dot
ICE HOME
CASCATE DI GHIACCIO

Italia - Estero

GRANDI CIME

Alpi

COMPETIZIONI

Risultati e calendario

'99 - '00
 
Spedizioni
Libri, Guide, Video
Interviste
Posta
Weblink
Forum
Search
arrampicare nella valle del mis
Accesso generale
Si può raggiungere il Canale del Mis da Belluno seguendo la statale agordina S203 fino a Mas, per poi entrare nella valle del Mis, costeggiando il lago.
mappa Valle del Mis
  Un click sulla mappa per ingrandire

Settori
La valle è stata divisa in tre settori: Lago, Brenton, California.
Lago - Cascate 1-4
E’ il primo settore che si incontra entrando nella valle e comprende i principali flussi gelati che nascono su scoli che degradano verso il lago; sono ideali per i neofiti e come primo approccio per l’ambiente. E’ da notare che si formano solo con inverni rigidi. Le cascate partono dalla statale per cui l’avvicinamento
è molto ridotto.

Brenton - Cascate 5-11
E’ il nuovo settore della valle, destinato ad essere il più interessante per la quantità e qualità di itinerari raccolti in breve spazio, e per il contesto ambientale di grande fascino ed isolamento in cui si trovano. La valle è molto incassata e nei mesi invernali non riceve mai il sole.
Alcune cascate possono coincidere con quelle relazionate in “Dolomiti di ghiaccio”, tuttavia la mancanza di una relazione concreta e di un itinerario d’avvicinamento hanno indotto i relatori a considerarle come nuove.

Accesso:
Dopo il settore Lago e 50m prima del ponte sul Mis seguire le indicazioni “Cadini del Brenton”. Si sale sulla destra orografica per tracce ben marcate fino ad imboccare una stretta cengia che porta, in ambiente di forra, sul greto del Brenton. Dopo 30 minuti si individuano i primi tre flussi gelati: “Oh fioi”, “La Camozza” e “La Camozzetta”. Per arrivare alle altre belle colate, seguire la ripida traccia in salita sulla sinistra orografica (ometti), abbassandosi per boschetto fin sul greto in corrispondenza di “Brentonissimo” (terreno disagevole: 1h dalla macchina). In linea generale, queste colate sono formate quando risulta formata la grande colata divisa in due salti di fronte al ponte sul Mis.

California - Cascate 12-21
E’ il settore classico, frequentato per la comodità degli accessi e per la sicurezza di avere sempre del ghiaccio scalabile. Si trova prima della galleria n° 11; per le cascate 13-16 parcheggiare la macchina, attraversare la strada e guadare il torrente Mis (in inverni freddi la superficie del torrente sotto ”Impossibile Mis” risulta essere ghiacciata e quindi transitabile, altrimenti munirsi di stivali). Tutte le colate sono raggiungibili al massimo in 15 minuti dal ampio parcheggio.

Appena più avanti di "Impossibile Mis" si trova un altro canale di circa 250m che presenta risalti facili interrotti da reti metalliche di contenimento: è assolutamente da evitare la sua percorrenza per pericolo di distacco spontaneo degli enormi festoni che sovrastano la volta e che in caso di crollo investono in pieno il canale: pericolo di morte!

Le colate sono quelle già pubblicate in “Ghiaccio Verticale” di Cappellari, nel n°116 de “La Rivista della Montagna” e in “Dolomiti di ghiaccio” integrate da notizie più aggiornate e da altre proposte. Sono stati mantenuti i toponomi più noti e da sempre in uso.

  Le vie
  Informazioni generali
  Mappa

INFO PER L’ICE CLIMBER
La Valle del Mis si trova nel cuore del neo costituito parco delle Dolomiti Bellunesi che con alcune sue strutture facilita anche all’alpinista il transito o l’accesso in certe zone; si raccomanda quindi sempre il massimo rispetto.

Se la valle è piuttosto sfavorita dalla quota poiché la maggior parte delle cascate si forma fra 500 – 800 m, d’altro canto non è soggetta al fenomeno dell’inversione termica per cui per almeno 2 mesi all’anno le cascate sono garantite, di solito da metà dicembre a metà febbraio.

Come detto si arrampica all’interno del parco, e bisognerebbe telefonare all’Ente Parco per farsi dare il nullaosta; il numero è 0439 3328. E’ una pura formalità.
Valle del Mis arrampicare
Arrampicare nella Valle del Mis
LUOGHI DI INTERESSE
Come anticipato ci si trova nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi che proprio qui nel canale del Mis cela alcuni fra i più interessanti fenomeni naturalistici come le gole e le Cascate del Soffia, le Marmitte giganti della Val Brenton, la forra della Val del Burt nella Val Falcina e la Val Falcina stessa con il suo sentiero natura (opera del parco) ed il paese abbandonato di Gena.
ALBERGHI E RISTORANTI
Per le sue caratteristiche la Valle del Mis non può offrire strutture ricettive, ma Agordo è piuttosto vicina e ricca di strutture turistiche; lungo la statale agordina si trova la Stanga che con il suo famoso “larin” ha ospitato almeno tre generazioni di alpinisti e si trova all’accesso della Val de Piero sotto le pendici del Burel.
METEO
Per informazioni meteo c’è il bollettino nivometeorologico di Arabba:
tel:0436 780007
Soccorso alpino:
tel: Agordo 0437 62870
tel: Belluno 0437 216125
tel: Feltre 0439 2121
BIBLIOGRAFIA
Bibliografia: Rivista della Montagna n° 116;   Francesco Cappellari Ghiaccio Verticale, Tamari Montagna Edizioni, PD 1999; Maurizio Gallo- Roberto Bressan ( Les Pistards Volants) Dolomiti di Ghiaccio, Cierre edizioni 1995
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.