Home page Planetmountain.com
Occhi d’acqua (7b, 210m, Marco Bozzetta, Costante Carpella 09/2015), Torre del Formenton, Dolomiti
Fotografia di Marco Bozzetta
Occhi d’acqua (7b, 210m, Marco Bozzetta, Costante Carpella 09/2015), Torre del Formenton, Dolomiti
Fotografia di Marco Bozzetta
Occhi d’acqua (7b, 210m, Marco Bozzetta, Costante Carpella 09/2015), Torre del Formenton, Dolomiti
Fotografia di Marco Bozzetta
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Torre del Formenton, nuova via al Passo di San Pellegrino in Dolomiti

di

Marco Bozzetta presenta Occhi d’acqua (7b, 210m), una via d'arrampicata aperta dal basso nel settembre 2015 insieme a Costante Carpella sulla parete sud della Torre del Formenton, Val Fredda, Dolomiti.

La conca del Fuciade e la Val Fredda mi hanno sempre dato un senso di grande tranquillità, in qualsiasi stagione li abbia frequentati ho sempre percepito in questi luoghi un certo senso di appartenenza. L’inverno salendo con gli sci o con le ciaspole verso la Forca Rossa si è inevitabilmente catturati da un ambiente di rara bellezza, con i suoi pendii dolci e soleggiati incastonati fra le alte rocce dell’Ombretola, oppure l’estate quando passando per il vecchio villaggio pastorale e gli allevamenti di cavalli, si assapora ancora la vita di un tempo ormai passato.

Pur non essendo molto famose sotto il profilo alpinistico, quelle vette rocciose suscitarono in me una certa curiosità fin da ragazzo. Ne scalai la Torre Enrica del Zigolè per la Fessura Gialla nel 1999 con Riccardo Dezulian e la Torre del Formenton per la via di Alessandro Gogna, compiendone la prima solitaria invernale nel gennaio del 2002. Da allora tornai moltissime volte nella conca del Fuciade, limitandomi a guardare quelle pareti dal basso con soddisfazione, la mia sete d’avventura era in quei luoghi appagata.

A far tornare alto l’interesse per l’arrampicata è stato un grande amico, Costante Carpella di Cavalese che passeggiando con la moglie Paola alla base di quelle rocce deve aver provato le mie stesse sensazioni di un tempo. Affascinato da quelle rocce, un giorno di arrampicata nelle falesie di Arco mi mostrò una foto dicendomi: ho visto una fantastica placca grigia sopra il Fuciade, sembra bella, andiamo ad aprirci una via? Era la Torre del Formenton, quella stessa torre che scalai in inverno quattordici anni prima, era davvero bella, forse molto di più di come la ricordavo!

Grazie a Costante, si accende ancora l’entusiasmo e inizia una nuova avventura in un luogo magico, che ancora una volta è riuscito a sorprendermi e a regalarmi momenti di grande gioia passati nel mio ambiente naturale, in compagnia di un vero amico.

Nasce cosi Occhi d’Acqua, dedicata da Costante a una persona speciale, che si sviluppa in uno strettissimo spazio fra la via Gogna e la via di Gigi dal Pozzo, che abbiamo incrociato nella seconda lunghezza. Ultimo stimolo o inizio di altro interesse? Chi può saperlo, la vita riserva sempre molte sorprese.

di Marco Bozzetta

Si ringrazia La Sportiva per il supporto tecnico

SCHEDA: Occhi d'Acqua, Torre del Formenton, Dolomiti

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria