Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowVia Ferrata arrowVia Ferrata Albino Michielli Strobel

Via Ferrata Albino Michielli Strobel

By: Planetmountain.com
Area: Dolomites, Group: Pomagagnon, Peak: Punta Fiames, Height: 2240m

The “Strobel” is a classic and highly popular via ferrata that takes a logical line up wide ledges through the west face of the Punta Fiames, past exposed but well-equipped sections. The view onto Cortina and the Boite valley is unequalled. Despite its relative closeness to Cortina, the considerable height difference makes good fitness an essential pre-requisite.  

GETTING THERE

From Cortina take the SS 51 towards Dobbiaco for about 4km to Fiames. Park the car at Hotel Fiames.

ACCESS

The signposted path starts opposite Hotel Fiames and leads through the wood to a disused railway track. Walk right for a few meters to the path that leads past pine trees to a scree-filled gully. Follow this and exit left (take care not to miss the path at this point) to make the tiring ascent to the foot of the gully at the base of the west face. A metal plate at the extreme left-hand side of the obvious wide ledge marks the start of the ferrata (1 hour from the car).

ROUTE

The ferrata traverses the west face rightwards along the wide ledge. This first section presents no particular difficulties and leads to the base of an oblique ramp with a chimney and cracks, where the first metal cable has been installed.  Follow this, paying particular attention to the smooth sections which have become polished due to the numerous ascents. Climb the chimney crack and continue leftwards past exposed sections to reach a second ledge system that leads rightwards via isolated pine trees to an exposed arête. The view from here onto the South Face is impressive, and usually one can make out climbers on the Normal route or on the Spigolo Jori.

Various equipped bulging steps lead to the base of a steep black wall, which is ascended by means of a ladder and steps (exposed). A metal cable then leads through the final bulging sections to the end of the rocky section, from where the path leads easily to the summit of Punta Fiames (2-3 hours form the base of the via ferrata).

DESCENT

Descend NE along the path past easy rocky scrambles to traverse rightwards (east) to the wide Forcella del Pomagagnon gully (2178m). This southeast facing gully is steep at first but the scree enables a quick descent. Pass the first signpost at the base of the gully (at approx. the height of the first pine tress) and continue to the second signpost. To return to Fiames follow the path no. 208 rightwards at half-height to then descend quickly into the woods and onto the disused railway track that leads back to Fiames.

GEAR

Normal via ferrata kit

DIFFICULTY

Medium difficulty, ascent predominantly on wide ledges, some sections exposed but well-protected and safe.

MAPS/BIBLIOGRAPHY

Via Ferratas of the Italian Dolomites: Vol 1 by John Smith and Graham Fletcher . Cicerone Press 2002

Share this page

COMMENTS for the route "Via Ferrata Albino Michielli Strobel"

17-04-2009, Claudio Sacchi
L'ho fatta molte volte, una risalendo la Grava Longes e mi è bastato, le altre per la ferrata sul fronte W della Punta Fiames, che è divertente e abbastanza facile, specialmente in inizio di stagione, se non fosse per il lungo e ripido avvicinamento di circa 1 ora. In cima, bel panorama su Cortina.
02-09-2008, Paolo Sgarbi
Dopo un avvicinamento ripido e stancante di 1 ora, si apre una ferrata lunga e divertente, alcuni punti esposti ma molto protetti. In cima bellissimo paesaggio a 360 gradi!E' un classico per quelli del luogo e per chi vuole fare un weekend di 2 giorni in montagna (come me). Perfetta per chi non ne ha mai fatta una in vita sua, forse un po' facilotta per chi invece è un veterano.La discesa sul ghiaione è davvero divertente! Attenzione però a mantenere la destra se no si manca il sentiero per l'hotel fiannes...
15-10-2007, Gabriele Meloni
Meravigliosa e impegnativa salita. Sempre ben protetta e con ottimi appigli.Non tanto divertente il canalone da percorrere in discesa.
01-07-2007, Alberto Lasfanti
Una ferrata a mio avviso un pò impegnativa fisicamente, non eccessivamente complessa dal punto di vista tecnico ma sicuramente qualche tratto esposto e ripido danno una bella sensazione.
11-02-2005, Eugenio Gianotti
Una via ferrata assai impegnativa ma al tempo tesso molto bella ed aerea. Ne consiglio la salita a quanti desiserano provare, per la prima volta, una via ferrata.Ritengo che non sia da affrontare con leggerezza, e con una buona resistenza alla fatica, poché nel suo sviluppo, si percorrono tratti di sentiero a mezza costa. Questi, fanno da unione tra due tratti, spezzando il fiato ed affaticando il passo. Scegliamo una bella giornata, in modo da poter ammirare il panorama delle Tofane.
30-08-2004, Andrea Governatori
Ferrata molto divertente e panoramica (incredibile la vista sulla Conca Ampezzana e sui gruppi d'intorno).La parte attrezzata consente un agevole recupero delle forze alternando tratti in parete con tratti di sentiero.La discesa risulta agevole con solo qualche cautela nel tratto immediatamente precedente alla Forcella di Pomagagnon causata dal parziale collo del sentiero.
24-08-2004, Anna Del Miglio
Bellissima, la migliore ferrata mai fatta, soprattutto per la lunghezza della ferrata e il ridottissimo avvicinamento, divertente se fatto nel canalone!! Una vera chicca il canalone di discesa!! era da tanto che non ne trovavo uno così morbido!!! Fantastica la giornata, poca gente (strano)!!
04-12-2003, Coleto Ernesto
Ferrata molto bella, panoramica e divertente. Abitando a cortina, ho potuto salirla circa 50 volte, dal 1967 in poi: d'estate, d'inverno, da solo, in discesa: sempre interessante.Il modo migliore di farla è partire d'estate nel tardo pomeriggio per arrivare in vetta al tramonto e sorprendere i camosci sui Prade del Pomagagnon. La consiglio a chiunque: d'inverno però diventa una discreta avventura, specialmente per la discesa. Buona salita!
12-06-2003, Massimo e Linda
Ferrata tecnicamente molto bella, sinceramente la pensavamo un pò più difficile, vista l'esperienza della cugina Col Rosà.Peccato per il tempo non abbiamo potuto assaporare la bella veduta in cima.La ferrata è ben attrezzata e ben segnata, il sentiero di salita e discesa un pò meno.Favolosi incontri con camosci nella forcella.Vi consigliamo proprio di farla.
26-03-2003, Giuseppe Matteucci
Salita in anticipo rispetto alla usuale stagione ma consentita dal fatto che la via è esposta al sole e quindi non innevata. In una magnifica giornata, a parte la vista strabiliante, la presenza di moltissimi caprioli lungo il percorso. La parte più difficoltosa si è rivelata la discesa dove sono stati necessari i ramponi fino all'imbocco del canalone. Un silenzo assordante una pace totale, insomma una bellissima giornata.
30-07-2002, Marco Arnetoli
Itinerario faticoso per il notevole dislivello del sentiero che dall'albergo Fiames, porta fino alla targa che indica l'inizio della ferrata. Considerare che da qui in poi, bisogna ancora camminare, se di buon passo e' sufficiente un quarto d'ora, per arrivare fino al cavo di acciaio. La ferrata vera e propria, e' piuttosto lunga e quasi sempre verticale, ma e' ben attrezzata e non difficile. Mentre salivo,ho visto degli elicotteri volteggiare sotto di me! Lo scenario che dalla punta Fiames si gode sulla valle del Boite, e' notevole.
18-07-2001, Nicholas Hobley
Excellent vie ferrata, technically not particularly difficult and with great views over the valley. Great half-day outing from Cortina.
13-07-2001, Francesco Piardi
Bella salita abbastanza lunga ma non troppo impegnativa tecnicamente.Molto suggestivi i punti di vista sulla parte sud e sulla spigolo Jori.
Details / route
BEAUTY

stella stella stella stella stella

PERIOD

Depending on snow conditions from May to October

POPULARITY

high

TIME

4 hours

DIFFICULTY

Medium

FACE

Southwest

ASCENT HEIGHT DIFFERENCE

1000m

FERRATA HEIGHT DIFFERENCE

600m

PDF

Via Ferrata Albino Michielli Strobel

PDF

Via Ferrata Albino Michielli Strobel

VOTES / itinerary
USERS VOTE:
stella stella stella stella stella
Vote the itinerary
COMMENT / itinerary

PERSONAL AREA

Add your email and password:

Username:

Password:


SEARCH itineraries

GROUP

Peak

Route

More itineraries
EXPO / Products
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com is updated daily: news, rock climbing, walks, trekking, alpinism, freeride skiing, ski mountaineering, snowboarding and ice climbing on the mountains worldwide. Furthermore, climbing techniques explained, gear & book reviews, expert advice, mountain photography, interviews and competition reports.
FORUM
Recent Comments
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello