Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari con le ciaspe arrowL'antica strada del Moncenisio, da Ferrera al Fort de Variselle

L'antica strada del Moncenisio, da Ferrera al Fort de Variselle

Scheda a cura di:
Area: Alpi occidentali, Gruppo: Moncenisio - Val Cenischia, Quota: 2106 m

L’antica strada realizzata dopo l’alluvione del 1751 che si snoda a tornanti fra Novalesa (828 m) e Ferrera Cenisio (1461 m) resta chiusa d’inverno alle auto, e può essere percorsa con le racchette, ma è più facile trovarla coperta dal ghiaccio piuttosto che dalla neve. Maggiori probabilità di trovar neve si hanno sul tratto successivo, che da Ferrera porta alla strada napoleonica, e quindi al Fort de Variselle. L’ambiente innevato e i grandi, spettrali edifici abbandonati, portano l’escursionista ad immergersi nell’alone di mistero che pervade queste montagne e questa antica via di transito, un tempo frequentata anche in pieno inverno.

ACCESSO GENERALE

Da Torino con le statali 24 e 25, oppure con l’autostrada del Frejus (A32), uscendo a Susa. Qui si continua sulla statale 25 per il Colle del Moncenisio, trovando appena usciti dal centro abitato la deviazione sulla destra per Venaus e Novalesa. Continuando invece sulla statale  si contornano i diversi nuclei di Giaglione, si tocca Molaretto e poco dopo si trova il bivio a destra della panoramica strada che a mezza costa conduce a Ferrera Cenisio, capoluogo del comune di Moncenisio. La statale d’inverno viene tenuta sgombra da neve fino a Bar Cenisio, ultimo centro abitato prima del confine.

ACCESSO

Da Susa si percorre la statale del Moncenisio e poco oltre Molaretto si trova a destra la strada che a mezza costa conduce a Ferrera Cenisio (Moncenisio), dove si parcheggia.

ITINERARIO

A piedi si attraversa Ferrera Cenisio (1461 m), con le sue grandi dimore raggruppate sulla sponda destra del torrente Cenischia. Superata la chiesa, le ultime case e il cimitero, si imbocca l’evidente mulattiera (in estate se ne può scorgere il selciato), a tratti fiancheggiata da muretti a secco. Si prosegue lungo il tracciato dell’antica via che si alza fra radure, mantenendosi sul fianco destro idrografico della valle, sempre in direzione ovest. Si piega a sinistra (sud) e si esce sulla statale 25, che si segue in salita (destra), raggiungendo presto la frontiera. Superata la strettoia del Pas du Paradis si entra nella Piana di San Nicolao, incontrando subito un bacino artificiale. Si cammina sulla strada fino al fondo del pianoro, si oltrepassano i caseggiati degli impianti idroelettrici (1728 m), e sui tornanti si supera il risalto delle Scale del Moncenisio, caratterizzato sulla destra da belle cascate di ghiaccio. Usciti sulle praterie innevate soprastanti, presso un grande, spettrale edificio, si devia a sinistra per raggiungere in breve il villaggio di Grand-Croix, abbandonato dopo la costruzione della grande diga del Lago del Moncenisio. Attraversato il paese fatiscente (la chiesetta ospita un museo aperto d’estate), si prosegue in direzione nord ovest per radure aperte. Poco dopo si gira a sinistra, si supera un ponticello e si segue la pista sterrata che passa presso un edificio degli impianti idroelettrici; con un tornante e un traverso la pista risale al margine destro (ovest) della diga. Qui si trascura la strada che porta sul coronamento della diga, e quella che va in direzione opposta, per salire verso la casa di sorveglianza. Con qualche tornante si sale così all’Ancien Fort de Variselle (2106 m), posto su un cocuzzolo che offre un bel panorama sul Lago del Moncenisio e sulle montagne circostanti.
Con un po’ di attenzione si può superare il fossato sul ponte levatoio, per osservare l’articolato complesso militare, dall’interessante architettura.
Se la neve è ben assestata e non vi è rischio di valanghe, con gli sci da fondo è possibile percorrere l’intero perimetro del Lago del Moncenisio, utilizzando le piste e le strade che lo contornano (almeno 10 km, 2.30 - 3 ore).

DISCESA

Si effettua sullo stesso itinerario di salita; attenzione ad eventuali tratti gelati nascosti dalla neve.

MATERIALE

Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini. Inoltre piccozza, ramponi, corda.

NOTE DIFFICOLTÀ

Indispensabile neve assestata; nell’attraversamento di torrenti e strade prestare attenzione alle colate di ghiaccio coperte di neve.

NOTE

Atl 2 Montagnedoc, Porta d’Italia, frazione S. Giuliano, 10059 Susa (To), tel. 0122 623866, fax 0122 628882, e-mail info@montagnedoc.it (www.montagnedoc.it).
Ufficio turistico comunale di Susa, corso Inghilterra 39, 10059 Susa (To), tel e fax. 0122 622470.
Comunità montana Bassa Valle Susa e Val Cenischiia, via Trattenero 15, 10053 Bussoleno (To), tel. 0122 642800, e-mail cmbvs@tin.it.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Igc, scala 1:50.000, foglio 2 Valli di Lanzo e Moncenisio.

Dalle Marittime al Vallese, a cura della Sucai, ediz.
Cda, Torino 1983.
Piemonte in sci, itinerari di fondo escursionismo, di Rosanna Carnisio, ediz. Cda, Torino 1991.
Scialpinismo in Valle di Susa e in Val Sangone, a cura della scuola intersezionale “Carlo Giorda”, Borgone di Susa 1999.
Le valli del Moncenisio, a cura del Gruppo ricerche cultura montana, ediz. Cda, Torino 1992.
Alpi Cozie Settentrionali, Guida dei Monti d’Italia,  Cai - Tci, Milano 1979.
Osterie, locande e prodotti tipici - Valli del Pinerolese, Valle di Susa, Valli di Lanzo e del Canavese, di M. Blatto e F. Chiaretta,
Le guide di Alp, Torino 2000.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "L'antica strada del Moncenisio, da Ferrera al Fort de Variselle"

06-02-2004, Oriana
La statale 25 da quest'anno viene battuta per consentire l'accessoalla scuola di sleddog che si trova alla diga; la gita quindi si interrompedopo 1 ora di cammino circa! Merita comunque una visita al paese diFerrera...è stupendo!
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Dalle prime nevicate a febbraio, marzo.

ORARIO

2.30 - 3 ore.

VERSANTE

sud

DISLIVELLO SALITA

650 m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari con le ciaspe

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria