Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowNautilus

Nautilus

Primi salitori: Andrea Giorda, Mario Ogliengo, Roberto Perucca 13/05/1982
Scheda a cura di: Andrea Giorda
Area: Alpi Graie, Gruppo: Gran Paradiso, Cima: Sergent, Valle dell'Orco, Quota: 1761m, Stato: Italia, Regione: Piemonte

Una delle vie più popolari e ripetute della Valle dell’Orco. Scalata piacevole, non difficile e  mai banale, comunque sempre di grande soddisfazione. Lo stile è quello tipico del granito, fessure e diedri. La via originale, che consigliamo, al terzo tiro segue il famoso camino che entra nel cuore del Sergent. E' una via molto adatta a chi vuole impratichirsi nel mettere protezioni veloci, friend e nut.

ACCESSO GENERALE

Da Pont Canavese si segue la statale per Ceresole. Sbucati dal lungo tunnel che parte da Noasca, prima della piana che porta al paese,  si gira ad U a sinistra e si imbocca la vecchia strada. Si lascia alla sin.  il masso con la fessura Kosterlitz, si prosegue e si parcheggia nel piazzale.

ACCESSO

All’attacco si può giungere da sopra seguendo il normale sentiero del Sergent, si attraversa tutta la base della parete e poi si scende  per un ripido canalino. Oppure dal basso, consigliato e più veloce, dal piazzale si prosegue  per la vecchia strada e superato un grande masso che fa da tetto per materiali edili, si individua sulla sin una traccia di sentiero che porta alla base della parete. Pietraie segnate con ometti. 30 min. L’attacco è vicino al bordo destro del ripido canale di destra, che porta alla parete principale del Sergent.

ITINERARIO

L1 -5b una caratteristica grande lama appoggiata e una fessura tonda come una sciabolata caratterizzano l’attacco del primo tiro.
L2 - 4b proseguire per gradoni e poi un bel diedro fessurato
L3 -5a traversare in piano a sinistra , delicato e scivolare nel grande camino del Nautilus, spettacolare e suggestivo. Raggiungere le pietre incastrate e attrezzare  sosta con mezzi propri.
(volendo, ma non è il vero Nautilus, dalla sosta 2 si prosegue dritti lungo un diedro fessurato 6a, variante d’epoca seguita dagli apritori in una ripetizione)
L4- 5a scalare il camino, proseguire superando una sosta a spit, facoltativa e raggiungere una solida pianta dove sostare al termine del primo salto.
Giunti al  grande ripiano che taglia in due la parete, traversare a Ds per circa 70 m.
L5- 4c individuare una facile cengia che sale prima a ds poi a sin, tortuoso,  fino a fare sosta in un diedro che caratterizza tutta la seconda parte.
L6-5c salire il diedro e poi traversare a sin per scalare ad incastro un splendida fessura, tipica della valle dell’Orco.
L7 -6a superare il piccolo  strapiombo soprastante e puntare ad un evidente larice dove poco sopra si trova la sosta. La via originale proseguiva ancora per terreno più rotto, è consuetudine terminare qui e calarsi in doppia alla base.

DISCESA

Con una doppia si raggiunge la sosta di Jedi Master poi la cengia mediana. Si traversa dunque e si individua l’ancoraggio in cima alla spaccatura di Elisir D’incastro. Poi brevemente si scende nel canale fino all’attacco.

MATERIALE

Il Nautilus come testimoniano anche le foto originali,  fu aperto con pochissimo materiale, in linea con lo stile di quegli anni . In gran parte si usarono nut e qualche excentric ( I friend non esistevano). Un chiodo, fu usato  sullo  strapiombino finale sul secondo salto.
Negli anni successivi sono stati aggiunti spit alle soste e poi alcuni anche lungo i tiri, suscitando polemiche con schiodature successive. Il grande camino fu anche offeso con cavi metallici e scatole elettriche durante lo scavo del tunnel stradale. Fortunatamente un gruppo di ragazzi che dobbiamo ringraziare ripulì il tutto con un gran lavoro.
Oggi,  se ci si porta una serie nut e una di friend e  per eccesso si raddoppiano i medi  e i piccoli,  non ci sbaglia. Cordini e 8 rinvii.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Nautilus"

Nessun commento per l'itinerario Nautilus

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

TD- 5c/6a

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

5a

VERSANTE

Sud Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

260m

LINK

www.planetmountain.com/News/shownews1.lasso?l=1&keyid=39448

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
La Sportiva # Bushido
Bushido
The North Face # Verto 32
Verto 32
AKU # Bellamont Suede GTX
Bellamont Suede GTX
Lizard # Alp
Alp
Arc'teryx # Alpha SV Jacket
Alpha SV Jacket
S.C.A.R.P.A. # Rebel Ultra GTX
Rebel Ultra GTX
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon