Home page Planetmountain.com
Gioachino Gobbi riceve il premio Compasso d'Oro - ADI 2016 per il design del moschettone Twin Gate.
Fotografia di archivio Grivel
Il moschettone Twin Gate delle Grivel
Fotografia di Grivel
Il moschettone Twin Gate delle Grivel
Fotografia di Grivel
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Compasso d'Oro - ADI al Twin Gate di Grivel

di

Il moschettone Twin Gate di Grivel è stato premiato con il prestigioso Compasso d’oro ADI 2016 per la categoria Design per la Persona.

Non capita tutti i giorni che un’azienda del mondo outdoor vinca il Compasso d’Oro ADI. E’ successo alla Grivel che con il suo moschettone Twin Gate ha vinto uno dei 13 Compassi d’Oro del 2016 e precisamente quello dedicato alla categoria Design per la Persona. Ma andiamo con ordine… intanto, per chi non lo sapesse, diciamo che il Compasso d’Oro ADI è uno dei riconoscimenti mondiali per il design più autorevoli e tra più importanti in assoluto. Non a caso il "compasso" della ADI Associazione per il Disegno Industriale ha una storia lunghissima che comincia dal 1954 e che ebbe inizio da un’idea dell’architetto e maestro del design Gio Ponti. In passato veniva assegnato ogni tre anni per poi recentemente passare ad una cadenza biennale. Poi giusto per capire il "livello": quest’anno la categoria Design per la mobilità è stata vinta dalla Ferrari - FXX K, mentre in passato il riconoscimento è andato a "opere" immortali come la macchina da scrivere Lettera 22 Olivetti, la Fiat 500, il televisore Brion Vega, il telefono Grillo e la caffettiera Alessi.

Tornando a noi, ai prodotti outdoor e al Twin Gate, diciamo che si tratta di un moschettone assolutamente nuovo che è nato per risolvere il problema delle chiusure a ghiera quando… ci si dimentica di chiuderle. Come si sa il moschettone a ghiera aperta non assicura dalla fuoriuscita accidentale della corda. Bene, il Twin Gate sostituisce la ghiera con due leve contrapposte che assicurano a corda inserita l’impossibilità di fuoriuscita della stessa. Un’idea semplice, pulita e diversa nell’affrontare il problema che, forse anche per questo, è stata premiata. Ricordiamo ancora - saranno stati due anni fa - quando il Twin Gate, con le sue due leve contrapposte, ci è stato presentato all’ISPO. Sembrava un rebus far entrare la corda, tipo quei giochi con i cerchi dei prestigiatori. Poi ci hanno mostrato come si fa… e sì, con l’abitudine un po’ di manualità la magia e l’impaccio spariscono. E appunto a noi era piaciuta l’intuizione e l’originalità per arrivare alla soluzione voluta: la sicurezza.

Fatti i dovuti complimenti a Grivel, a Gioachino Gobbi e naturalmente chi ha curato il design del Twin Gate e cioè R&D Grivel con Maurizio Gallo, vogliamo ricordare che il livello della ricerca e anche del design dei prodotti outdoor, in particolare per l’alpinismo e l’arrampicata, non solo è molto avanzato ma è una vera e propria passione. D’altra parte è sempre stato così: Grivel stessa è nata perché nel 1909 Oskar Eckenstein (ingegnere ed alpinista) commissionò il primo vero rampone. Ma gli esempi e gli attrezzi nati dalla passione degli alpinisti e dalla loro necessità di migliorare gli strumenti per salire le montagne sono molti. Basti pensare alla storia di Cassin oppure quella di Lowe o Chouinard. Per cui questo riconoscimento non solo fa piacere ma è anche un premio a chi resiste, innova e percorre nuove strade e soluzioni cercando di superarsi, che è un po’ quello che insegna anche l’andar per montagne.

Twin Gate di Grivel

XXIV Compasso d’Oro ADI
I premi sono stati consegnati a Palazzo Isimbardi a Milano, per un totale di 13 premi Compasso d’Oro, cui si aggiungono 56 Menzioni d’onore, 3 premi e 9 attestati per la Targa Giovani, e 12 premi Compasso d’Oro alla carriera, di cui 9 assegnati a designer e imprenditori italiani, e 3 a designer internazionali.

Vincitori XXIV Compasso d’Oro ADI 2016
5MM, design di Giampiero Castagnoli, Marco Fagioli, Emanuel Gargano. Rubinetterie3M.
ASCENT, design di Daniel Rybakken. Luceplan.
AUDITORIUM GIOVANNI ARVEDI, design di Giorgio Palù e Michele Bianchi. Fondazione Giovanni Arvedi e Luciana Buschini.
DESIGN AS A DEVELOPMENT TOOL, design di Giulio Vinaccia e Valerio Vinaccia. UNIDO – United Nations Industrial Development Organisation.
FERRARI – FXX K, design di Flavio Manzoni – Ferrari Design con Werner Gruber – Ferrari Design. Ferrari.
FLAP, design di Alberto Meda e Francesco Meda. Calmi Brevetti.
LUCETTA, design di Emanuele Pizzolorusso. Palomar
MONOKINI, design di Francesco Paszkowski Design (exterior design), Alberto Mancini Design (interior design), Baglietto (naval architecture). Baglietto.
OK, design di Konstantin Grcic. Flos.
OMNIA, design di Technogym Design Center. Technogym.
OSSIDIANA, design di Mario Trimarchi. Alessi.
TWIN GATE, design di R&D Grivel con Maurizio Gallo. Grivel.
VELA, design di Lievore Altherr Molina. Tecno.

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria
  • Tupac Amaru - Carpe Diem
    la cascata è stata salita nel 97 da carlotti e compagni. r ...
    2015-01-06 / francesco lamo