Home page Planetmountain.com
Paolo Michielini con gli sci in spalla nel gruppo Cima d'Asta
Fotografia di Paolo Michielini
Cima Tolvà e Cima Contessa
Fotografia di Paolo Michielini
Canale del Don
Fotografia di Paolo Michielini
La mappa degli itinerari di sci alpinismo attorno a Cima d'Asta e l'Alta Val Tolvà
Fotografia di Paolo Michielini

Discese con gli sci nel gruppo della Cima d'Asta e Alta Val Tolvà

di

Paolo Michielini presenta una serie di discese con gli sci nei canali dell'Alta Val Tolvà e del Valon delle Prese, nel gruppo Cima d’Asta (TN).

Segnalo la salita e la discesa con gli sci di alcuni canali presenti nell’alta Val Tolvà e nel Valon delle Prese sul gruppo di Cima d’Asta (TN), un piccolo regno di granito tra colossi dolomitici dove sembra di essere veramente proiettati sulle alpi occidentali sia d’inverno che d’estate anche se a quote notevolmente inferiori.

Propongo questi itinerari all’attenzione di tutti in quanto, non trovando le descrizioni in nessuna delle guide attualmente a disposizione, li ritengo di particolare interesse e da condividere.

La zona è solitaria anche se percorsa da uno degli itinerari di accesso alla Cima d’Asta per la forcella del Passetto (tracciato usato anche per la la famosa gara sci alpinistica che si svolge a marzo di ogni anno). Solitaria perché la strada forestale di accesso alla parte più interessante è alquanto noiosa e lunga.

Sono 10 itinerari che hanno tutti in comune l’accesso tramite la strada forestale di Tolvà per poi diramarsi verso la cima di Tolvà, la cima Contessa, la cima Contessat e la Cresta delle Streghe. Le pendenze variano dai 35° fino ai 55° e la lunghezza dai 200 ai 400 metri e sono quasi tutti soggetti a valanghe anche di grandi proporzioni in alcuni casi in quanto i pendii soprastanti scaricano parecchio in caso di abbondanti nevicate.

Nell’inverno 2016/2017 ho inoltre percorso alcune colate di ghiaccio con difficoltà fino al 3° grado e lunghezze variabili dai 30 ai 100 metri sempre sui versanti della Cima Contessa e il versante opposto ad una quota di circa 1900 slm. Cascate che in questo inverno così nevoso e vista la poca pendenza erano per lo più ricoperte di neve…(indicate con una freccia blu nella cartina allegata).

Segnalo inoltre nella zona del Passo Manghen la salita e la discesa con gli sci dal versante ovest del Monte Ziolera e la discesa con gli sci dal versante nord del canale posto tra cima Trento e cima Brunella. Indico anche la bellissima discesa di un canale dal versante ovest di Cima del Frate. Alcuni video delle discese sono caricati su youtube.

Schede itinerari:
1. Canale del Don
Dislivello del solo canale circa 150 metri - pendenza max 45°
Accesso: arrivati a quota 1680 si abbandona il sentiero estivo per la Forcella Regana e si seguono le indicazioni per il laghetto degli Asini n. 382, arrivati a quota 1900 metri slm si lascia la traccia per il laghetto e si punta direttamente al canale ben evidente ed incassato.

2. Cima Tolvà q. 2336
Dislivello dal bivio per il laghetto degli asini 650 metri - pendenza max 45°
Accesso: arrivati a quota 1680 si abbandona il sentiero estivo per la Forcella Regana e si seguono le indicazioni per il laghetto degli Asini si punta quindi al canale che scende direttamente dal catino del laghetto fino a raggiungere il laghetto stesso quindi si punta ad est dove corre il sentiero estivo n. 382, arrivati al secondo catino si lascia il pendio più invitante a sinistra che evita le rocce e sale verso forcella quadrata per puntare invece il canale che scende poco sotto la quota 2318 che con pendenze intorno ai 45° ci porta in prossimità della forcella tra le quote 2318 e 2336, da qui si prende il pendio che scende direttamente dalla Cima Tolvà q. 2336. La discesa avviene lungo lo stesso itinerario.

3. Cima Contessa
Dislivello dal tornante a quota 1825 alla cima 480 metri - pendenza max 40°. dislivello del solo canale 200 metri circa.
Accesso: dal tornante a quota 1850 del sentiero n. 338 per forcella regana, si attraversa il torrente e si punta direttamente al canale che parte poco sopra. Sbucati sui pendii che scendono direttamente dalla cresta che collega cima contessa alla contessat si prosegue in direzione est cercando il percorso più sicuro.

4. Cima Contessa

Dislivello da quota 1880 alla cima 430 metri - pendenza max 50°. dislivello del solo canale 120 metri circa.
Accesso: seguendo il sentiero estivo n.382 lo si abbandona a quota 1880 per puntare al canale ben visibile in alto. Sbucati fuori dal canale si segue sulla sinistra il filo di cresta per poi accedere ai pendii sommitali e seguirli fino alla cima.

5. Cima Contessa
Dislivello da quota 1920 alla cima 400 metri circa - pendenza max 40°. dislivello del solo canale 300 metri circa.
Accesso: seguendo il sentiero estivo n.382 lo si abbandona a quota 1920 per compiere un ampio arco verso est fino ad imboccare il canale che si segue interamente, usciti a quota 2300 si punta direttamente alla cresta un po' verso sud-est fino alla cima.

6. Cima Contessat
Dislivello da quota 1920 alla cima 470 metri circa - pendenza max 45°. dislivello del solo canale 250 metri circa.
Accesso: seguendo il sentiero estivo n. 382 lo si abbandona a quota 1920 per compiere un ampio arco verso est rimandendo più a nord del precedente fino ad imboccare il canale che si segue interamente, usciti a quota 2330 si punta direttamente alla cima.

7. Cresta delle Streghe
Dislivello da quota 2250 alla forcella non quotata 250 metri circa. Pendenza max 45 gradi.
Accesso: abbandonato il sentiero n. 382 prima della forcella regana si entra nel valon delle prese seguendo il sentiero estivo G. Negrelli fino a quota 2250 circa, da qui l’imbocco del canale è evidente. Arrivati a quota 2350 il canale si divide, si prende a destra fino ad una forcelletta, da qui si prosegue per il canale fino alla forcella posta sulla cresta delle streghe. È possibile scendere più facilmente anche dal versante nord e collegarsi all’itinerario che sale a Cima d’Asta dal Vanoi. La discesa avviene con prudenza in tutto il primo tratto in quanto il canale è abbastanza stretto.

8. Col della Banca
Dislivello da quota 2250 alla cima 430 metri circa. Pendenza max 55 gradi.
Canale Micel accesso: come il precedente fino a quota 2350, per poi prendere il ramo di sinistra 21/05/2017 che parte incassato fino ad un salto di rocce che oppone difficoltà di 3 grado per una decina di metri se non è coperto dalla neve. Da qui il pendio è uniforme e rettilineo fino alla cresta pochi metri sotto alla vetta. La discesa con gli è stata effettuata per il versante ovest fino alla forcella del Passetto e poi per l’itinerario classico.
Materiale: meglio avere una corda da 30 metri e qualche protezione veloce se si dovesse trovare il salto scoperto.

9. Cresta della Banca
Dislivello da quota 2250 alla cima 150 metri circa. Pendenza max 45 gradi.
Accesso: come il precedente fino a quota 2250, per poi puntare verso sud in direzione della cresta e del canale che sale leggermente obliquo fino al suo termine. La discesa avviene lungo lo stesso itinerario.

10. Cresta della Banca
Dislivello da quota 1850 alla forcella 350 metri circa. Pendenza max 55 gradi.
Canale del Pastor accesso: si abbandona il sentiero estivo n. 382 a quota 1850 e si punta verso ovest 25/03/2018 all’evidente canale diviso da un sperone nel suo imbocco. Si segue per intero tutto il canale che ha un pendenza di circa 40° per poi arrivare a 55° nel tratto finale dove diviene molto stretto. La discesa avviene per lo stesso itinerario facendo molta attenzione ai primi 80 metri dove son stati lasciati 3 chiodi per le calate.

Monte Ziolera
Dislivello dal passo Manghen alla cima 400 metri circa. Pendenza max 50 gradi.,
Versante Ovest accesso: strada per il passo manghen. Poco prima del passo si prende a salire verso
01/05/2018 la parete ovest del monte. Essendo stata effettuata la salita in primavera inoltrata il percorso è stato scelto in base all’innevamento presente e segnato in foto. È possibile che in condizioni diverse tutto il canale che scende dalla cresta sud verso ovest sia percorribile fino alla base della parete.

Cima Trento
Dislivello dal ponte Tedon alla forcella 1100 metri circa. Pendenza max 40 gradi.
Canale Nord accesso: da ponte Tedon in val campelle si seguono le indicazioni per il rifugio 24/04/2011 claudio e renzo, raggiunto il rifugio si riprende a salire verso la val orsera fino a quota 2000 oltrepassando tutto il catino alto, da qui volgendo a sud si prende l’ampio canale che scende ad est di Cima Trento, percorso un centinaio di metri si abbandona il canale principale e si prende un canalino sulla sinistra che va proprio ad infilarsi tra Cima Trento e Cima Brunella. Il canale ha pendenze intorno ai 40 gradi, forse qualcosa di più in certi punti. Percorso tutto il canale si arriva sulla forcella tra le due cime. E’ possibile con difficoltà alpinistiche raggiungere entrambe le cime (meglio avere una corda e qualche protezione). Con prudenza calzati gli sci si scende tutto il canale facendo attenzione all’eventuale salto scoperto che con poca neve si trova alla fine del canale.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Pilastro di Coi e Canalino dei Diaulat: la discesa di Paolo Michielini sul Monte Pelmetto
26.05.2014
Pilastro di Coi e Canalino dei Diaulat: la discesa di Paolo Michielini sul Monte Pelmetto
Il racconto di Paolo Michielini della probabile prima discesa degli Scaloni del Pelmetto, Monte Pelmo, dalle cenge mediani sul versante sud effettuata da solo il 4 maggio 2014. Un racconto che dimostra anche "quanto poco basti per trasformare una bellissima gita in qualcosa di meno piacevole nel momento in cui diamo poca importanza alle cose più elementari."
Sulle orme dei dinosauri al Monte Pelmetto, Dolomiti
04.07.2016
Sulle orme dei dinosauri al Monte Pelmetto, Dolomiti
L'escursione alle impronte di dinosauri alla base dello spigolo sud-ovest del Pelmetto, Gruppo del Pelmo, Dolomiti, presentata da Paolo Michielini.
Val di Rava e Val di Fierollo, nuove vie nel Lagorai di Paolo Michielini
10.11.2014
Val di Rava e Val di Fierollo, nuove vie nel Lagorai di Paolo Michielini
Il racconto di Paolo Michielini dell’apertura in solitaria di alcune nuove vie d’arrampicata in Val di Rava e Val di Fierollo, (Cime di Rava, Lagorai, TN).

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria