Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowVie ferrate arrowSentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

Scheda a cura di: Planetmountain.com
Area: Dolomiti, Gruppo: Tre Cime di Lavaredo, Cima: Monte Paterno, Quota: 2744m

Da buon vicino il Monte Paterno offre dal suo privilegiato punto di osservazione a nord est un fantastico belvedere sulle impressionanti pareti Nord delle Tre Cime di Lavaredo, simbolo dell'alpinismo dolomitico e mondiale. Un panorama eccezionale ed estremamente godibile affrontando il sentiero attrezzato 'De Luca - Innerkofler' che raggiunge, per la cresta nord ovest e la parete est, la Forcella dei Camosci del Monte Paterno, e poi, facoltativamente, la cima a 2744m. E' consigliabile abbinare questo non difficile percorso, che  utilizza le gallerie di uno degli storici teatri della 1a guerra mondiale, con la discesa per il (più faticoso in salita) Sentiero delle Forcelle sulla cresta est della montagna.

ACCESSO GENERALE

Da Cortina per il P.sso Tre Croci a Misurina. Quindi per la strada privata delle Tre Cime (pedaggio) fino al Rifugio Auronzo (2298m).

ACCESSO

Dal Rif. Auronzo per il pianeggiante sentiero sotto le pareti sud delle Tre Cime in breve al Rifugio Lavaredo per salire alla Forcella Lavaredo e quindi al Rif. Locatelli (h 1,30) da cui, poco sopra, inizia il sentiero attrezzato Innerkofler.

ITINERARIO

Superata la piccola e caratteristica Torre dalla forma di salsiccia che segna l’attacco, s’imbocca la lunga galleria che, debolmente illuminata dalle poche finestre, con varia pendenza e tratti più ripidi attrezzati con scalette sbuca, a quota 2520m, sulla parete est. Si prosegue superando un salto attrezzato con corda fissa che immette ad una rampa ascendente per la quale si perviene alla Forcella dei Camosci (2650m), dove giunge anche la ferrata delle Forcelle. Per la cima la via prosegue con una breve discesa per canalone (sud), e la risalita ad una parete attrezzata con fune che si supera faticosamente, in obliquo verso sinistra, per raggiungere una zona a terrazze. Per gli ultimi facili gradoni, infine, si perviene alla croce di vetta, proprio in faccia alle stupefacenti pareti Nord delle Tre Cime di Lavaredo.

DISCESA

Dalla cima ritornati alla Forcella dei Camosci si può ripercorrere lo stesso itinerario di salita, o scendere (sud) per sentiero direttamente alla base. Oppure, compiendo una completa traversata della montagna, scendere per la Ferrata delle Forcelle che, con su e giù per cengie, utilizzando scalette e passerelle, percorre la cresta orientale del Paterno fino al sentiero alla base e quindi al Rifugio Pian di Cengia  o direttamente al sentiero 104 che collega Rif. Locatelli e Rif. Auronzo.

MATERIALE

Normale dotazione da ferrata. Torcia elettrica per le gallerie.

NOTE DIFFICOLTÀ

Non molto difficile. Se abbinata alla discesa della Ferrata delle Forcelle costituisce una traversata varia e completa sia dal punto di vista dell’impegno fisico sia della bellezza paesaggistica. Data la notevole frequentazione occorre far attenzione nella parte alta alla caduta dei sassi. Indispensabile la torcia elettrica nei tratti di galleria.

NOTE

Rifugio Auronzo alle Tre Cime di Lavaredo
Rifugio Lavaredo

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Dolomiti e Brenta Guida alle ferrate
Oltre 120 vie ferrate di Eugen E Huesler
Editrice Frasnelli-Keitsch

Vie Ferrate nelle Dolomiti
di Hans Kammerer
Tappeiner Casa Editrice

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler"

15-11-2009, Francesco Sensi
Bella e panoramica ferrata, stupenda la vista sulle tre cime di Lavaredo.Stupendi i laghi dei Piani e caratteristica la galleria del Paterno che porta fino al rifugio Locatelli
26-03-2009, Claudio Sacchi
Percorso di guerra interessante sia da Forc. Passaporto, sia dalla galleria (Salsicciotto di Francoforte) su a Forc. del Camoscio e in cima. Spettacolari le 3 Cime! E' auspicabile inserire Strada degli Alpini, Monte Popera 3045 m.,A. Roghel, Terrazza di Cima 11 e Croda Rossa di Sesto. Grüß Gott!!!
27-07-2007, Riccardo
bella passeggiata attrezzata, molto suggestive le gallerie scavate dai militari...notevole vista delle TreCime di Lavaredo... sentiero non ben segnato se percorso con partenza dalla forcella Lavaredo con arrivo al rif. Locatelli, mentre segnali ben visibili nell'altro senso di marcia!consiglio di partire di buon'ora per non trovare traffico e non prendersi pietre in testa (meglio avere il caschetto...) visto che spesso ci si trova al di sotto di altri escursionisti...
26-07-2005, mauro mauro
Ferrata facile ma indimenticabile per il panorama .Molto percorsa
24-03-2005, Francesco Badiani
Ferrata percorsa per la terza volta,anche se la ferrata è abbastanza facile,fare attenzione nella salita e soprattutto nella discesa dal monte paterno,per il resto ben tracciata e bellissimo il panorama su tutte le dolomiti di sesto
29-06-2004, Giampaolo Reale
Traversata stupenda; abbinata al sentiero delle forcelle permette di gustare uno dei più suggestivi scenari delle dolomiti.Unico inconveniente un temporale con grandine nel primo pomeriggio.
21-05-2004, celio franchi
per chi è appassionato della Grande Guerra è una ferrata indimenticabile. Le difficoltà sono molto contenute. Consiglio di partire dal rif.Lavaredo, scendere per il sentiero delle forcelle, raggiungere il Rif.Locatelli e risalire per la Galleria del Paterno. Attenzione al rifugio AURONZO: si mangia poco e male e si spende come in centro a Porto Cervo. Il rif.Locatelli invece è abb. a buon mercato.
16-09-2003, SIMONA ARCOZZI
E' STATA UNA DELLE PIU' BELLE FERRATE CHE HO FATTO, SUGGESTIVA LA GALLERIA, LA SALITA DEL MONTE PATERNO E' ESPOSTA E NON PROTETTA DA FUNI TRANNE IL PRIMO TRATTO, DIFFICILE E PERICOLOSA SOLO PERCHE' MAL CURATA, LO SPETTACOLO E' STUPENDO IN CIMA AL MONTE VERSO LE TRE CIME DI LAVAREDO E VERSO L'AUSTRIA. IN CIMA CI SIAMO INCONTRATI CON UN GRUPPO DI 62 MILITARI ALPINI PER CUI LA DISCESA E' STATA LUNGHISSIMA E INTERMINABILE. MI E' PIACIUTA MOLTISSIMO E LA CONSIGLIEREI A CHIUNQUEGLI PIACCIONO QUESTO GENERE DI ESCURSIONI
13-09-2003, GIOSUE TORMENA
E' una delle mie prime esperienze in ferrata. L'ho trovata ben attrezzata e varia. Molto emozionanti i primi passaggi dalla forcella per salire sul Paterno. Magnifica visione delle 3 cime dalla sommità del Paterno: da cartolina!!!
07-07-2003, Francesco Garbellotto
Semplice e divertente: ottima come prima esperienza. Noi siamo saliti addirittura senza imbrago (ma lo consigliamo solo agli esperti!). Conviene sicuramente salire dalle gallerie (rif. Locatelli) e scendere al Pian di Cengia o direttamente al Lavredo. Percorso molto divertente, ma da fare con tempo bello!
06-09-2002, Michele Nardelotto
Ferrata molto piacevole e divertente.Purtroppo percorrerla nel periodo di ferragosto non è il massimo a causa del grande affollamento che costringe a lunghe attese. Nel mese di agosto se ne vedono di tutti i colori: abbiamo trovato alcune persone che hanno portato con loro il cane che, per quanto agile, non può arrampicare in verticale servendosi delle funi metalliche!Cose dell'altro mondo!
13-08-2002, Fernando Carpi
Salita facile dal Locatelli in galleria buia e ripida da fare con torcia e discesa con la Ferrata delle forcelle, che presenta passaggi divertenti anche non attrezzati, fino al Pian di Cengia.Un pò faticoso (ho preso anche uno sgrullone di grandine sulle Forcelle) ma il panorama è strepitoso.Fatta con il mio amico Roberto
11-08-2002, Federico Calò
Bel tragitto, sostanzialmente facile, venendo dal rifugio Lavaredo la parte subito prima delle gallerie e le gallerie la rendono unica e spettacolare, le condiziopni meteo possono cambiare repentinamente!
02-07-2002, carlo bit
bellissima vista peccato per i 18€ di pedaggio per la macchina
09-09-2001, Stefano Testoni
Io sono partito dal rifugio Locatelli, che ha il vantaggio di essere 5 minuti dall'attacco della via, anzi, a 5 minuti dalla primma galleria. La ferrata è piacevole, ma molto breve, buona parte del tragitot si svolge per una lunga scalinata all'interno delle gallerie, al termine di queste, inizia l'attacco vero e proprio.Come dicevo il percorso è breve, quindi consiglio di percorrere tutto il tragitto atrezzatto della cresta del Paterno fino al Pian di Cengia. Il giro fatto in questo modo diventa certamente più gratificante ed anche divertente, visti alcuni passaggia sulle cenge non attrezzati e non semplicissimi!!!
25-08-2001, Piergiorgio Placci
Salita dalla forcella Passaporto. Molto bello il percorso, mai eccessivamente difficile, con ampi scorci e ottimo panorama (soprattutto se il tempo è favorevole...); fa bene allo spirito!
08-08-2001, Simone Molinario
Ferrata bella ma non particolarmente difficile, con un bellissimo panorama lungo tutto il percorso.
28-07-2001, Andrea Diani
Salita per il versante sud (passando per la forcella passaporto) e discesa per la ferrata De Luca - Innerkofler.Facile la salita per cengia e roccette. Interessante la discesa con la galleria Paterno.
28-07-2001, Andrea Diani
E' il mio secondo commento sul Monte Paterno. Salita sempre per il versante sud (forcella Passaporto).Discesa per il sentiero delle Forcelle. Bel percorso, mai difficile, con vedute sulle Dolomiti di Sesto e sui sottostanti Laghi dei Piani.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

A seconda delle condizione d'innevamento da giugno a ottobre

FREQUENTAZIONE

Alta

ORARIO

4 h

DIFFICOLTÀ

Media

VERSANTE

Nord

DISLIVELLO SALITA

800m

DISLIVELLO FERRATA

450m

PDF

Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

PDF

Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA Vie ferrate

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Salewa # Zaino Salewa Ascent 30
Zaino Salewa Ascent 30
AKU # Verno GTX
Verno GTX
Climbing Technology # Galaxy
Galaxy
Icebreaker # Mens Atom LS Zip Hood
Mens Atom LS Zip Hood
The North Face # Gore Foehn Jacket
Gore Foehn Jacket
Marmot # Marmot Zion jacket
Marmot Zion jacket
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon