Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowLacedelli

Lacedelli

Primi salitori: L. Lacedelli, L. Ghedina, G. Lorenzi, 1952
Scheda a cura di: Planetmountain
Area: Dolomiti, Gruppo: Fanis, Cima: Cima Scotoni, Stato: Italia

Una grande classica dell’arrampicata in Dolomiti che, grazie ad un percorso tracciato con grande intuito, ha permesso ai primi salitori di percorrere la strapiombante parete di Cima Scotoni. Il secondo tiro è la lunghezza più impegnativa: aperta in artificiale, è diventata poi un riferimento quando venne percorsa per la prima volta in libera. Caratteristico è il cunicolo da percorrere a carponi all’altezza della prima cengia. La roccia della Scotoni non è sempre ottima, ma qui è resa solida dalle numerose ripetizioni.

ACCESSO GENERALE

Da Capanna Alpina (loc. Armentarola), che si raggiunge in auto scendendo dal Passo Falzarego in Val Parola e girando a destra prima dell’abitato di S. Cassiano.

ACCESSO

Da Capanna Alpina si segue il sentiero n.20 fino al rifugio Scotoni e si procede fino al laghetto Lagazuoi alla base della parete; per sentiero e poi per traccia si raggiunge la parete (calcolare almeno un’ora). Si attacca dopo un breve zoccolo, sulla verticale del grande diedro che arriva alla prima cengia.

DISCESA

Traversare verso sinistra lungo la seconda cengia e scendere poi facilmente fino alla forcella della Torre del Lago e per sentiero alla base della parete.

MATERIALE

La via è bene attrezzata, portare quindi una normale dotazione d’arrampicata (nuts, friends, cordini…).

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Lacedelli"

19-07-2008, Michele Costantini
Tanto di cappello agli Apritori... la classe non è acqua...bella via soprattutto dopo la cengia...il tiro di artif strachiodato e sicuro (perche vogliono uno spit????) se ne hai lo fai in libera senza pericoli... ben chiodata merita una ripetizione ciao ciao MIKI
06-03-2008, sive
bella via, roccia ottima, alcuni tiri veramente spaziali, forse un po' troppo chiodata (non amo le vie plasir). invece mancherebbe uno spit di sosta prima del tiro chiave.
19-06-2007, Piero Pagliani
Da fare (ma da non volarci). Grande ambiente, grande parete, grande via, grandi passaggi. 12 anni fa mancava un chiodo al secondo tiro dopo l'artif. per proteggere il traverso a sinistra prima di arrivare in sosta (l'ho trovato il passaggio più difficile). Poi ce ne era uno spezzato sotto la nicchia al tiro successivo (strapiombetto problematico, a quel punto). Sopra la cengia (che ho fatto nuotando a rana) mi ricordo frequenti singoli passaggi sostenuti e una bella arrampicata. Più consigliabile della via dei Fachiri.
14-11-2005, micheli
Bella classica.Impegnativa in alcuni passaggi.Protetta molto bene. Delicato traverso di 13 m (al secondo tiro partendo dalla cengia mezzana)improteggibile (pericolo pe il secondo di cordata).
26-08-2005, ivan moscardi
Bravo Paolo non è da tutti chiedere scusa ed ammettere degli sbagli,ti auguro velocemente di andare a salire la via,buona salita!
22-08-2005, Paolo Paolo
Chiedo scusa a tutti.
20-08-2005, kobe
givedi 18 agosto ho fatto la via lacedelli alla cima scotoni ,una bellissima via mi sono divertito veramente tanto , per quanto riguarda il tiro duro li ci sono tutti i chiodi impiantati in apertura da lacedelli ghedina e lorenzi ,il tiro e facilmente azzerabile qiundi il sign.paolo ha sicuramente sbagliato qualcosa , chi non ha fatto questa via vada a farla che non gli manca proprio niente anzi.......ciao a tutti
11-08-2005, Paolo Paolo
PRECISAZIONE:sono sicuro al 99% di essere arrivato nel posto giusto,a terra c'era pure qualche cordino tagliato.Una cosa che ricordo è di aver visto due spit che salivano a sinistra della fessura strapiombante,facendo un piccolo traverso.Di chiodi comunque neanche l'ombra.Sarei cotento di poter avere conferma di questa cosa,perchè sicuramente è una bella via e non vorreì lanciare allarmi falsi in questo guestbook.
11-08-2005, ivan moscardi
Ciao Paolo,non voglio innescare polemiche ne malumori,io l'anno scorso a giugno ho visto un sacco di chidi sul tiro di 8- e non so proprio per che motivo qualcuno li abbia potuti togliere. Di spit non ho visto neppure l'ombra,quello che voglio farti capire è che forse prima di lanciare falsi allarmi è meglio contattare qualche guida alpina della zona e sentire il rifugiata dello Scotoni. Vedremo come andrà ad evolversi,certo sarei molto dispiaciuto se sapessi che sono stati tolti i chiodi degli apritori,un grande danno alla storia dell'alpinismo!!!!
09-08-2005, ivan moscardi
Fatemi capire,a maggio qualcuno si è calato,a luglio c'è chi ha ritrovato i chiodi e ad agosto altri si sono calati......!!!!! Non è che qualcuno di voi non è arrivato nel punto giusto della via? Va be,comunque l'anno scorso era bella!!!
06-08-2005, Paolo
Siamo arrivati alla fine dello zoccolo e abbiamo trovato una brutta sorpresa...la via,almeno nel 1° tiro è stata schiodata!!!Non ci è rimasto altro da fare che tornare indietro con un paio di doppie.Se qualcuno è talmente forte da salire in libera proteggendosi,faccia pure a meno di rinviarsi sui chiodi in loco,ma per rispetto di tutti gli altri (SPECALMENTE DI CHI HA APERTO LA VIA),lasci la via come l'ha trovata!
03-07-2005, antonio
Bella via .Impegnativo il passo obbligato al primo tiro in artificiale.Caratteristico il cunicolo che porta alla prima cengia.Roccia compatta,bei traversi.Una grande salita classica!!
31-05-2005, giovanni
arrivati in cima allo zoccolo (inizio 2° tiro)non abbiamo piu trovato traccia né della sosta né dei chiodi;in compenso moltissimi cordoni tagliati...quindi abbiamo dovuto calarci!
16-08-2004, Enrico Biasotto
Bella via come dicopno tutti un simbolo per l'arrampicata dolomitioca di difficoltà.Penso di aver sbagliato dopo il traverso della parte alta e di essere uscitp per l'Ayper in quanto ho trovato degli spit e roccia molto friabile in uscita.
16-08-2004, Enrico Biasotto
Bella via come dicopno tutti un simbolo per l'arrampicata dolomitioca di difficoltà.Penso di aver sbagliato dopo il traverso della parte alta e di essere uscitp per l'Ayper in quanto ho trovato degli spit e roccia molto friabile in uscita.
12-08-2004, Buchmann Heinz
Hoffe dass ihr auch deutschsprachige Comments weiterleitet. Tour hervorragender Extremklassiker - scheint jedoch wenig begangen. Absicherung wird nach oben immer schlechter. Die Stände sind z.T. doch sehr dürftig. Unser Fehler wir hatten keine Haken und Hammer dabei, jedoch wichtiger wie Keile. Routenführung a.G. der anderen Routen nicht immer einfach viele queren. Das TAB (Tourenabschlussbier) nicht in der Capanna Alpina einnehmen. Unfreundlicher Wirt.
18-09-2003, H.C. Knox
Troppi chiodi!
20-09-2002, damiano giordani
Bella via.Il traverso verso destra sopra la prima cengia va per circa due tiri quasi in orrizontale fin sotto al diedro.
17-06-2002, renato santulli
Grandissima via,difficile, sufficientemente protetta e proteggibile e al tempo stesso sempre da cercare. Prima del diagonale verso dx ci siamo un po' persi. Praticamente invece di trovarci una rampa di quarto in diagonale abbiamo fatto un lungo traverso verso dx di due tiri (qualche passaggio di V) con qualche chiodo fino a raggiungere il diedro da cui si continua.Via da non perdere.renato
10-07-2001, Marco Bozzetta
Che dire che non sia gia stato detto? Una via storica, da non perdere per gli appassionati collezzionisti di classiche. Pensate all'astuzia dei primi salitori nel superare una simile parete, riuscendo a scovare tra mille strapiombi una via possibile per l'epoca
29-08-2000, Alessandro Superti
Ne serbo un ottimo ricordo. La via è abbstanza da cercare e da sotto la parete fa una certa impressione. Unico neo il fatto che non termina in vetta (la parte superiore, salita dagli apritori, è in realtà poco invitante).
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

8-

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6/A1

VERSANTE

Sud Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

450m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Grivel # Jorasses 2.0
Jorasses 2.0
La Sportiva # Ultra Raptor
Ultra Raptor
Salewa # Pantalone Salewa Capsico
Pantalone Salewa Capsico
Marmot # Variant Jacket
Variant Jacket
Ortovox # Ortovox Merino fleece logo Hoody
Ortovox Merino fleece logo Hoody
Ferrino # Lightech Shingle SQ
Lightech Shingle SQ
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini