Home page Planetmountain.com
Red Bull Dolomitenmann 2017: Aaron Durogat
Fotografia di Mirja Geh Red Bull Content Pool
Red Bull Dolomitenmann 2017: Andreas Goldberger
Fotografia di Mirja Geh Red Bull Content Pool
Red Bull Dolomitenmann 2017: Hermann Pernsteiner
Fotografia di Sebastian Marko Red Bull Content Pool
Red Bull Dolomitenmann 2017: Kayak
Fotografia di Mirja Geh Red Bull Content Pool

Red Bull Dolomitenmann, Aaron Durogati primo nel parapendio

di

Domenica 10 settembre a Lienz (Austria) l’atleta altoatesino Aaron Durogati ha conquistato il suo primo oro di categoria nel Red Bull Dolomitenmann, la staffetta di corsa in montagna, parapendio, mountain bike e whitewater kayak. Vittoria assoluta del Team Pure Encapsulations composto da Philip Götsch, Markus Prantl, Tony Longo e Gerhard Schmid.



Lienz (Austria), domenica 10 settembre 2017 – Si è svolta a Lienz (Austria) la trentesima edizione del Red Bull Dolomitenmann, la staffetta più impegnativa di sempre, che include nel suo format quattro diverse discipline: corsa in montagna, parapendio, mountain bike e whitewater kayak.

Davanti a 40.000 spettatori, 520 atleti provenienti da ogni angolo del mondo si sono spinti ancora una volta oltre i loro limiti, in una competizione che richiede il massimo in termini di abilità, velocità e preparazione fisica. A conquistare la vittoria assoluta per la terza volta è stato il Team Pure Encapsulations, che ha chiuso la staffetta in 3 ore, 50 minuti e 57 secondi. Secondo classificato il Team Kolland Topsport Professional (03:53:23), con un vantaggio di pochi secondi dagli avversari del Team Kleine Zeitung – Panaceo – Martini Sportwear (03:53:48), saliti sul terzo gradino del podio.

La gara ha preso il via alle 10 del mattino con la prima specialità: 130 runner hanno dovuto affrontare 12 km di corsa dalla piazza principale di Lienz fino al monte Kühbodentörl, a 1800 metri di altezza. Il più veloce a completare la prima frazione è stato l’atleta eritreo Mamu Petro (1:22:03) del Team Kleine Zeitung – Panaceo – Martini Sportwear.

A causa delle condizioni meteo sfavorevoli, il decollo per i partecipanti nella successiva categoria paragliding è avvenuto dal monte Moosalm, anziché direttamente dal monte Kühbodentörl. L’atleta Red Bull Aaron Durogati, in gara nel Team International Bulls con Ahmet Arslan (running), Fabian Rabensteiner (mtb) e Maxime Richard (kayak), ha fatto registrare la migliore perfomance. Dopo soli 15 minuti e 15 secondi è atterrato al Dolomiten Stadium, battendo anche il tempo del cinque volte campione della Red Bull X-Alps, lo svizzero Christian Maurer (00:15:38).

Durogati, che proprio durante l’ultima edizione della Red Bull X-Alps lo scorso luglio era stato costretto al ritiro per un brutto infortunio al ginocchio, ha così commentato il suo successo al Red Bull Dolomitenmann: “Nella parte di tracciato che ho dovuto affrontare di corsa ho dato tutto, volevo assolutamente recuperare lo svantaggio sugli altri team. Una volta decollato con il parapendio è andato tutto alla perfezione. Sono veramente contento per questo risultato che arriva dopo settimane di riabilitazione e duro allenamento”.

Atterrati al Dolomiten Stadium, i paraglider hanno passato il testimone ai compagni di squadra che, in sella alle mountain bike hanno dovuto affrontare 17,4 chilometri di salita e 9,4 chilometri di downhill, con alcuni difficili tratti in cui è stato necessario proseguire a piedi, con la bici caricata sulle spalle. Primo classificato nella categoria il biker Kristian Hynek (CZE), con il tempo di 1 ora 35 minuti e 27 secondi.

Nell’ultima parte della gara, dopo una breve corsa, gli specialisti del kayak si sono cimentati con un tuffo da sette metri di altezza nel fiume Drava e 5 chilometri di percorso in mezzo alle rapide. Nonostante il miglior tempo segnato dall’atleta Lucas Kubrican (00:34:11), il primo a tagliare il traguardo, grazie al vantaggio conquistato dai compagni di squadra nelle frazioni precedenti, è stato l’austriaco Gerhard Schmid: giunto di corsa nella piazza di Lienz dopo 35 minuti e 3 secondi ha portato il Team Pure Encapsulations alla vittoria nella classifica assoluta.

La trentesima edizione del Red Bull Dolomitenmann è stata tra le più combattute di sempre, con emozionanti testa a testa nelle singole discipline e una battaglia all’ultimo secondo per la vittoria assoluta.

RISULTATI – CLASSIFICA ASSOLUTA
1. Pure Encapsulations (Philip Götsch, Markus Prantl, Tony Longo, Gerhard Schmid)
2. Kolland Topsport Professional (Joseph Gray, Christian Maurer, Daniel Geismayr, Herwig Natmessnig)
3. Kleine Zeitung - Panaceo - Martini Sportwear (Petro Mamu, Lorenz Peer, Kristian Hynek, Manuel Filzwieser)

Link:www.redbulldolomitenmann.com

Condividi questo articolo

NEWS / News correlate:
Red Bull X-Alps 2017: Maurer primo anche sul Monte Baldo, Durogati costretto al ritiro
06.07.2017
Red Bull X-Alps 2017: Maurer primo anche sul Monte Baldo, Durogati costretto al ritiro
Lo svizzero Christian Maurer continua la sua fuga solitaria e con un grande volo in terra italiana raggiunge il Turnpoint del Monte Baldo (Vr). Ad inseguirlo è sempre il francese Gaspard Petiot. Terzo è l’austriaco Paul Guschlbauer. Questa mattina purtroppo, per i problemi al ginocchio sinistro, ha dovuto ritirarsi l’italiano Aaron Durogati.
Aaron Durogati e l'aria imperdibile e sempre diversa del Red Bull X-Alps 2017
21.06.2017
Aaron Durogati e l'aria imperdibile e sempre diversa del Red Bull X-Alps 2017
Intervista al campione di parapendio Aaron Durogati che il 2 luglio prenderà il volo da Salisburgo per partecipare al suo terzo Red Bull X-Alps, la gara in parapendio ed a piedi di oltre 1100km attraverso tutte le Alpi fino a Montecarlo.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria