Home page Planetmountain.com
Cascate di ghiaccio nel Brunnital, Svizzera.
Fotografia di Arch. Urs Odermatt
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Brunnital, cascate di ghiaccio in Svizzera

di

La Guida Alpina elvetica Urs Odermatt presenta Brunnital, una delle zone per l'arrampicata su ghiaccio più importanti della Svizzera.

La valle svizzera Brunnital conta come una delle zone migliori di arrampicata su ghiaccio in tutto l'arco alpino. La selezione incredibile di vie lunghe ed impegnative è quasi senza uguali e in Svizzera può essere battuto forse soltanto da Kandersteg, la nostra valle top in assoluta. Dato che le condizioni nella Brunnital tendono ad essere buoni nel mese di febbraio e l'avvicinamento più che tollerabili, spesso si formano lunghe code alla base delle vie nel settore Hydrophobia. Ma non disperati: se siete disposti a camminare ancora per 30 minuti, quasi certamente troverete una via libera da godere in completa solitudine..

ARRAMPICATA SU GHIACCIO NELLA BRUNNITAL, SVIZZERA

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni
  • Vento di passioni
    Leggo solo ora: ripetuta da C. Migliorini ed A.Tocchini il 2 ...
    2016-02-11 / stefano michelazzi