Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowRoutes arrowTempi modernissimi

Tempi modernissimi

First ascent: Heinz Mariacher & Luisa Iovane, 1986
By: Planetmountain
Area: Dolomites, Group: Marmolada, Peak: Sasso delle Undici , Country: Italy, Region: Veneto

Like Tempi Moderni on the South Face of the Marmolada, Tempi Modernissimi on the Sasso delle Undici indicated where the new challenges lay, proving it possible to climb apparently impossible, blank faces.
First climbed by the duo Heinz Mariacher and Luisa Iovane at the end of the eighties, it is still considered one of the earliest extreme alpine routes. Opened from the ground-up using bolts, the route follows a line of smooth pocketed slabs and bulges, similar to those on the South Face, with difficulties up to 7c+.

GETTING THERE

Take the motorway A22 Modena-Brennero and exit, after Bolzano, at Ora. Drive up the Val di Fiemme to Predazzo, then up the Val di Fassa to Canazei. Continue on up to Passo Fedaia.

ACCESS

Sasso delle Undici is clearly visible from Passo Fedaia on the North Face of the Marmolada. Leave the car at the pass and walk up the piste, and leave this at the height of the Sasso, following scree and limestone slabs right to the base of the enormous pillar. Climb up the short pedestal from the left over a series of small scree-filled ledges. The start of the route is the obvious open V, with two small caves on either side. Take care: the route described here heads off vertically using the old Cassin bolts. Do not get confused by other nearby lines.

DESCENT

Abseil down the route. All belays in-situ.

GEAR

12 quickdraws, a set of friends and tricams, skyhook and two 60 m ropes.

NOTES

The grades indicated on the topo are in line with those already published in the Marmolada guidebooks by Maurizio Giordani and Heinz Mariacher.

Share this page

COMMENTS for the route "Tempi modernissimi"

24-06-2013, MESSINI Vittorio
Attenzione: nel secondo tiro manca la piastrina del terzo fix (10 mm)!!!
26-09-2005, Matteo Matteo
Sinceramente mi aspettavo di trovare una roccia più solida, soprattutto sui primi 2 tiri dove può restare in mano parecchia roba ed io stesso sul secondo sono volato causa la rottura di un appoggio.I tiri seguenti sono più belli, soprattutto il terzo e il quarto con belle sequenze tecniche su buchi in stile "Marmolada". Comunque le vie della Sud sono di ben altro impegno ed anche la roccia della parete d'argento non è paragonabile a quella del Sasso delle undici.
30-07-2004, marco bozzetta bozzetta
Su alcune cose sono d'accordo con Valerio. La via ha un grande valore storico e il coraggio dei primi salitori è indiscusso. Secondo me l'obbligatorio si aggira intorno al 7a-7a+ mai pericoloso. La roccia non è cosi buona come sembrerebbe guardando dal basso. Ogni tanto qualche piccolo appoggio si sbriciola sotto i piedi. Via di grande soddisfazione che necessita d'esperienza e buona tecnica. Peccato che non sia possibile scaldarsi prima di partire sul primo tiro. Questo lo rende molto difficile.
30-05-2003, Valerio Folco
Il Sasso delle Undici è una parete perfetta con una roccia da sogno.Bravi ed equilibrati sono stati Luisa ed Hainz ad aprire una via così. Tempi modernissimi non è una via pericolosa e l'obbligatorio si aggira tra il 6C/7A. Gli spit sono dove servono anche se sul bellissimo terzo tiro si sarebbe potuto mettere qualche tricam invece degli spits.Il primo tiro è bello, chiodato circa ogni 5 metri, con qualche passaggio boulder all'inizio e poi un po' di continuità per arrivare in sosta. Secondo tiro su tacche piccole con un boulderino in uscita.Il capolavoro a mio parere resta il 4° tiro di 7B protetto anche a chiodi normali perchè lì Hainz è riuscito a passare con fantasia e coraggio.I tiri seguenti non sono banali e bisogna ricercare la giusta linea di salita perchè non sempre lo spit darà una giusta indicazione...gli ultimi tiri hanno alcuni tratti di roccia non buona ma sono facili (utili alcuni friends).Bravi gli apritori; via stupenda!!!
Details / route
BEAUTY

stella stella stella stella stella

DIFFICULTY

7c+

OBLIGATORY DIFFICULTY

7a+

FACE

East

LENGTH

300m

VOTES / itinerary
USERS VOTE:
stella stella stella stella stella
Vote the itinerary
COMMENT / itinerary

PERSONAL AREA

Add your email and password:

Username:

Password:


SEARCH routes

GROUP

Peak

Route

More itineraries
EXPO / Products
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com is updated daily: news, rock climbing, walks, trekking, alpinism, freeride skiing, ski mountaineering, snowboarding and ice climbing on the mountains worldwide. Furthermore, climbing techniques explained, gear & book reviews, expert advice, mountain photography, interviews and competition reports.
FORUM
CLASSIFIEDS
Recent Comments
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello