Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowIl Paradiso all'improvviso

Il Paradiso all'improvviso

Primi salitori: Max Flaccavento & compagni 2009 - 2012. Prima libera: Prima salita in libera : Max Flaccavento e Giuseppe Barbagallo il 15/04/2012
Scheda a cura di: Max Flaccavento
Area: Appennino, Gruppo: Appennino Siculo, Cima: Rocca Calanna, Quota: 1054m, Stato: Italia, Regione: Sicilia

Iniziata in una calda giornata di maggio per poi essere ripresa dopo molto tempo, e solo di recente ultimato in via definitiva, questo itinerario ha mantenuto le iniziali promesse.
Una linea sicuramente di notevole interesse nel gruppo delle Rocche del Crasto, sia per la qualità della roccia, che per la bellezza della scalata che offre. Nella parte alta della via la grande esposizione di cui si gode rende la scalata impegnativa e di grande soddisfazione.
Sicuramente una salita da non perdere e che non deluderà chi vorrà ripeterla.

ACCESSO GENERALE

Dall’autostrada PA-ME A 20 uscire a S.Agata di Militello, quindi proseguire per Alcara li Fusi che si raggiunge dopo 17 km circa, una volta arrivati uscire dal centro abitato e proseguire per l’eremo di S.Nicolò, superare la Pizzeria “Il Grifone”, e dopo neanche 1 km, svoltare a destra e seguire una strada sterrata dapprima in discesa, poi in salita ed asfaltata. Procedere sempre sulla strada asfaltata che con vari tornanti sale verso la contrada Cammara. Superato un gruppo di case, poco oltre la trattoria Artino, superare un bivio e lasciare la macchina presso uno slargo sulla destra che si trova proprio sotto la parete.

ACCESSO

Dallo slargo seguire una traccia evidente (rari bolli rossi) che con vari tornanti porta verso un evidente colletto a destra (sin. orografica) della parete. Giunti all’altezza della base della parete, traversare fino ad un grande albero cresciuto sulla parete a pochi metri da terra. Circa 20 m a sinistra dell’albero sono visibili i fix all’attacco della via (25 minuti).
Chiodo con cordone lasciato all’attacco.

ITINERARIO

L1: Dopo aver superato alcuni difficili passi tecnici, proseguire per bella placca lavorata fino ad un punto di riposo, da qui spostarsi leggermente a sinistra e risalire una bella fessura da proteggere (chiodo lasciato) fino ad una stretta piazzola presso la quale si sosta; S1, 30 m, 6b.
L2: Spostarsi a destra e per fessure verticali salire un bel muretto, dopo un tratto esposto proseguire adesso su una sezione più semplice da proteggere fino ad un comodissimo terrazzo dove si sosta (sosta in comune con la via Homosex) ; S2, 20 m, 6a.
L3: Dopo aver risalito una facile placca fino al primo spit, salire all’interno di un camino svasato, quindi dopo aver guadagnato la sommità di un pilastrino, traversare a destra fin sotto un evidente diedro fessura.
Risalire questo fino al suo termine con bellissima scalata quasi tutta da proteggere, e infine, dopo un ultimo breve tratto in placca, raggiungere un aereo pulpito presso il quale si sosta ; S3, 40 m, 6b+.
L4: Dalla sosta salire seguendo gli spit lungo un muro sempre più verticale ed impegnativo che con passaggi tecnici di difficile lettura, conduce  ad una cengia inclinata. Traversare ora a sinistra per circa cinque metri e raggiungere infine la sosta ; S4, 30 m, 7b.
L5: Traversare facilmente a sinistra lungo una cengia inclinata, quindi in verticale, e su un muro molto esposto che offre un arrampicata tecnicamente impegnativa e di continuità, raggiungere uno scomodo ed aereo punto di sosta ; S5, 30 m, 7c.
L6: Salire ancora in verticale per bella placca grigia, e in prossimità di uno spigolo, spostarsi a sinistra e risalire un tratto articolato fin quando la parete non si abbatte, quindi leggermente a sinistra fino ad un pilastrino presso il quale si sosta; S6 30 m, 6a.

N.B. Per uscire definitivamente dalla parete, prestando la dovuta attenzione, risalire verso destra i facili risalti che conducono al pianoro sommitale e dunque fuori dalle difficoltà.

DISCESA

O in doppia lungo la via, oppure una volta raggiunto il pianoro sommitale, dirigersi verso Sud Est e seguire una vaga traccia che passa sotto la cima di Rocca Calanna (rari bolli rossi) e che con vari tornanti, porta nuovamente al sentiero dell’avvicinamento (25 minuti).

MATERIALE

Due mezze corde da 55 m o una corda intera da 80 m, una serie completa di friend con particolare attenzione alle misure medie e micro,  10 rinvii, alcuni kevlar, cordini per le soste e casco.
La via è stata aperta dal basso in tre  tentativi abbastanza distanti tra loro.

NOTE

Primo tentativo fatto il 02-05-2009 da M. Flaccavento e L. Emmi
Secondo tentativo fatto il 09-04-2011 da M. Flaccavento e G. Iurato
Terzo ed ultimo tentativo fatto il 01-01-2012 da M. Flaccavento e G. Barbagallo.
Prima salita in libera : M. Flaccavento in compagnia di G. Barbagallo il 15-04-2012

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Il Paradiso all'improvviso"

Nessun commento per l'itinerario Il Paradiso all'improvviso

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

7c

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6c

VERSANTE

Sud-Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

180m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Ortovox # Ortovox 3+
Ortovox 3+
Icebreaker # Mens Atom LS Zip Hood
Mens Atom LS Zip Hood
Zamberlan # Oak GT
Oak GT
Ferrino # Navarino Pantalone
Navarino Pantalone
Climbing Technology # Magma
Magma
S.C.A.R.P.A. # Rebel GTX
Rebel GTX
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo