Home page Planetmountain.com

arrowIce arrowItinerari arrowLa dura faccia della realtà

La dura faccia della realtà

Primi salitori: R. Ollivieri, A. Trombetta in 2 riprese 6 ed 8 gennaio 2006
Scheda a cura di: Elio Bonfanti
Area: Valle di Viù, Gruppo: Vallone di Arnas, Cima: Cascate della torre, Quota: 2150m, Stato: Italia, Regione: Piemonte

Difficile salita che ad una prima facile sezione su ghiaccio oppone poi una difficilissima e lunga sezione di misto centrale che immette alle frange di uscita. Per gli amanti del genere: superlativa. L'attacco è lo stesso della linea di ghiaccio centrale (L'altra faccia dell'amore).

Relazione:
1) Salire la rampa che termina con grandi ma facili cavolfiori piegando leggermente a dx per sostare sull'enorme cengia di ghiaccio. S1 30m 3°+.
2) Posizionare un fr.1 molto vicino alla cengia e poi un fr. 0,2 in un tettino rovescio; salire aiutandosi su buone tacche l'esilissimo candelino, poi del sottile ghiaccio stalattitico (2 viti corte e 1 fr.0,4 oppure 0,5) porta ad uno spit di sosta. S2 20m M4+/R 5°.
3) Un fisico strapiombo di roccia su ottime prese con 4 spit porta ad una stalattite di bel ghiaccio, poi muro verso sx e spit in cengia. S3 25m M8.
4) Obliquare su buon qhiaccio verso dx e sostare su viti. S4 20m 4°.
5) Salire la rampa-candela fin contro il tetto. Passo di A0 sul primo spit per raggiungere una tacca da cui si dinamizza al ghiaccio, da qui il secondo spit (allungarlo bene) protegge l'uscita sulla stalattite; iniziare l'immane traverso (expo) e uscire sul muro a 90 della vicina cascata; massima abilità nel gestire gli attriti! S5 50m M? 6°.
NB: La via è stata salita cercando di utilizzare il minore numero di spit possibile, servono per una ripetizione 12 viti e una serie camalot fino al n°1 (per l2). Uno spit con moschettone permette la calata a terra da S3 con corde da 60, oltre la ritirata è molto difficile.

ACCESSO GENERALE

Raggiungere l'abitato di Usseglio in Val di Viù prima con la SP1 che si parte da Venaria reale nei pressi di Torino. Giunti a Fubine prendere la SP 32 in direzione della località predetta. A Usseglio superare l’abitato sino a raggiungere sulla dx il ristorante albergo La Furnasa a lato del quale parte la ripida strada che conduce nel vallone. Questa strada è talvolta chiusa all’abitato di Castello, il che aumenta notevolmente i tempi di approccio alle cascate.

ACCESSO

Se l'Enel proprietaria della strada consente il passaggio e non vi è ancora neve, le cascate della Torre qui descritte si raggiungono camminando in discesa in circa 20 minuti altrimenti contare 3 ore e 30'.

DISCESA

Dall'uscita risalire qualche metro sino a una comoda cengia che con un ampio giro sulla dx (salendo) riconduce agevolmente alla base della bastionata.

MATERIALE

La via è stata salita cercando di utilizzare il minore numero di spit possibile, servono per una ripetizione 12 viti e una serie camalot fino al n°1 (per l2). Uno spit con moschettone permette la calata a terra da S3 con corde da 60, oltre la ritirata è molto difficile.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "La dura faccia della realtà"

Nessun commento per l'itinerario La dura faccia della realtà

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

M/?

VERSANTE

Est

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA cascate di ghiaccio

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Climbing Technology # Click Up
Click Up
The North Face # Storm Shadow Jacket
Storm Shadow Jacket
Marmot # Women's Vogue Tank
Women's Vogue Tank
adidas # Terrex Scope GTX Uomo
Terrex Scope GTX Uomo
Salewa # Pantalone Salewa Orval
Pantalone Salewa Orval
La Sportiva # Vertical K
Vertical K
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello