Home page Planetmountain.com

Soldà

Primi salitori: G. Soldà, H. Kraus, 1959
Scheda a cura di: Planetmountain
Area: Dolomiti, Gruppo: Moiazza, Cima: Pala delle Masenade, Stato: Italia

Una via al sole, breve, ma sostenuta, percorribile anche ad inizio e fine stagione. L'itinerario si snoda più o meno sulla colata nera al centro della parete, subito a sinistra della più evidente riga nera della via Bonetti. Si arrampica sempre su difficoltà sostenute, ma non continue. Belle le lunghezze centrali, mentre la parte iniziale e le "contorte" lunghezze finali hanno roccia meno bella.Discesa a piedi (ferrata o sentierino) dalla cengia dove termina l'itinerario.

ACCESSO

Dal Passo Duran, che collega la valle Agordina con la Valzoldana, si sale per sentiero e strada forestale al rifugio Carestiato. Dal Rifugio si prosegue verso l'attacco della ferrata Costantini e si imbocca a sinistra il sentiero per il rifugio Vazzoler. Si risale subito sulla destra il faticoso ghiaione che sale alla base della parete, senza percorso obbligato. L'attacco della via è posto al termine del ghiaione, dove ha inizio un grande diedro inclinato verso destra (circa 1 ora e mezza dal Passo Duran).

DISCESA

Dalla cengia dove termina l'itinerario si scende a piedi con due possibilità: verso destra si percorre in discesa la via ferrata Costantini, con percorso più diretto, ma che richiede attenzione (assicurarsi al cavo!). Verso sinistra ci si collega alla discesa della via Decima (più lunga, ma meno impegnativa): si traversa a sinistra (Ovest), scendendo poi verso Sud per facile sentierino segnato (bolli rossi e segnavia con sassi).

MATERIALE

La via ha chiodi normali alle soste e lungo i tiri, portare una normale dotazione alpinistica.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Soldà"

19-07-2008, Costantini Michele
bella anche se corta.... sicura una classica da faremiki
19-06-2007, Piero Pagliani
Più delicata di quanto mi aspettassi (chiodatura lunga e passaggi sostenuti anche se non continui). Non mi ricordo problemi particolari con la roccia. Tanto sole, tanta sete, ma molta soddisfazione. Da consigliare senza riserve tenendo conto di quanto detto. Se qualcuno ha fatto la Bonetti lì a destra, si aspetti quasi un grado in più.
17-08-2005, antonio antonio
via bella ,non entusiasmante come le vicine decima e bonetti ( colatoio), placca prima della cengia alta veramente bella!!!
01-02-2005, Jacopo Bernardini
La via è discretamente chiodata, però bisogna prestare attenzione al tiro prima della cengia, la placca non è affatto banale, e io personalmente dall'ultimo chiodo non sono riusciuto a protteggermi fino in sosta; per 10 o 15 metri. Comunque la via è bella e soprattutto al sole. Godetevela!!!!!!
16-07-2003, Alessandro Vianello
Via impegnativa, da non sottovalutare. La roccia non è così ottima come riportano alcune guide (quando la roccia è di colore giallo, bisogna andarci delicati); la chidatura è sufficiente e mi è parsa in buono stato, ma è da integrare nelle soste.I problemi sorgono una volta giunti al penultimo tiro, il più impegnativo. Usciti nell'evidente cengia che attraversa la parete, in corrispondenza di una sosta (clessidra + 2 chiodi e fettuccia), a sinistra ve ne sono altre 2 (o presunte tali): una clessidrona con fettuccia e, più a sx, un chiodo. Seguendo ciò che dice la guida (traversare a sx per 30 mt), si dovrebbe partire da tale chiodo, ma dopo 2 metri si trovano altri 2 chiodi, distanti circa 3 m (varianti?): a dx salire è molto duro (a mio giudizio superiore ad un VI), mentre salendo sulla sx si incontrano 3 chiodi in successione; questo è un tiro duro, e probabilmente rappresenta il penultimo tiro della via Sergio Arban (40 m, VI e 1 passaggio di VII-, confermato dal sottoscritto). Consiglio: vietato volare (la sosta è su 1 chiodo), ma merita, soprattutto il breve tratto in dulfer prima di uscire su un terrazzo.In definitiva, in cengia sarebbe meglio indicare (es. freccia o bollo rosso) l'attacco preciso del tiro, altrimenti si rischia di salire un tratto sprotetto e più duro del previsto (una volta partiti, scordarsi di poter tornare indietro arrampicando in discesa).
06-07-2003, Claudio x
non concordo sulla chiodatura della via, io suggerirei a chi si accinge a salirla che alcune soste sono da integrare e di prestare attenzione all'ultimo tiro xchè è facile sbagliarlo.
22-09-2002, MARCO FANTINI
bella via sempre sostenuta ben chiodata ed intuitiva.alla cengia alta traversare 18 mt. a sin. e iniziare il tiro da sosta con 2 chiodie tenersi sugli strapiombi di destra, tiro difficile e poco protetto(3 ch 40 mt.)
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6

VERSANTE

Sud

LUNGHEZZA DISLIVELLO

300 m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Salewa # Salewa Alp Trainer Mid GTX
Salewa Alp Trainer Mid GTX
AKU # Verno GTX
Verno GTX
Ortovox # Ortovox 3+
Ortovox 3+
Icebreaker # Mens Atom LS Zip Hood
Mens Atom LS Zip Hood
La Sportiva # Trango Guide Evo Gore-Tex
Trango Guide Evo Gore-Tex
Arc'teryx # Beta AR Glove
Beta AR Glove
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon