Home page Planetmountain.com

arrowIce arrowItinerari arrowShiva Lingam

Shiva Lingam

Primi salitori: T. Renhault e A. Rhem, 1987
Scheda a cura di: Enrico Bonino
Area: Argentière, Gruppo: Argentiere Rive Droite, Cima: Bacino Argentière, Quota: 1950m, Stato: Francia, Regione: Haute-Savoie

Grande performance nel 1987 da parte di T. Renhault e A. Rhem: Shiva è uno dei primi gradi 6 saliti in libera, quando le viti non erano viti, ma chiodi a percussione. Si tratta di una cascata unica per difficoltà, ambiente ed ingaggio. Un must per il cascatista estremo. Le soste sono da realizzare interamente su ghiaccio. La sua forma è inconfondibile, la sua continuità "insostenibile"!

ACCESSO GENERALE

Arrivando dall’Italia si percorre la Valle d’Aosta sino all’abitato di Courmayeur, ai piedi della grande montagna. Da qui si imbocca il tunnel che attraversa per 11 km sotto il massiccio e sbuca direttamente in Francia, a Chamonix. Si risale la valle principale in direzione della Svizzera fino a raggiungere il paese di Argentiere e la stazione sciistica dei Grands Montets.

ACCESSO

Dalla stazione superiore della funivia scendere il fuoripista classico che scende sul piano del ghiacciaio d’Argentiere (sci indispensabili). Traversarlo fino ad incrociare le tracce che salgono al Col Passon, seguirle fino in cima alla morena e scendere evidentemente i pendii a sinistra verso l’ultimo gruppo di pini. Da uno degli alberi sul bordo del precipizio cominciano le tre doppie che portano alla base (albero, chiodi, e spit da 8mm).

DISCESA

Il rientro è lungo, in quanto ritornati sui pendii nevosi (che devono essere affrontati solo con temperature basse e dotati di ARVA e pala!!!) si deve risalire con le pelli fino alla cima della morena e tornare più in basso sul plateau glaciale. Traversarlo e scendere seguendo la sinistra orografica del ghiacciaio fino ad incrociare la pista battuta che porta ad Argentiere.

MATERIALE

Normale dotazione da cascata. Pala, sonda e Arva

NOTE

ATTENZIONE alla base della cascata non vi sono soste ma un pendio di neve. Si dovrà pertanto costruire una sosta temporanea su ghiaccio.Dalla base della colata, è anche possibile salire un tiro parallelo a destra con difficoltà di 4+ se fornito di ghiaccio, se no con un piccolo muro di dry M5 ben attrezzato con spit di progressione.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Shiva Lingam"

Nessun commento per l'itinerario Shiva Lingam

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6 III

VERSANTE

Sud-Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

120m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA cascate di ghiaccio

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Ferrino # Triolet 48+5
Triolet 48+5
Wild Climb # iMust Lacci
iMust Lacci
S.C.A.R.P.A. # Ignite
Ignite
C.A.M.P. # Jasper CR 3
Jasper CR 3
Zamberlan # Oak GT
Oak GT
Icebreaker # Mens Helix LS Zip Hood
Mens Helix LS Zip Hood
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara