Home page Planetmountain.com

GALLERY

Home page

Cerca nell'archivio

Cerca nell'intero archivio fotografico di Planetmountain.com

Parola chiave

Autore

Ricerca

DATI / immagine

DATA PUBBLICAZIONE

14.11.2011

AUTORE

© Riky Felderer

ALTRE FOTO DELL'AUTORE >>

TITOLO

James Pearson

DIDASCALIA

James Pearson su Joy Division (800m, 8b ) sul Qualido, Val di Mello

VOTA / immagine

VOTO MEDIO UTENTI:

stella stella stella stella stella

Aggiungi la tua valutazione

stellastellastellastellastella

arrowIMMAGINE - James Pearson, © Riky Felderer

<< >>
James Pearson su Joy Division (800m, 8b ) sul Qualido, Val di Mello, Riky Felderer
James Pearson, James Pearson su Joy Division (800m, 8b ) sul Qualido, Val di Mello - © Riky Felderer

arrowNEWS CORRELATE ALL'IMMAGINE

Joy Division sul Qualido, prima ripetizione per James Pearson
14.11.2011 di Planetmountain

Joy Division sul Qualido, prima ripetizione per James Pearson

Il 12 e 13 ottobre 2011 James Pearson è riuscito nell'ambita prima ripetizione di Joy Division (800m, 8b) il concatenamento aperto e liberato da Simone Pedeferri sul Qualido, in Val di Mello, che rappresenta una delle più difficili vie di più tiri su granito d'Europa.

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Vento di passioni
    Il 18 Ottobre 2015 spinti dalla curiositĂ  per una nuova via ...
    2015-12-12 / oscar meloni
  • The Edge
    The first 3 pitches are excellent, after that the climbing r ...
    2015-11-15 / Lepesant Ben
  • RĂȘve de Fer
    Bei ricordi del 1984 grande arrampicata ...
    2015-11-01 / Marco furlani
  • Luna Nascente
    Grande salita 1979 primavera dopo aver salito Kundalini con ...
    2015-11-01 / Marco furlani