Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie in Dolomiti arrowSpigolo Costantini - Ghedina

Spigolo Costantini - Ghedina

Primi salitori: E. Costantini, L. Ghedina, 1946
Scheda a cura di: Planetmountain
Area: Dolomiti, Gruppo: Tofane, Cima: Tofana di Rozes, Stato: Italia

Questo itinerario supera con difficoltà contenute (4 e 5, un passaggio di 6-) lo spigolo sinistro del Pilastro della Tofana di Rozes. La parte più impegnativa della salita si incontra nelle lunghezze centrali, con cui si passa tra i due grandi tetti gialli di metà parete. In questo tratto la presenza di numerosi chiodi e cordini fuori dal percorso, può indurre in errore. È una via frequentata e abbastanza chiodata, portare una normale attrezzatura e cordini per le clessidre.

ACCESSO GENERALE

Da Cortina si sale in auto verso il Passo Falzarego, superata la frazione di Pocol; dopo alcuni tornanti, si incontra sulla destra il bivio (indicazioni) da dove parte la stretta strada che sale al rifugio Dibona, ai piedi della Tofana di Rozes.

ACCESSO

Raggiunta con sentiero dal rifugio Dibona, la base del pilastro (calcolare circa mezz’ora di avvicinamento), si entra nel canale dietro lo spigolo e saliti un po', si ritorna oltre lo spigolo stesso lungo una cengia. La via attacca in un diedro obliquo a sinistra.

DISCESA

Si traversa lungo una cengia in direzione del grande sperone di Punta Marietta. Ci si abbassa per ghiaie e gradoni fino alla base di quest’ultimo, per aggirarlo poi su terreno esposto. Si scende quindi tra grandi massi fino al rifugio Giussani.

MATERIALE

È una via frequentata e abbastanza chiodata, portare una normale attrezzatura e cordini per le clessidre.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Spigolo Costantini - Ghedina"

27-08-2007, Piero Pagliani
E' un bello spigolo con tratti divertenti (lo zig-zag tra i tetti) e da intuire nella parte bassa. Non è una via di ripiego, ma una salita che vale di per sé.
03-07-2006, andrea berardi
bella classica!pochi chiodi!secondo me il tiro prima del traverso è il più impegnativo!attenzione!!!nel tiro che parte sotto il tetto giallo non seguire i chiodi che finiscono sotto il tetto,ma seguire verso sininistra!!un saluto al nico,samu,eli,max&daniele..compagni di scalata!!
24-06-2006, antonio antonio
Via molto bella abbastanza estetica nella prima parte,più da ricerca dopo il traverso.Il tiro chiave caratteristico ed esposto.Roccia quasi sempre ottima ,in parete pochi chiodi di progressione circa un 25,30 per quasi seicento metri di via.
25-08-2005, Maurizio Maurizio
molto bella , alcuni tiri sottovalutati, sul traverso di 6° tenersi bassi e sostare prima dello spigolo , lo sviluppo e' maggiore da quello descritto dalla relazione . mandi
04-07-2005, Tira Ciapa
La via è molto bella,ed effettivmente dopo il traverso diventa un po'lunga,ma in un ambiente che merita! Occhio a questa relazione,al di là dei gradi a tratti forse un po'svalutati,è piuttosto imprecisa;in particolare dopo il 1° traverso di 4° lasciate perdere il diedro bianco se voltete fare del 5°...dalla terrazza sotto al diedro è meglio salire dritti (5- con qualche vecchio chiodo)!!! Ciao
29-06-2005, Alberto
Via logica, alpinistica,molto bella!Direi che la relazione è corretta (occhio ai traversi,ci sono molte varianti con chiodi e occhio ai cordini; sul tiro chiave si può anche uscire in alto a sinistra, dove c'è una sosta con 2 chiodi). Attenzione nella parte finale della rampa-colatoio. Da dove finisce la via bisogna stare attenti, e direi che gli ometti sono veramente "nascosti". Potrebbe essere facile perdersi. Comunque una via di soddisfazione!!
19-01-2005, saverio DE TOFFOL
Una delle piu' belle vie delle Dolomiti.Non capisco chi si lamenta dei traversi di questa via!I PRIMI SALITORI hanno cercato i punti deboli della parete per passare in libera, o forse si preferiva una bella artificialata su dritta?Secondo il mio modestissimo parere la via e' sottogradata,ci sono alcuni passaggi di 6° e la chiodatura non abbonda(VA BENE COSI').Roccia buona a tratti ottima.Comunque e' vero, gli ultimi tiri non finiscono mai.
02-08-2004, Michele e Paolo
Via molto bella su roccia prevalentente solida che con logica attraversa gli strapiombi del secondo pilastro. Ben chiodata sui tiri duri
20-07-2004, paolo zambetti
Via mediocre, tutta un traverso.Difficolta contenute e poco chiodata, con roccia nella parte alta friabile. Relazione imprecisa soprattutto per l'attacco e il primo traverso di 50 m a dx.
15-09-2003, ivano
La via è molto bella, ben protetta con buone soste(lo confermo dopo un volo del mio compagno di 20 metri), abbiamo fatto una variante dopo il tiro di 6-, uscendo in cengia, la consigliamo!!! valutazione 6-. meritevole di essere percorsa.ivano-enrico
15-09-2003, Filippo Chiozzotto
Via molto bella, lunga ma non eccessivamente impegnativa... Personalmente ho trovato più difficile il tiro prima del traverso che non il traverso stesso... Attenzione ad alcuni chiodi che portano fuori via... Via che non è poi tanto facile da trovare, soprattutto nella parte alta... Soste quasi sempre ottime, chiodatura lungo i tiri non "abbondante" ma comunque sufficiente... Un'ultima considerazione riguardo alla relazione presente sul sito, che a mio avviso non è molto precisa... Niente di grave ad ogni modo...
07-09-2003, Marco Barbani
Via bella per la prima parte, fin sotto la parete gialla dove ci sono alcuni chiodi nuovi che portano fuori via. Monotona dopo questo punto dove ci si porta sulla sinistra dello spigolo (fare attenzione ai sassi che abbondano e se fatti cadere vi faranno sentire mille imprecazioni da chi è sotto) dove un IV grado a volte anche III porta nelle ghiaie finali di uscita. Anche il passaggio chiave non presenta particolari difficoltà. Scarsamente chiodata, anche nei punti sosta, ma ricca di ancoraggi naturali (clessidre, fessure, spuntoni ) Qualche friend e alcuni cordini sono essenziali.
22-07-2003, Alberto
Bella via, lunga, mai estrema e mai banale. Due note: nel tiro dopo il tiro di 6-, fare attenzione agli attriti delle corde. Inoltre, nel tiro ancora successivo, ci sono dei chiodi che portano a dx sotto uno strapiombo giallo: e' una variantte difficile, mentre la via sta a sx del giallo. I tiri nel canale non finiscono piu'....
31-07-2002, STEFANO MESSERE
E'UNA BELLA VIA CLASSICA,CHE PERO' A MIO AVVISO NON VA SOTTOVALUTATA, PRIMO PER LO SVILUPPO,INFATTI NON VIENE MENZIONATO IN MODO ESATTO CHE ALLA FINE DELLE DIFFICOLTA', MANCANO ANCORA CIRCA 200MT DI CANALE FACILE 2°CON PASS DI 3°.SECONDA COSA PER CHI VOLESSE AFFRONTARLA DIREI CHE FORSE ANCHE UN 6°DOVE MOLTE VOLTE E' SEGNATO 5+ CI STAREBBE BENE.COSA NE PENSATE?(FORSE BISOGNEREBBE FINIRLA DI SOTTOVALUTARE LE DOFFICOLTA').COMUNQUE LA CHIODATURA E LE PROTEZIONI NATURALI NEI TIRI IMPEGNATIVI NON MANCANO. BUON DIVERTIMENTO.MANDI
25-10-2001, tom tom
Sarà che oggi è il mio compleanno, sarà che sono a casa tranquillo dopo 14 ore da solo a fare i tiri tre volte ognuno...ma la via e comunque molto bella almeno fino ai tre tiri sopra il traverso.Unico consiglio ( provato sulla mia pelle ) nel tiro di traverso a sx non seguire i chiodi alti, stare bassi e fare sosta proprio un metro prima di aggirare lo spigolo.
17-08-2001, caimi renzo
attenzione nel traverso.non seguire i chiodi che portano fuori via. La prima parte è bella; gli ultimi tiri sono ghiaiosi
10-07-2001, Marco Bozzetta
itinerario classico ma poco interessante. L'arrampicata è un pò discontinua e a tratti con detriti, sopratutto nella parte finale.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6-

VERSANTE

Sud-Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

500m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
S.C.A.R.P.A. # Zen Pro
Zen Pro
C.A.M.P. # Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
The North Face # Super Hike Jacket
Super Hike Jacket
La Sportiva # Katana Laces
Katana Laces
Marmot # Cruz Pant
Cruz Pant
Icebreaker # Tech T Lite SS
Tech T Lite SS
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale