Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowTovaric

Tovaric

Primi salitori: C. Berto, S. Boato, M. Casarotto e S. Casarotto nella Primavera 1987, riattrezzata il 4 e 15/10/2010 con fix da 10mm nei tiri e alle soste.
Scheda a cura di: Beppe Ballico
Area: Valsugana, Gruppo: Canale del Brenta, Cima: Pilastro dei Barbari, Quota: 820m, Stato: Italia, Regione: Veneto

Tovaric, aperta nel 1987 dagli instancabili fratelli Casarotto, si rivela una piacevolissima sorpresa. Un susseguirsi di splendidi tiri su roccia lavorata a gocce e a dir poco eccezionale. L'arrampicata che offre è principalmente tecnica e di continuità su placca verticale lavorata a gocce, buchi e tacche.
La via è stata completamente riattrezzata a fix da 10, mantenendo intatta la struttura originale della chiodatura sostituendo solamente i vecchi spit con nuovi fix. Chi l'ha già percorsa, non troverà sorprese rispetto a prima.

ACCESSO GENERALE

Dalla Statale della Valsugana fino al Paese di Costa.

ACCESSO

Per raggiungere l'attacco ci sono due possibilità:
DAL BASSO, dalla località Costa seguire il sentiero 787 per Valgoda (839 m), inizialmente su strada asfaltata poi su sentiero. Dopo una serie di tornanti, il sentiero svolta decisamente a destra. Proseguire su terreno pianeggiante fino ad un marcato canale a sinistra con indicazioni in legno “Pilastro dei Barbari”. Aggirato il primo tratto per la costa erbosa, si entra nel canale e lo si segue fino alla base della parete in prossimità di una nicchia con cordone su clessidra e targhetta con nome. 0,45 h da Costa.
DALL'ALTO: dalla SS Valsugana, uscire a Primolano e seguire la strada per Enego. Giunti al 17° tornante, svoltare a sinistra, superare il Bar “Jolly” e girare a destra alla seconda strada. Dopo la Località “Coste” la strada continua in leggera discesa fino all’indicazione del paese di “Valdicina”. Svoltare a sinistra seguendo il cartello per la Valgoda. Ora la strada si fa molto stretta e superando due suggestive gallerie, in breve si arriva al piccolo abitato di Valgoda. Parcheggiare alla fine del paesino in prossimità di un divieto di transito, 200 m dopo la Chiesa. Proseguire ora il sentiero che si inoltra in mezzo al bosco oltre l’ultima abitazione e in cinque minuti si arriva all’albero con cordone per la prima calata. Sette doppie portano alla base della parete.

ITINERARIO

1° tiro - Si supera un primo risalto sulla destra. Si rientra a sinistra, si supera uno strapiombetto ed una fessura. Ora ci si tiene a sinistra. Placca di continuità con buchi. 30 m, 6a, 6b, 5c, sosta 2 fix.

2° tiro - Si traversa leggermente a sinistra fino ad una clessidra con cordone. Si supera lo strapiombo e ci si sposta verso destra fino ad una fessura e poi si continua verso sinistra fino alla sosta. 20 m, 6b+, 6a, sosta 2 fix.

3° tiro - Si supera la sovrastante placca a gocce da sinistra verso destra fino ad uno spigolo di roccia erosa. Superare il diedro a sinistra e con arrampicata entusiasmante a gocce si arriva alla base di un altro diedro. 30 m, 5c, 6a+, sosta 2 fix.

4° tiro - Continuare sulla parete gialla del diedro fino ad una lama sporgente a sinistra. Superare una clessidra con cordone e il successivo strapiombo. Si continua per fantastica placca d’equilibrio e continuità. Ora per roccia articolata fino ad una concavità nella parete. 35 m, 5a, 6b, 5c, sosta 2 fix
5°  tiro - Tiro chiave. A sinistra della sosta poi dritti su piccoli appigli e con passaggi tecnici, portarsi sotto una sporgenza. Ora per rocce un po’ rotte fino alla sosta alla base di belle placche. 30 m, 6b, 6c, 5c, sosta 2 fix.

6° tiro - Si traversa a sinistra per bella placca appoggiata, intersecando la Via Paola in direzione di uno spigolo. Oltrepassare un breve canale e risalire la lunga placca di roccia meravigliosa. 30 m, 5c, 6a+, sosta cordone su albero.

7° tiro - Si rimonta una grossa radice e in breve alla elementare cengia verso destra. 15 m, III, sosta 2 fix (libro di via).

8° tiro - Salire la strana roccia a listoni orizzontali. 15 m, 6a, 5a, sosta con cordone su albero.

DISCESA

Discesa con due possibilità: in doppia lungo la via con 7 doppie, oppure proseguire nel boschetto fino al sentiero che in cinque minuti riporta all’abitato di Valgoda. Superare la Chiesetta e seguire a destra le indicazioni per il sentiero 787 per Località Costa. 1.30 h

MATERIALE

Via attrezzata a fix da 10 mm, soste con 2 spit di cui uno con anello di calata. bastano 13 rinvii e fettuccie e una corda da 70 m.

NOTE

Un grazie a Nicola Manca per la “lussuosa” realizzazione della cassetta del libro di via e Mario Antonello per la targa di via.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Tovaric"

16-12-2013, MICHELE LUCCHINI
Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, decisamente S2. Roccia quasi sempre ottima, parete invernale, al sole tutto il giorno. Per l'avvicinamento consiglio una terza soluzione, più pratica e veloce: dall'alto con il sentiero 787 che parte dalla località Costa.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6c/S1/II

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6b

VERSANTE

Sud

LUNGHEZZA DISLIVELLO

200m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Climbing Technology # Nuptse EVO
Nuptse EVO
Zamberlan # Oak GT
Oak GT
Kong # Mouse
Mouse
The North Face # Super Hike Jacket
Super Hike Jacket
AKU # SL Approach GTX
SL Approach GTX
Grivel # GQ Beta Ghost
GQ Beta Ghost
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara