Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowOrologio senza tempo

Orologio senza tempo

Primi salitori: Giovannino Massari, Andrea Parodi, luglio 1982
Scheda a cura di: Paolo Seimandi
Area: Alpi Cozie, Gruppo: Castello Provenzale, Cima: Punta Figari, Quota: 2.100m, Stato: Italia, Regione: Piemonte

Bella via di stampo tradizionale, piuttosto atletica e sostenuta anche se relativamente breve. Venne aperta da Giovannino Massari ed Andrea Parodi nel luglio del 1982, in due riprese, usando quasi esclusivamente stoppers (soste comprese) ad eccezione di 3 chiodi nella prima lunghezza ed 1 nella seconda. L'apertura venne effettuata dal basso e direttamente in libera, esclusa l'uscita dal tettino della prima lunghezza, liberata dallo stesso G. Massari in una successiva ripetizione.
Nell'agosto del 2012 la via è stata oggetto di restyling da parte di Giovannino Massari e Paolo Seimandi; sono state piazzate soste a fix (tasselli Kinobi ed anelli di calata Raumer), rimossi chiodi e cordini vetusti e alcune prese poco solide, preservando comunque quasi interamente l’impegno originario. Le valutazioni sono state riviste ed attualizzate in un’ottica più moderna.

ACCESSO GENERALE

Per la Valle Maira a Chiappera (Acceglio). Poi per strada asfaltata che diventa sterrata verso le Grange Collet. Posteggiare l'auto in uno spiazzo nei pressi del sentiero per il Colle del Greguri.

ACCESSO

Una quindicina di metri a destra della classicissima Superfigari, in corrispondenza di un muretto bianco sormontato da una lama giallastra (visibile in alto un vecchio chiodo con Maillon Rapide).

ITINERARIO

L1: Salire la fessura articolata finchè non muore sulla placca; traversare a sinistra verso un diedro ad arco e seguirlo fino ad un tettino. Superarlo sfruttando con incastro il fessurino che lo incide e raggiungere un piccolo gradino. (35 m. 6b+)
L2: Salire sopra la sosta per una decina di metri, con un tratto in comune con la Superfigari e quando questa traversa a sinistra piegare a destra seguendo un diedrino poco accennato che si segue fino ad un terrazzo erboso (tratto poco proteggibile). (35 m. 6a)
L3: Scalare il diedro giallastro, atletico e strapiombante, fino ad un comodo gradino. (30 m. 6a+)
L4: Salire verso sinistra, evitando alcuni blocchi instabili (ignorare i chiodi in alto a dx), doppiare lo spigolo e proseguire verticalmente per diedrini (chiodi) fino ad una nicchia giallastra. (30 m. 6a)
L5: Proseguire nel diedro per alcuni metri, fino a quando è possibile scavalcarlo a sinistra e proseguire in diagonale verso sinistra su terreno più articolato puntando al grande gendarme sulla cresta. (35 m. 5c)

DISCESA

É possibile calarsi lungo la via ed è sufficiente una corda singola da 70 metri. In alternativa ci si può calare sul versante ovest, direttamente dalla sosta sul gendarme, e con facile traversata raggiungere la Forcella Provenzale e le calate del Camino Est.

MATERIALE

Normale dotazione da alpinismo. Portare una serie di friends, dai micro fino al n°3 (BD), doppiando le misure piccole ed intermedie. Utile una serie di stoppers ed una buona scelta dei fettucce.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Orologio senza tempo"

Nessun commento per l'itinerario Orologio senza tempo

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6b+ max / R2+ / I

VERSANTE

Est

LUNGHEZZA DISLIVELLO

180m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Grivel # Beta Light Easy
Beta Light Easy
AKU # SL Sintesi GTX
SL Sintesi GTX
S.C.A.R.P.A. # Techno X
Techno X
Ferrino # Radical 30
Radical 30
Lizard # Kross Amphibious Men Women
Kross Amphibious Men Women
Icebreaker # Tech T Lite SS
Tech T Lite SS
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello