Home page Planetmountain.com

First ascent: Cambon-Ghesquieres, 1991
By:
Area: Brianconnais, Group: Massif des Cerces, Peak: Roche Noire, II° Tour, Country: France

GEAR

Ottima attrezzatura a fix.10 rinvii, eventualmente qualche dado e friend piccolo, casco.10 lunghezze.

Share this page

COMMENTS for the route ""

26-06-2013, Matteo Boroni
Nulla da aggiungere rispetto alle relazioni di Campotocamp o di Planetmountain, solo alcune precisazioni: -) via continua e mai banale. Da scordarsi ronchioni e mega-tasche (anche sul 5b). Piedi spalmati, grande convinzione e si sale -)chiodatura sufficiente, non si può definire "abbondante", comunque, non servono friends, solo 12 rinvii. -)il terzo tiro è un traverso perfettamente orizzontale. Al secondo spit proseguire sul sentiero in leggera discesa che porta ad una comoda cengia con sosta (non visibile in partenza)! -)il penultimo tiro è duro (già la partenza boulderosa dalla sosta lo fa capire). Saremo stati stanchi, ma secondo noi è decisamente più di 6a. E soprattutto è chiodato lungo, in particolare sui passi chiave che sono all'inizio, a metà e prima di arrivare in sosta -) Tiri centrali superbi. -)lo schizzo che gira sul web mal-posiziona la penultima doppia . La penultima e l'ultima sono sempre sulla placca. Noi abbiamo creduto a una variante con discesa speedy da un terrazzo e ci siamo trovati a fare 2 doppie su sassi incastrati in un canale lugubre e nevoso....attenzione! -)tempi in tre: 5 ore a salire, 2 a scendere. (eravamo in tre)
05-09-2005, luca bernasconi
la relazione è sbagliata. Alla fine del primo tiro seguire i fix e non scendere a sx. il secondo tiro da voi descritto è di una via forse non terminata. Si tratta di un tiro difficile di 6a+/6b obbligatorio su roccia con scaglie instabili sui passaggi obbligatori e verso la fine del tiro chiodata con chiodi a lama precari. mi sono calato dalla sosta e ho buttato via una giornata magnifica in mezzo ad altre piovose.La strada sterrata per il col de la buffere è molto brutta.
20-08-2001, Pezzolato Paolo
sul primo tiro non far sosta a sinistra in basso ( 2 spiy m8 ) ma continuare diritti ( fix m10 ) alla sosta da lì diritti. sullo schizzo invece si va a sinistra ( forse è la via originaria ) e poi in obliquo ma non merita protezioni più datate e roccia meno bellA . La via merita soprattutto per i tiri centrali .
17-07-2001, Alessandro Superti
Bruttini i primi due tiri; il secondo è anche un po' ostico...Per il resto tutto OK
Details / route
BEAUTY

stella stella stella stella stella

DIFFICULTY

6a

OBLIGATORY DIFFICULTY

6a

FACE

Sud-Ovest

LENGTH

350 m

VOTES / itinerary
USERS VOTE:
stella stella stella stella stella
Vote the itinerary
COMMENT / itinerary

PERSONAL AREA

Add your email and password:

Username:

Password:


SEARCH routes

GROUP

Peak

Route

EXPO / Products
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com is updated daily: news, rock climbing, walks, trekking, alpinism, freeride skiing, ski mountaineering, snowboarding and ice climbing on the mountains worldwide. Furthermore, climbing techniques explained, gear & book reviews, expert advice, mountain photography, interviews and competition reports.
FORUM
CLASSIFIEDS
Recent Comments
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara