race è un mix entusiasmante di velocità e tecnica che racchiude in sé tutti gli aspetti dello scialpinismo, inversioni di marcia, tratti a piedi da affrontare con gli sci nello zaino, e discese al cardiopalma.

Domani venerdì 23 febbraio andrà in scena la Vertical Race, gara di sola salita con un dislivello positivo di circa 650 metri. La gara, come la prova Individuale, è aperta anche a tutti i tesserati Fisi.

L’ultima giornata dei Campionati Europei si svolgerà sabato mattina con la partenza della spettacolare Individual Race, la prova di chiusura avrà un dislivello di sola salita di 1850 metri distribuiti in quattro salite, nella seconda ascesa e nell’ultima gli atleti dovranno affrontare un tratto a piedi con gli sci nello zaino.

Come nelle gare precedenti i titoli europei saranno assegnati alle categorie Cadetti, Junior, Under 23 e Senior. I Cadetti saranno impegnati lungo un tracciato più breve di 910 metri, mentre gli Junior gareggeranno con 1350 metri di dislivello positivo.

Programma
Giovedì, 22 Febbraio 2018

08.30: Qualifiche Sprint Race (Cadetti/Junior/Senior) – (come da Regolamento ISMF)
a seguire: Premiazione Floreale
18.15: Briefing Vertical Race (Campionati Europei + Open Race)

Venerdì, 23 Febbraio 2018
09.25: Partenza Vertical Race (Cadetti M/F e Junior F.)
09.45: Partenza Vertical Race (Junior M. - Senior F.)
10.00: Partenza Vertical Race (Senior M/F)
a seguire: Premiazione Floreale
17.00: Premiazione Sprint Race e Vertical Race (Campionati Europei + Open) c/o P.zza di Nicolosi (c/o palazzetto in caso di avverse condizioni meteo)
18.30: Briefing Individual Race (Campionati Europei + Open Race)
a seguire: Premiazione Floreale

a seguire
09.20: Partenza Individual Race (Cadetti M/F e Junior F.)
09.40: Partenza Individual Race (Junior M. - Senior F.)
10.00: Partenza Individual Race (Senior M/F)
10.40: Partenza Open Race
a seguire: Premiazione Floreale
17.00: Premiazione Individual Race (Campionati Europei + Open) c/o P.zza di Nicolosi (c/o palazzetto in caso di avverse condizioni meteo)
Al termine della premiazione. Cerimonia di chiusura Campionati Europei
Festa c/o P.zza di Nicolosi

Domenica, 25 Febbraio 2018
Giorno di recupero in caso di avverse condizioni meteo in uno dei precedenti giorni di gara.

Link: www.trofeointernazionaledelletna.com, FB Trofeo Internazionale di Scialpinismo

 

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Etna: nuove misure, più chiarezza per l’accompagnamento professionale
18.12.2017
Etna: nuove misure, più chiarezza per l’accompagnamento professionale
In seguito ad una legge regionale siciliana una nuova zonizzazione dell’Etna ha stabilito che nella fascia alta del vulcano, all’incirca al di sopra dei 1900 metri, solo Guide alpine e Guide Vulcanologiche sono abilitate all’accompagnamento professionale dei turisti.
Monte Etna, due trekking sul vulcano più alto d'Europa
19.06.2017
Monte Etna, due trekking sul vulcano più alto d'Europa
La Guida Vulcanologica Massimo Flaccavento presenta due escursioni su Monte Etna, il più grande vulcano attivo in Europa: il versante sud e il più difficile versante nord est.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria