ICE HOME
CASCATE DI GHIACCIO

Italia - Estero

GRANDI CIME

Alpi

COMPETIZIONI

Risultati e calendario

'99 - '00
 
Spedizioni
Libri, Guide, Video
Interviste
Posta
Weblink
Forum
Search
Kurt Astner - dry tooling
  Portfolio

  scheda Kurt Astner



Kurt Astner - dry tooling


Kurt Astner - dry tooling


Kurt Astner - dry tooling


Kurt Astner - dry tooling

Kurt Astner in dry tooling su Fly in the Wind (Valle di Landro - Alto Adige). La prima via di arrampicata su misto moderno dell'Alto Adige gradata M10.

Foto: Manfred Feil©

la sportiva

di Kurt Astner

Kurt Astner ci presenta due vie nuove di misto moderno nella Valle di Landro, poco distante da Dobbiaco. La prima, 'Stille Erinerungen' (M9-), aperta da Konrad Auer è stata liberata da Kurt seguito dallo stesso Konrad Auer. La seconda, chiodata dai due nello stesso grande strapiombo e liberata da Kurt è stata chiamata Fly in the Wind ed è il primo M 10 dell'Alto Adige.


Stille Erinerungen M 9-

A metà dello scorso febbraio il mio amico Konrad Auer ha visto, vicino a Dobbiaco nella Valle di Landro, una bellissima stalattite a poca distanza dalla strada. Dopo un paio di giorni era già di ritorno per vedere le cose più da vicino. 15 minuti di avvicinamento ed era sul posto: una parete non molto alta ma, per i suoi 15 metri di altezza, molto strapiombante.

Konrad ha tracciato dall’alto una bellissima via a spit, per la quale si può ben parlare di arrampicata su misto moderno. La via parte alla sinistra di quel mostruoso strapiombo, segue per i primi 10 metri una fessura quasi tutta ghiacciata e arriva su una stalattite prima di entrare nel tetto. Poi, per altri sei o sette metri, si traversa lo strapiombo fino a raggiungere la grande stalattite sospesa per dieci metri.
La roccia su quel tiro è molto buona, le picche si incastrano quasi da sole e il ghiaccio, all'uscita, è divertente.

Ho liberato il tiro all`inizio di febbraio per primo, seguito poi da Konrad, lui che ha messo gli spit e. Adesso c’è sempre gente che lo prova: evidentemente “Stille Erinerungen” (M 9-) non è un tiro di bassa qualità!


Kurt Astner - dry tooling


Fly in the Wind, il Primo M 10 in Alto Adige

Dopo la prima salita di Stille Erinerungen ho visto che c’era ancora abbastanza spazio per chiodare un altro tiro in quel grottone. Detto fatto: due settimane dopo ero di nuovo lì, insieme a Konrad, per chiodare la nuova linea.

La prima parte sale su una placca di ghiaccio abbastanza facile per poi esplodere infuori con un tetto enorme.
Non era tanto facile mettere le protezioni su quel tiro. Ho provato con chiodi normali, ma ho capito subito che non funzionava. La roccia è molto buona, però su uno strapiombo come quello se voli è facile che tiri fuori un chiodo. Con gli spit almeno non arrivi a terra...
Così ho lavorato quasi tutto il pomeriggio per chiodare dal basso e ho pulito un po’ i buchi per le piccozze. Era quasi tutto pronto per provare...

Ma per quel giorno poteva bastare, era domenica, ero stanco e ci sono anche altre cose da fare. Ero già molto contento di essere riuscito a chiodare così velocemente il grande strapiombo. E poi sapevo già che questa via sarebbe stata molto più difficile di Stille Erinerungen che corre alla sua sinistra. Dopo tutto sono una persona che guarda sempre avanti, voglio fare sempre qualcosa di nuovo, di più duro o più bello. Devo avere quasi sempre un traguardo da raggiungere e lì ne avevo trovato uno che mi piaceva proprio.

La cosa che più mi piace di questo tiro oltre alla roccia solida, è l’uscita sulla stalattite che finisce giù nell'aria. Dalla roccia si arriva al ghiaccio nella sua parte interna, poi si deve uscire quasi a metà della stalattite per sbucare sul davanti. E’ molto spettacolare e ci vuole anche un po’ di testa... ed è proprio il tipo di impegno che piace a me.

Mercoledì 27 febbraio sono ritornato con Christoph Hainz e ho fatto la prima libera di questo bellissimo progetto. Fly in the Wind, cosi si chiama questo tiro che ho chiodato e liberato, e che secondo me è il primo M 10 dell'Alto Adige.

Non ho molta esperienza e non conosco tanti tiri di M 10 però sono stato una volta in Val di Cogne a fare X-Files e in confronto Fly in the Wind ha un carattere un po' più alpinistico ed è molto piu lunga. Poi sono stato anche in Svizzera e ho ripetuto una via di Jasper gradata M 10 che, per me, più facile di Fly in the Wind.


Avvicinamento
Da Dobbiaco si imbocca la strada per Cortina; dopo ca. 3 km, superato di 300 metri il cimitero di guerra, guardando sulla destra si vede una stalattite sospesa per quindici metri nel vuoto. Qui ci sono le vie.


| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.