Home page Planetmountain.com
Sean Villanueva indica le montagne del Tsaranoro in Madagascar. Karambony wall è sulla destra, mentre Tsaranoro Atsimo, con la nuova via Fire in the Belly (8a+, 700m) aperta con Siebe Vanhee nel agosto 2015, è sulla sinistra.
Fotografia di Sean Villanueva
Siebe Vanhee durante l'apertura di Fire in the Belly (8a+, 700m) sul Tsaranoro Atsimo, Madagascar
Fotografia di Sean Villanueva
Siebe Vanhee e Sean Villanueva in cima alla loro via Fire in the Belly (8a+, 700m) sul Tsaranoro Atsimo, massiccio del Tsaranoro, Madagascar
Fotografia di Sean Villanueva
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Tsaranoro, due nuove vie d'arrampicata in Madagascar di Sean Villanueva

di

Nel massiccio del Tsaranoro, in Madagascar, Sean Villanueva insieme a Siebe Vanhee ha aperto Fire in the Belly (8a+, 700m) sul Tsaranoro Atsimo, per poi effettuare la prima salita della Angavoa wall lungo la nuova via Mahagaga, (7c+, 250m) insieme a Rakotomalala Herynony Samuel. Il report di Villanueva.

Dopo aver salito alcune delle vie considerate classiche nella Tsaranoro valley a luglio insieme alla climber greca Argyro Papathanasiou, nel mese di agosto sono stato raggiunto dal climber belga Siebe Vanhee che ha subito individuato un’importante linea ancora inviolata sul Tsaranoro Atsimo, a destra della famosa via Mora Mora (liberata nel 2010 da Adam Ondra con difficoltà fino all’ 8c).

Armato con un trapano, cliff ed una grande voglia di esplorare abbiamo affrontato la parete salendo dal basso. Dopo molti dubbi in 6 giorni siamo riusciti a raggiungere la vetta. 700 metri di arrampicata verticale su granito color nero e verde, con una sezione finale apparentemente completamente liscia. Convinto che la via fosse fuori dalla nostra portata - e che quindi l’avremmo dovuta lasciare per le generazioni future - abbiamo comunque deciso di dare battaglia, soltanto per il gusto di provare a salirla in libera. Siamo quindi tornati e, con nostra grande sorpresa, siamo riusciti dopo tre giorni di sforzi in parete a liberare la via, superando difficoltà fino all’ 8a+. Abbiamo chiamato la via Fire in the Belly; a nostro avvisto una grande via dove anche i tiri più facili sono impegnativi.

Nel mese di settembre Rakotomalala Herynony Samuel soprannominato Hery, l’istruttore di arrampicata e parapendio di Camp Catta, mi ha parlato insistentemente di una parete vergine a poche ore di distanza dalla Valle Tsaranoro, vicino al piccolo villaggio di Ambohimahamasy. "Grande e straordinaria quanto Karambony" (la spettacolare parete che ospita la famosa via Tough Enough) è stata la sua definizione!

Ero scettico... ma proprio come un uomo che si sposa per la seconda volta, la speranza è prevalsa sull'esperienza e ho dovuto andare a vedere con i miei occhi. Chiaro, non era bella quanto Karambony, che ha pochi uguali, ma era comunque una bella parete... Con Hery (che aveva pochissima esperienza in parete e, soprattutto, su queste difficoltà) abbiamo aperto una via che si è rivelata una sfida piuttosto importante per noi... E‘ una via eccellente e anche se ha degli spit, non è da prendere alla leggera, anzi, la definirei avventurosa. Abbiamo incontrato roccia marcia, piante velenose, guano di pipistrello, molti licheni e muschio, facili roccette nella giungla ed un po’ di merda d’uccello. Una via giusta per me! Questa prima linea che solca la parete Angavoa (Pipistrello in malgascio) si chiama ora Mahagaga, è alta 250m e affronta in cinque tiri difficoltà fino al 7c+. Un ringraziamento speciale alla gente di Ambohimahamasy, per la loro gentilezza, ospitalità e grande energia!

Concludendo, il Madagascar è un ottimo posto per arrampicare; sono rimasto molto colpito dalla qualità dell’arrampicata, dal calore della gente, dal cibo, dal bel tempo e dall'atmosfera incredibile.

Fire in the Belly: 5c, 6c, 7b+,6b+,6c, 7c, 8a+, 6b, 7a, 8a++, 7b; 700m
Mahagaga: 7a, 6a+, 7c+, 6b , 6c; 250m

Sean Villanueva ringrazia: Patagonia, Petzl, Club Alpin Belge, Lyofoods for their support
Siebe Vanhee ringrazia:The North Face, Petzl, Five Ten


Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria