SPECIAL HOME
POSTA

L'esperto risponde

FOTOGRAFI

Foto d'autore

PROTAGONISTI

Interviste

WEBLINK

Link di montagna

Sito della settimana

CERCO VENDO

'Usato' di montagna

Inserisci un annuncio

PANORAMI A 360°

Alpi, Himalaya

LIBRI E VIDEO

Novità

Narrativa

Guide

Film

Carte
 

Newsletter

Forum

Spedizioni

Materiali

Expo

Search
sentieri sotto la neve Rick Ridgeway

L'OMBRA DEL KILIMANJARO
Viaggio in un mondo da salvare


Collana Le tracce
Centro Documentazione Alpina, 2000


pagg. 271
prezzo di copertina £ 36.000
foto b.n.



Mnet Libri
Le recensioni di Mnet
torna all'indice 
"Contatto!" "E' questo che desideravo dal nostro safari, questa esperienza è la ragione per cui sono venuto in una delle poche zone dell'Africa rimaste intatte: per vederla, sentirne l'odore, il gusto, sentirla sulla pelle. Per esserne parte e non separato."

Così scrive Rick Riggeway, alpinista e scrittore americano in 'L'ombra del Kilimanjaro', il racconto della sua traversata del Parco Nazionale dello Tsavo in Kenia, una delle aree naturali protette più grandi del Mondo. Cinquecento chilometri percorsi a piedi nel cuore dell'Africa, un lungo viaggio iniziato con la scalata del Kilimangiaro e conclusosi sulle rive dell'Oceano Indiano.

Per l'autore è un'avventura, quasi catartica, verso la conoscenza di una natura ed un territorio rimasti sostanzialmente incontaminati, a cominciare dagli animali selvaggi che ancora vi vivono in gran numero. Una lunga marcia, scandita ed aiutata dal ritmo lento del passo dopo passo, alla ricerca di sensazioni e di quel 'contatto' con la natura così estranei alla vita abituale ma così vicine alle radici della Terra, degli uomini e degli animali.

Il ruggito del leone che irrompe nel buio della notte, l'incontro con gli animali che popolano i fiumi e la boscaglia africana, con le giraffe, gli impala, gli ippopotami, i rinoceronti e soprattutto con gli elefanti, offrono all'autore altrettanti spunti di riflessione.

Così l'adrenalina scatenata dalla sensazione di pericolo per la carica dell'elefantessa che difende dagli intrusi la sua falmiglia, come l'incontro con gli ultimi cacciatori di elefanti waliangulu o la rievocazione dei grandi personaggi testimoni di quella fascinazione conosciuta come Mal d'Africa, ed ancora l'interrogare gli studiosi della natura e degli animali selvaggi che spendono anni per seguire gli animali nel loro habitat, si fondono in un unico discorso sulla necessità della salvaguardia dell'ambiente naturale e al tempo stesso dell'uomo.

Un libro che parla di avventura e azione, riflessione e studio, fascino della natura e della fauna selvaggia, di annotazioni storiche e leggende, che da spazio all'introspezione e alle emozioni che fa considerare ed amare la natura e gli animali e ne fa desiderare il 'contatto'.
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.