Home page Planetmountain.com
Franco Cookson libera la difficile e pericolosa via d'arrampicata trad 'Nothing Lasts' H10 7a a Sandy Crag, UK
Fotografia di Simon Litchfield
Franco Cookson cade a terra dalla via 'Nothing Lasts' H10 7a a Sandy Crag, UK
Fotografia di Simon Litchfield
Franco Cookson cade a terra dalla via 'Nothing Lasts' H10 7a a Sandy Crag, UK
Fotografia di Simon Litchfield
Franco Cookson cade a terra dalla via 'Nothing Lasts' H10 7a a Sandy Crag, UK
Fotografia di Simon Litchfield
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Franco Cookson libera Nothing Lasts a Sandy Crag, pericolosa via di arrampicata trad in Inghilterra

di

Il climber britannico Franco Cookson ha liberato quello che potrebbe essere una delle vie di arrampicata trad più difficili e pericolose del Regno Unito con la sua prima salita di Nothing Lastsa Sandy Crag.

Lontano dalle zone più popolari, Sandy Crag è una piccola falesia nel nord dell’Inghilterra dominata da due spigoli, Greenford Road Direct (E8 6b) di Mark Savage e, più a destra, lo spigolo che Franco Cookson è ora riuscita a liberare dopo circa 100 tentativi distribuiti su 30 mesi.

Cookson ha gradato la sua Nothing Lasts H10 7a, dove l’inconsueto grado H prende il posto del solito E ed indica che aveva lavorato la via con la corda dall’alto prima della libera. Anche se ci sono poche vie gradate in questa maniera, questa prassi di indicare nel grado la lettera H, che sta per headpoint, sta prendendo lentamente piede nel Regno Unito.

Proprio come per la sua via Divine Moments del 2015, H10 è il grado più difficile che Cookson abbia mai proposto e prima della riuscita, Cookson è sopravvissuto ad una caduta a terra potenzialmente estremamente pericolosa. Non sorprende quindi che l’esperto del trad inglese Tom Randall abbia descritto la salita come "... il livello successivo. Un’aggiunta molto, molto bella al genere “duro, puro e pericoloso” dell’arrampicata trad britannica.”

Cookson ci ha parlato delle protezioni, che ha piazzato durante la salita. "La parte centrale della via contiene la sezione chiave, protetta da 2 skyhooks. Questi sono abbastanza buoni e riescono a fermare la maggior parte delle cadute fino a circa metà altezza. Avevo salito tutta la via con la corda dall’alto circa un anno fa, ma farlo dal basso è una cosa ben diversa!"

Alla domanda di come si paragona la nuova via con quella del 2015, Cookson ci ha spiegato: “L’arenaria qui a Northumberland è meno positiva rispetto a quella dove si trova la via di due anni fa, quindi nel suo complesso l’arrampicata sembra meno solida, in più si adatta meno al mio stile. Nothing Lasts è anche abbastanza lunga. Così ho dovuto provare questa via molto più a lungo rispetto a qualsiasi altra via in passato. Ma è più difficile? Non lo so. Mi piacerebbe vedere qualcuno con dita davvero forti tentare Divine Moments of Truth. È più audace e forse più difficile di Nothing Lasts, ma fondamentalmente è composta da un paio di movimenti soltanto. Detto tutto questo, è ovvio che queste vie sono ancora lontane dal limite del possibile. Quando vedi i boulder che vengono saliti da gente come Dan Varian, capisci che il potenziale per l’arrampicata trad è pazzesco. Qualcuno deve assolutamente portare quel tipo di forza nella zona dove non è permesso cadere.”

Condividi questo articolo

NEWS / News correlate:
Franco Cookson e la sua via Divine Moments of Truth a Kay Nest
19.06.2015
Franco Cookson e la sua via Divine Moments of Truth a Kay Nest
A Kay Nest in Yorkshire, in Inghilterra, Franco Cookson ha effettuato la prima salita della via d'arrampicata trad Divine Moments of Truth. Il climber inglese ha gradato la via H10.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria