Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowFalesia arrowSasso Garibaldi

Sasso Garibaldi

Scheda a cura di: Eraldo Meraldi, Guida Alpina
Stato: Italia, Regione: Lombardia, Località: Bagni di Bormio (Sondrio)

Il bellissimo Parco dei Bagni di Bormio è un luogo molto appartato, silenzioso e anche un po’ misterioso; un’oasi di pace e tranquillità a due passi da Bormio. Diversi sentieri ben battuti e traccioli indicano che il luogo è ben frequentato anche da animali selvatici. Immerso nello stupendo bosco di larici, abeti e mughi, c’è un imponente masso erratico denominato Sasso Garibaldi. Dalla sua sommità si racconta che il generale Giuseppe Garibaldi abbia guidato, nel 1859, l’assalto ai Bagni Vecchi, occupati dagli Asburgo. Già dagli anni ‘70 il "sasso", è stato meta degli arrampicatori ed ora sulla sua parete più alta e accessibile le Guide Alpine Alta Valtellina hanno attrezzato delle vie di arrampicata medio-facili per permettere agli appassionati di questa attività di poter godere di questo luogo incantevole.

Sasso Garibaldi - un po' di storia
Si è iniziato ad arrampicare al Sasso Garibaldi verso la fine degli anni ’70. Ricordo ancora i bellissimi momenti passati lì senza mai porci tanti problemi sulle difficoltà o altro. Si scalava e basta. Chiaramente senza i materassi protettivi o parate. Si era molto spensierati, d'altronde allora era così per tutti e ci si divertiva e basta. Sulla parte più semplice qualcuno aveva messo un ancoraggio di sosta per poter arrampicare con la corda dall’alto visto che in quel punto la parete è alta più di 10 metri. Così quando qualcuno voleva provare ad arrampicare si andava lì e si metteva la corda salendo da un accesso semplice posto su un lato del sasso dove erano stati messi degli scalini e fatte anche delle tacche nella roccia (penso verso la seconda metà dell’ ‘800). Quella è la via normale di salita. La cima del sasso è pianeggiante e comoda e ci si potrebbe stare anche a dormire; si dominano tutte le vallate circostanti che confluiscono nella conca di Bormio già denominata anticamente "La magnifica terra". Sembra che Giuseppe Garibaldi sia salito qui in cima (sarà salito dalla via normale o da qualche punto più difficile, dimostrando il coraggio avventuroso che ha sempre dimostrato?) per comandare l’attacco agli Asburgo che erano stanziati all’Albergo dei Bagni Vecchi dove già anticamente i Romani erano arrivati attratti dalle molteplici sorgenti termali che la zona offre.
Ma torniamo al sasso che nel frattempo e per diversi anni è stato lasciato un po’ in disparte. Adesso con lo sviluppo del boulder qualcuno ogni tanto ci torna, e ora siccome il luogo è tranquillo si è pensato (in accordo con la proprietà visto che tutto il Parco dei Bagni di Bormio è su territorio privato) di attrezzarlo nella sua parete più semplice con poche linee di salita per utilizzarle come scuola di arrampicata per i bambini, ragazzi e principianti. Questo per promuovere l’arrampicata con delle vie facili, visto che in zona luoghi come questo dove si può arrampicare tutto l’anno non ce ne sono. Ecco questa è un po’ la storia del Sasso Garibaldi niente di più che un masso erratico rotolato giù dalla grande montagna sovrastante chissà quanti secoli fa. "Essere o non essere questo è il problema…". Lasciare il sasso al suo destino o farlo rivivere circondato anche da tanti schiamazzi di bambini o ragazzi che con poco si potranno divertire in modo sano e naturale?

ACCESSO

Da Bormio portarsi nella zona dei Bagni Nuovi. Appena dopo il tornante di fronte all’Hotel Bagni Nuovi ampio posteggio. Da qui salire passando una sbarra lungo la stradina sterrata che porta ai Bagni Vecchi. Passati 3 tornanti dopo poco sulla destra appare l’evidente masso. (10 min). Oppure: 1. dai Bagni Vecchi scendere lungo la stradina sterrata che in breve porta al sasso (10 min) 2. dal posteggio di Pravasivo, lungo la strada dello Stelvio, scendere sulla strada per cinquanta metri e prendere il sentiero che entra nel bosco sottostante. Dopo cento metri si arriva sulla stradina che sale verso i Bagni Vecchi. La si percorre per un centinaio di metri dove poi salendo a destra si arriva al sasso (10 min).

ARRAMPICATA

I punti di assicurazione sono stati posizionati molto ravvicinati in modo che anche chi è alle prime armi possa arrampicare da primo di cordata. Il luogo è ora molto indicato come scuola di arrampicata per bambini, ragazzi e principianti.
Gli altri lati del sasso sono sfruttabili per la pratica del boulder e le possibilità sono immense.

Condividi questo articolo

COMMENTI per la falesia "Sasso Garibaldi"

Nessun commento per la falesia Sasso Garibaldi

Scheda / falesia
SETTORI
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

4a - 6b

ESPOSIZIONE

Sud

LINK

guidealpinealtavaltellina.it

NUMERO VIE

7

PDF

Sasso Garibaldi

VOTA / falesia
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / falesia

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA falesie

REGIONE

Nome falesia

Altre falesie in Lombardia
EXPO / Prodotti
The North Face # Verto 32
Verto 32
C.A.M.P. # Cassin Blade Runner
Cassin Blade Runner
Kong # Panic
Panic
Zamberlan # Everest
Everest
Arc'teryx # Alpha SV Jacket
Alpha SV Jacket
Salewa # Giacca Salewa Kali
Giacca Salewa Kali
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon