Home page Planetmountain.com
Mercoledì 11 ottobre 2017 a Barzanò, Lecco, la serata con il climber statunitense Alex Honnold.
Fotografia di Sport Specialist
Alex Honnold sulla cengia Thank God Ledge, sulla Regular Northwest Face route su Half Dome, Yosemite
Fotografia di www.senderfilms.com
Alex Honnold arrampica slegato la via Heaven, Glacier Point, Yosemite, USA
Fotografia di Jimmy Chin
Alex Honnold impegnato nel record di velocità su The Nose (Yosemite)
Fotografia di Paul Hara

Alex Honnold a Lecco con 'The World at the Tips of my Fingers'

di

Mercoledì 11 ottobre 2017 a Barzanò, Lecco, una serata con il climber statunitense Alex Honnold per la rassegna 'A tu per tu con i grandi dello sport'.

Alex Honnold sarà a Lecco mercoledì 11 ottobre 2017. Più precisamente alle ore 20.30 al Palazzetto dello Sport presso l’Oratorio Paolo VI di Barzanò. Ecco, è questo l’appuntamento da mettere subito in calendario e da non perdere per la settimana prossima, quando il 32enne climber statunitense si presenterà a tutti con la sua serata intitolata - non poteva essere diversamente - ‘The World at the Tips of my Fingers’, il mondo sulla punta delle dita.

Honnold di certo non ha bisogna di grandi introduzioni. È il climber che ha stupito il mondo intero con la sua straordinaria free solo della via Freerider su El Capitan nello Yosemite. Una salita che Honnold ha effettuato sabato 3 giugno 2017 superando senza corda i quasi 1000 metri di questa famosa linea di arrampicata in sole 3 ore e 56 minuti. Una "corsa" che è stata subito definita una delle imprese più grandi nella storia dell’arrampicata su roccia. Non solo per le altissime difficoltà - sulla headwall nella parte alta della parete ci sono quattro tiri attorno al 5.12d (7c) con un vuoto a dir poco impressionante - ma anche semplicemente per l’idea di poter scalare quel chilometro di granito sul Big Stone da solo e con soltanto le scarpette d’arrampicata ed un sacchetto della magnesite. Un’impresa storica che, per ovvi motivi, non era mai stata realizzata prima.

La salita di Freerider slegato è ovviamente il frutto di un percorso, una evoluzione ed una maturazione, durata anni ed anni. Un decennio prima infatti, nel 2007, l’allora 22enne era salito alla ribalta della stampa specializzata con le sue salite senza corda delle mitiche vie Astroman e The Rostrum a Yosemite, emulando così il suo mentore Peter Croft che nel 1987 aveva salito slegato questa accoppiata di mitiche vie dello Yosemite. L’anno successivo Honnold ha salito in free solo la fessura più famosa dello Zion, ovvero Moonlight Buttress, poi qualche mese più tardi si è superato salendo sempre senza corda la Regular NW Face sulla Half Dome. È forse a questo punto che il mondo - non solo la stretta cerchia dei climbers - ha cominciato a seguire le imprese del ragazzo di Sacramento per il quale però tutto quello che aveva fatto era da considerare come "no big deal", ovvero "niente di gran che".

Invece le salite erano sempre un "big deal", qualcosa di davvero particolare. Come per esempio, nel 2011, la free solo di The Phoenix seguita poi da Heaven e Cosmic Debris. E come, nel 2012, la free solo della Triple Crown, ovvero Mount Watkins, El Capitan e Half Dome in meno di 11 ore, per lo più salite in arrampicata libera, a volte con l’aiuto dell’artificiale.

Mentre lo Yosemite è sempre stato il suo giardino prediletto, nel 2014 con l’amico Tommy Caldwell Honnold si è recato per la prima volta in Patagonia. I due hanno subito colpito nel segno, salendo tutte le creste maggiori nel massiccio del Fitz Roy. La lungamente sognata grande Traversata del Fitz Roy ha fruttato loro un Piolet d’Or nel 2015, mentre all'inzio dell’anno successivo Honnold ha nuovamente preso in mano le piccozze per effettuare sempre in Patagonia ma questa volta insieme a Colin Haley la prima ripetizione della traversata in giornata del Cerro Torre, ovvero salendo Cerro Standhardt, Punta Herron, Torre Egger e Cerro Torre tutti di fila.

Per un po’ attorno a Honnold c’è stato leggermente meno clamore, evidentemente si stava preparando fisicamente ma soprattutto mentalmente per realizzare quello che poi ha descritto come "il sogno della vita", ovvero quella pazzesca free solo di Freerider su El Cap che poi è stata ripresa dai giornali di tutto il mondo.

Honnold approda ora in Italia con la sua serata "The World at the Tips of my Fingers". A Lecco è arrivato grazie a DF Sport Specialist, il cui Presidente Sergio Longoni ha affermato "Abbiamo fortemente voluto Alex Honnold come ospite del nostro ciclo di serate A tu per tu con i grandi dello sport per offrire una serata ad alto livello con un personaggio che con la sua passione ed impegno ci farà vedere come si possono superare i propri limiti". Di limiti superati Honnold si intende. Come ci illustrerà mercoledì 11 ottobre.

ALEX HONNOLD DA DF SPORT SPECIALIST
"The world at the tips of my fingers"

"A TU PER TU CON I GRANDI DELLO SPORT"
Mercoledì 11 ottobre / ore 20.30
Palazzetto dello Sport / Oratorio Paolo VI / Barzanò (Lc)
La serata è organizzata in collaborazione con  La Sportiva

Condividi questo articolo

NEWS / News correlate:
Alex Honnold sale in arrampicata free solo Freerider su El Capitan, Yosemite
04.06.2017
Alex Honnold sale in arrampicata free solo Freerider su El Capitan, Yosemite
Il climber statunitense Alex Honnold ha salito in arrampicata solitaria e senza corda la via Freerider su El Capitan, Yosemite, diventando il primo a salire una big wall su El Capitan senza corda.
Alex Honnold: il primo video della free solo di Freerider su El Capitan
06.06.2017
Alex Honnold: il primo video della free solo di Freerider su El Capitan
Il primo video della free solo di Freerider su El Capitan, Yosemite, effettuata lo scorso 3 giugno dal climber statunitense Alex Honnold.
Perché la free solo di Alex Honnold su El Capitan mi ha fatto paura. Di Tommy Caldwell
16.06.2017
Perché la free solo di Alex Honnold su El Capitan mi ha fatto paura. Di Tommy Caldwell
Pubblichiamo per gentile concessione di Outside Magazine l'articolo di Tommy Caldwell sulla incredibile prima salita senza corda di Alex Honnold di El Capitan (Yosemite Valley, USA) lungo la via Freerider. Traduzione di Agnese Blasetti.
Alex Honnold, il free solo oltre la norma
05.06.2017
Alex Honnold, il free solo oltre la norma
Arrampicata oltre il limite: una riflessione sulla portata della recente free solo della via Freerider su El Capitan (Yosemite) da parte di Alex Honnold.
Alex Honnold in speed solo su Bear’s Reach: intervistato dopo il tributo a Dan Osman
01.01.2017
Alex Honnold in speed solo su Bear’s Reach: intervistato dopo il tributo a Dan Osman
Il climber statunitense Alex Honnold parla con planetmountain.com della sua recente rievocazione della famosa salita in free solo di Dan Osman sulla via d'arrampicata Bear’s Reach a Lover's Leap, California, USA.
Intervista a Haley e Honnold dopo la Traversata in giornata del Cerro Torre (Patagonia)
03.02.2016
Intervista a Haley e Honnold dopo la Traversata in giornata del Cerro Torre (Patagonia)
L'intervista a Colin Haley e Alex Honnold che domenica 31 gennaio 2016 hanno effettuato la prima ripetizione della grande Traversata del Gruppo del Cerro Torre concatenando le cime del Cerro Standhardt, Punta Herron, Torre Egger e Cerro Torre. Gli alpinisti statunitensi hanno impiegato soli 20 ore e 40 minuti dal Col Standhardt fino in cima al Cerro Torre, e 32 ore complessivamente per ritornare al campo di partenza. La prima traversata del data 2008 ed era stata compiuta dallo stesso Haley con Rolando Garibotti in 4 giorni.
Alex Honnold e la salita di Heaven in Yosemite
21.10.2014
Alex Honnold e la salita di Heaven in Yosemite
Il video di Alex Honnold con la sua salita senza corda della via d'arrampicata Heaven a Yosemite, USA.
Tommy Caldwell e Alex Honnold: l'intervista dopo la grande Traversata del Fitz Roy, in Patagonia
24.02.2014
Tommy Caldwell e Alex Honnold: l'intervista dopo la grande Traversata del Fitz Roy, in Patagonia
L'intervista agli statunitensi Tommy Caldwell e Alex Honnold che dal 12 al 16 febbraio 2014 hanno effettuato la prima ambita traversata di tutte le creste maggiori nel massiccio del Fitz Roy, Patagonia.
Alex Honnold e l'intervista dopo El Sendero Luminoso
21.01.2014
Alex Honnold e l'intervista dopo El Sendero Luminoso
Intervista allo statunitense Alex Honnold che il 14 gennaio ha salito senza corda la via El Sendero Luminoso (7b+, 500m) sulla cima El Toro, Potrero Chico, Messico.
Alex Honnold e la solitaria alla Triple Crown di Yosemite, intervista
12.06.2012
Alex Honnold e la solitaria alla Triple Crown di Yosemite, intervista
Intervista al climber statunitense Alex Honnold dopo la sua grande e velocissima solitaria sulla Yosemite Triple a Yosemite.
Alex Honnold, l'intervista dopo Heaven e Cosmis Debris free solo in Yosemite
04.10.2011
Alex Honnold, l'intervista dopo Heaven e Cosmis Debris free solo in Yosemite
Intervista al climber statunitense Alex Honnold, dopo le sue recenti free solo di Heaven, Alien e Cosmic Debris in Yosemite, USA
The Phoenix in solitaria - intervista ad Alex Honnold e una riflessione di Ray Jardine
20.06.2011
The Phoenix in solitaria - intervista ad Alex Honnold e una riflessione di Ray Jardine
Intervista con i climber statuitensi Alex Honnold e Ray Jardine dopo la salita senza corda da parte di Honnold su The Phoenix (5.13a) nella Yosemite Valley, USA
Alex Honnold, arrampicata di passione
29.01.2009
Alex Honnold, arrampicata di passione
Intervista ad Alex Honnold, il climber americano che ha fatto parlare di sé per le sue audaci salite senza corda negli States e le salite estreme sul gristone britannico.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria