Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowFalesia arrowCinque Torri

Cinque Torri

Scheda a cura di: Roberto Casanova
Stato: Italia, Regione: Veneto, Località: Cortina d’Ampezzo (Bl)

Dalla varietà infinita di forme, le meravigliose Cinque Torri rappresentano idealmente tutte le Dolomiti. Si possono ammirare dal centro di Cortina, ma la loro sagoma inconfondibile non deve trarre in inganno: non sono solo cinque le Torri che danno vita al caratteristico profilo, massi secondari, torri fratturate e guglie sono disseminati in tutta l’area. Il complesso montuoso si trova a ovest di Cortina su di un colle erboso al di sopra del limite del bosco (2200 mt). Geologicamente appartiene al gruppo del Monte Averau ed è così strutturato:

Torre Grande (o principale) a sua volta è suddivisa in Cima Sud, Cima Nord e Cima Ovest.
Torre Seconda composta da tre cime distinte chiamate Lusy, Barancio e Romana.
Torre Latina (terza)
Torre Quarta che è divisa in due blocchi: Quarta bassa e Quarta Alta.
Torre Inglese (quinta)
Da segnalare, per la presenza di monotiri di varie difficoltà, il Sasso Cubico e il settore denominato “Massi” (vedi piantina).

Le Cinque Torri sono per antonomasia “La Palestra” per tutti: per alpinisti e arrampicatori sportivi, per chi sta muovendo i primi passi e per gli arrampicatori esperti. Su questo gioiello costituito da massi e guglie dalle forme e dimensioni più diverse parte la stagione alpinistica, si “scaldano i motori” per poi affrontare le più grandi e vicine pareti come quelle delle Tofane o del Lagazuoi. Ai piedi delle torri, le corde degli alpinisti si intrecciano con quelle degli arrampicatori sportivi che amano confrontarsi con le Cinque Torri in estate quando trovano in esse refrigerio e una scenografia unica per le loro evoluzioni.

ACCESSO

La palestra delle 5 Torri è raggiungibile in auto partendo da Cortina, percorrendo la S.S. n. 48 verso Passo Falzarego, fino alla località Cianzopè. Arrivati al km 112, sulla sinistra si prende la Strada asfaltata Cianzopé - Rifugio Cinque Torri. Una volta arrivati al rifugio Cinque Torri, dove è possibile parcheggiare negli spiazzi a lato della strada, si prosegue a piedi percorrendo i sentieri che portano in direzione delle torri e che si diramano nei vari settori che si raggiungono a seconda della posizione, in 10-20 minuti. Attenzione: la Strada Cianzopé - Rifugio Cinque Torri è chiusa al transito di tutti gli autoveicoli dal primo sabato alla quarta domenica di agosto di tutti gli anni nella fascia oraria dalle 9:30 alle 15:30. È comunque attivo un servizio sostitutivo di jeep navetta. Oppure si può raggiungere la palestra parcheggiando la macchina a Bai de Dones, dove si prende la seggiovia. Un volta arrivati al rifugio Scoiattoli, percorrendo un evidente sentiero, si arriva alla base delle pareti. In caso non si disponga della macchina, si può raggiungere sia Cianzopè sia Bai de Dones usufruendo del servizio pubblico della Dolomitibus in partenza da Cortina. Se da Cianzopè si decide di raggiungere a piedi la palestra, si può seguire interamente la strada, oppure in alternativa, il sentiero n.439 che la incrocia in più punti.

ARRAMPICATA

La scelta degli itinerari è quanto mai varia: oltre alle 130 vie attrezzate con difficoltà dall’ II grado all’8b, ci sono anche itinerari di più tiri: classici (18) e in stile moderno (19) per lo più localizzate sulla Torre Grande.

LOGISTICA

L'area attorno alla palestra delle 5 Torri è dotata di molti punti di ristoro, tutti "speciali" per posizione e storia, con un'ampia scelta di piatti tipici, tutti preparati con cura e ingredienti genuini. Non dimentichiamo l'ottima qualità del vino e delle grappe aromatizzate con i frutti e le erbe locali, ideali per corroborarsi dopo una giornata trascorsa ad arrampicare nel cuore delle Dolomiti. Ve li presentiamo: - Ai piedi delle 5 Torri: bar ristorante Bai de Dones, rifugio Cinque Torri e rifugio Scoiattoli. - Al cospetto del Monte Civetta: rifugio Fedare e rifugio Piezza. - In cima al Passo Giau a 2236 metri d'altitudine: l'albergo alpino Passo Giau. - Lungo la strada delle Dolomiti: albergo Villa Argentina, ristorante Grill da Strobel, rifugio Col Gallina, albergo ristorante Sasso di Stria e albergo ristorante La Baita. - Passo Valparola per incontrare la storia: rifugio Valparola. - Le terrazze sulle Dolomiti: rifugio Lagazuoi e rifugio Averau. - In riva al lago di Federa: rifugio Croda da Lago G. Palmieri. - Adagiato in un meraviglioso pascolo d'alta quota: rifugio Peziè de Parù. Non solo arrampicate La palestra di roccia delle 5 Torri riveste indubbiamente un notevole interesse alpinistico in virtù delle numerose cime presenti, caratterizzate dall'ottima roccia, favorevole esposizione e facilità di accesso. Ma l’area che si sviluppa attorno alle 5 Torri offre molto di più. Situata in parte nel comprensorio del Parco delle Dolomiti d'Ampezzo e confinante con il Parco Naturale di Sennes e Fanes, vanta numerose attrattive: ambiente incontaminato, itinerari escursionistici e per mountain bike, senza contare i musei della Grande Guerra. Su queste montagne infatti, fu combattuta una guerra incredibile tra l'esercito italiano e austro-ungarico. A memoria di quei tragici eventi è stato realizzato il più esteso museo della Prima Guerra Mondiale, composto dai musei all'aperto del Lagazuoi,  delle 5 Torri, del Sasso di Stria e dal museo del Forte Tre Sassi.  L’area museale si estende in un raggio di 5 Km e permette di conoscere i diversi aspetti della Grande Guerra in montagna,  in una delle più emozionanti passeggiate delle Dolomiti. Molti i servizi turistici a disposizione:  parcheggi, corriere di linea per Cortina e la Val Badia, uffici di informazione turistica sul luogo e moderni impianti a fune. Per maggiori informazioni contattare Lagazuoi 5 Torri Turismo

NOTE

Cenni storici
Da sempre terreno di allenamento degli arrampicatori ampezzani, le Penes de Naeròu (nome ladino delle Cinque Torri) sono un laboratorio che ha visto sperimentare ed evolversi le tecniche e le difficoltà. Già dai primi anni del ‘900 le guide locali, tra cui Dibona, Verzi, Siorpaes, si cimentarono su di esse, affrontando percorsi per l’epoca molto impegnativi.
L’attività delle guide tuttavia non fu assidua, al tempo infatti si preferiva accompagnare i clienti su cime di ben altre dimensioni come il Cristallo e il Pomagagnon. Fu negli anni 30 che le Cinque Torri vennero consacrate nel mondo alpinistico grazie a vie storiche come la Myriam e la Diretta. La palestra iniziò ad essere frequentata da giovani e forti arrampicatori locali; il 1 luglio del 1939 nacque il Gruppo Scoiattoli di Cortina. Da allora le Cinque Torri sono considerate la “Palestra degli Scoiattoli”.

Raccomandazioni e consigli
Aggirarsi tra le 5 Torri è un’esperienza unica ma può comportare dei rischi, va fatta molta attenzione alla caduta dei sassi durante le arrampicate, le calate ma anche negli spostamenti. Si consiglia l’uso del casco. Le vie classiche sono state in parte riattrezzate ma per affrontarle si consiglia cautela e l’uso di una normale dotazione alpinistica. Le discese dalle torri avvengono quasi sempre in corda doppia e, nel caso di vie di più tiri, sono separate dalle vie di salita.

- Orari seggiovia 5 Torri
Per prezzi e orari delle corriere chiamare: Lagazuoi 5 Torri Turismo, tel. + 39 0436 2863 lagazuoi5torri@dolomiti.org

Panorama Cinque Torri - Roberto Casanova - www.casanovadesign.com


CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Arrampicata sportiva a Cortina d'Ampezzo.
Le più belle falesie attorno a Cortina d’Ampezzo: Cinque Torri, Bèco d’Ajàl, Campo e Volpèra, Colfiere, Crèpe de Oucèra bassi, Crèpe de Oucèra alti, Sòn Pòuses, Sass Dlacia, San Bodo, la Zoppa.

Condividi questo articolo

COMMENTI per la falesia "Cinque Torri"

Nessun commento per la falesia Cinque Torri

Scheda / falesia
SETTORI
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Estate

ALTEZZA

160m

DIFFICOLTÀ

3a - 8b

TIPO ROCCIA

La roccia che compone le Cinque Torri è la Dolomia Principale: sui versanti a sud, le pareti sono quasi sempre asciutte, la colorazione è tipicamente gialla e gli appigli sono a liste orizzontali e a blocchetti. Sui versanti a nord strapiombanti la r

ESPOSIZIONE

N, S, E, O

NUMERO VIE

130

VOTA / falesia
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / falesia

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA falesie

REGIONE

Nome falesia

Altre falesie in Veneto
EXPO / Prodotti
Zamberlan # Steep GT
Steep GT
Grivel # Beta Light Easy
Beta Light Easy
Ortovox # Ortovox 3+
Ortovox 3+
Salewa # Giacca Salewa Bow in Polarlite uomo
Giacca Salewa Bow in Polarlite uomo
Lizard # Duo
Duo
C.A.M.P. # Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni