Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie in Dolomiti arrowScacco Matto

Scacco Matto

Primi salitori: Gianni Canale & Aldo Mazzotti, 15/09/2007
Scheda a cura di: Gianni Canale
Area: Dolomiti, Gruppo: Brenta, Cima: Cimon della Pozza, Quota: 2820m, Stato: Italia

Via splendida e consigliata agli amanti di fessure diedri e camini. Percorre la fessura a destra dell evidente camino muschioso del Cimon della Pozza. Roccia buona a parte il primo tiro un po' friabile e non molto proteggibile, fantastici i tiri seguenti.

ACCESSO GENERALE

Raggiungere Madonna di Campiglio.

ACCESSO

Dal parcheggio del Groste' (Madonna di Campiglio) si prosegue dritti per strada sterrata in direzione Malga Mondifrà dove si parcheggia. Incamminarsi per strada sterrata in direzione Val Gelada, si rimonta il primo valloncello fino ad incrociare la larga mulattiera della Malga Vagliana (circa 15 min). Qui si abbondona il sentiero che porta in Val Gelada e si sale a sinistra, per ripida costa erbosa (Grasso dei Pastori), fino ad incontrare delle rocce affioranti piu' grandi. Alla base di quest'ultime si aggira verso sinistra un costone, rimanendo in quota o in leggera salita, che taglia tutto il fianco boscoso di Mondifrà portandosi nella valletta tra il Mondifrà Alto e il Mondifrà Basso (Tovo del Salin). Si rimonta tutta questa valletta fino ad una conca terminale. Da qui scendere leggermente per poi seguire un sentiero appena accennato che costeggia la base della grande parete (alcuni risalti di roccia) fino ad entrare nella parte alta della Val Centonia. Da qui non si può non vedere l'evidente fessura che sale a destra del marcato diedro fessura con muschio. Buon divertimento (ore 1,40 da Malga Mondifrà).Altrimenti per comodo sentiero che porta in cima alla Val Gelada fino al vallone sotto la Bocchetta di Mondifrà. Risalirlo completamente e scendere dal versante opposto fino alla valletta tra il Mondifrà Alto e il Mondifrà Basso. Da qui come per l'altro itinerario (ore 2,10 da Malga Mondifrà).

ITINERARIO

L1 (40 mt). Salire lo zoccolo all'interno del canale, nel punto piu' facile traversare a destra fino ad una cengia. Ometto e targa di inizio via. La sosta si trova 3 o 4 metri a sinistra della linea di salita. (sosta 2 ch).
L2 (60 mt). Ci si sposta sulla cengia 3 o 4 mt a dx della sosta e si sale la parete nel punto piu facile. Ci si alza per roccia non ottima 7 -8 mt piegando lievemente verso destra, poi si torna sulla verticale (1ch) si sale dritti verso un tettino frastagliato. Lo si supera nel centro (3 ch), quindi si sale dritti per prese tonde (poca possibilità di proteggersi). Obliquare a sinistra (2 ch) fin dentro un camino sosta (1 ch + 1 cn + 1 friend).
L3 (30 mt). Si sale nel camino per circa 30 mt fino ad arrivare in un imponente grotta evidente anche dal basso (la base del pedone) - un passaggio di IV. Sosta (2 ch).
L4 (50 mt). Dalla sosta si sale dritti su parete nera (passo chiave - 3mt A1, 3 ch o VI+), si supera un tettino sulla sx (tratto faticoso e leggermente strapiombante); si prende una fessura sulla destra (ben proteggibile a friend) la si risale completamente fino a trovarsi in un camino. Sosta (1 ch 1 cn 1 friend).
L5 (45 mt). Ci si alza 4 -5 mt e si esce a sinistra su un terrazzino (1 ch) (non prosegure dritti). Seguire la marcata fessura (fessura bole), fin dove si chiude, poi proseguire nel canale fin sotto ad una nicchia. Sosta (1 ch con cordino + friend).
L6 (50 mt). Si sale a dx della sosta accanto una fessura - camino, si arriva per parete compatta e placcosa a 1 ch, a sinistra si sale uno strapiombino e si continua a salire diritti il camino che diventa erboso (prato fiorito) fin sotto ad uno strapiombo (1 ch nascosto a destra), si sale a sinistra lo strapiombo (atletico ma ben appigliato) e si prosegue diritti (1 fettuccia incastrata non sicura!). Sosta (2 ch).
L7 (55 mt). Si sale diritti per una fessura, si obliqua leggermente a destra, si entra in un diedro - fessura che continua verso destra. Lo si risale all interno (1 ch), si supera una strozzatura, qui il diedro diventa un grosso camino con blocchi incastrati, si risale il camino fino ad una grande grotta con sosta (2 ch). Libro di via.
L8 (60 mt). Si esce a destra per bella lama Dulfer. Prima diritti poi obliquando verso sinistra si giunge per facili rocce ad un Cuneo di sosta (cuneo + 2 friend).
L9 (20 mt). Si sale dritti per rocce facili per circa 20 mt fino ad un masso di sosta proprio sotto un grosso spuntone.

DISCESA

Abbassarsi verso sud-est (destra), in direzione della Val Gelada, mantenersi alti sotto la parete per l'unico percorso possibile. Traversare una paretina di roccia sopra ad un canale (5- 6 mt II grado) e continuare verso destra sempre in direzione Val Gelada.Quando non è più possibile proseguire verso destra alzarsi diritti oltrepassando un piccolo risalto di roccia. Superato quest'ultimo continuare verso destra fino a dei grandi ghiaioni. Attraversarli mantenendosi in quota (o in leggera discesa) fino all'ultima cresta*. Presso alcuni spuntoni di roccia (ometto) si scende nella ripida parete di sinistra (sud) per 10 m, poi si traversa per circa 80 m a sinistra (passaggio di camosci, roccia insicura) per raggiungere un ampio canalone ghiaioso, orientato a ovest (1.00 ora).(*dall'ultima cresta c'e'anche la possibilita' di abbassarsi seguendo la base della pareta fino dove si incontra una nicchia con un risalto di roccia, qui si trova una doppia di 40 mt attrezzata (2 ch + cordone) che conduce all'ampio canalone ghiaioso).Scendendo nei detriti e tenendosi a destra per superare una fascia di facili rocce, si arriva nel vallone sotto la Bocchetta di Mondifrà. Obliquando verso sinistra, sempre per ghiaioni, si incontra il sentiero della Val Gelada che guida verso la Malga Mondifrà. (1.15 ore).(totale 2.15 ore).La discesa può risultare difficile in presenza di nebbie.

MATERIALE

Via molto proteggibile, consigliate 2 serie complete di friends (utili i medi e i grandi (fino al n°4); i friends piccoli per superare il difficile tiro numero 8 “esile fessura”). Fondamentali cordini in kevlar da passare nei chiodi di sosta

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Scacco Matto "

Nessun commento per l'itinerario Scacco Matto

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

VI, AI o VI+

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

VI

VERSANTE

sud

LUNGHEZZA DISLIVELLO

350m + 40m zoccolo + 20m roccette alla vetta

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
adidas # W TERREX Swift AllSeason Pant
W TERREX Swift AllSeason Pant
Grivel # Beta Light Easy
Beta Light Easy
Salewa # Giacca Salewa Bow in Polarlite uomo
Giacca Salewa Bow in Polarlite uomo
The North Face # Super Hike Jacket
Super Hike Jacket
AKU # Arriba II GTX
Arriba II GTX
La Sportiva # Katana Laces
Katana Laces
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale