Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowRED BULL X-ALPS 2009 - Countdown


Photo by arch. Red Bull

Photo by arch. Red Bull

Photo by arch. Red Bull
Il percorso del RED BULL X-ALPS 2009
Photo by arch. Red Bull
INFO / links & info:

RED BULL X-ALPS 2009 - Countdown

13.07.2009 di PlanetMountain

Il 19 luglio prende il via la 4a edizione del Red Bull X-Alps, la più coinvolgente ed estenuante competizione al mondo di corsa e parapendio cross country.

Il countdown per il Red Bull X-Alps 2009 registra una novità già alla partenza. Per la prima volta nella sua storia la più coinvolgente ed estenuante gara al mondo di corsa e parapendio cross country partirà dall’affascinante città barocca di Salisburgo in Austria.

Al via si presenteranno 30 atleti da 23 differenti nazioni che dovranno tagliare il traguardo di Monaco, dopo aver superato 7 turnpoint, unendo la corsa al volo in parapendio. Si tratta di una gara non stop davvero massacrante che attraversa le Alpi da est ad ovest e che è riservata solo ad una scelta elite di atleti. Basti pensare che nella scorsa edizione solo 5 partecipanti, Alex Hofer, Toma Coconea (ROM), Martin Müller (SUI3), Urs Lötscher (SUI2) e Kaoru Ogisawa (JPN) hanno raggiunto il traguardo di Monaco.

Il percorso Salisburgo-Monaco conta una distanza complessiva in linea di 818 km e un totale di 7 turnpoint (punti di aggiramento) in Austria, Germania, Italia, Svizzera e Francia. Il tragitto si rivela il più internazionale campo da gara mai designato per la competizione di parapendio e corsa e, da un punto di vista strategico, il più difficile realizzato fino ad oggi.

Mi piace molto questo nuovo percorso,” ha dichiarato l’organizzatore della gara Hannes Arch. “Ha un po’ di tutto, e richiederà ai partecipanti intelligenti strategie, tecnica di volo e molta resistenza fisica.” “E’ un percorso leggermente più breve, ma anziché partire da un ghiacciaio situato a 2653 m, gli atleti saranno a Salisburgo a un livello di 424m,” continua Hannes Arch. “Questo farà una grande differenza.”

Il campione da battere anche quest'anno è lo svizzero Alex Hofer (SUI1) che tornerà per provare a conquistare il suo terzo titolo consecutivo dopo le vittorie del 2005 e 2007, ma l’impresa non sarà facile. In molti tenteranno di strappargli la “corona”. Tra questi anche il beneventano Leone Antonio Pascale (ITA1), alla sua seconda esperienza e l’altoatesino Andy Frötscher (ITA2), che partecipa per la quarta volta.

Red Bull X-Alps 2007 from Planetmountain.com on Vimeo.

PERCORSO
Start: dal centro di Salisburgo
1° turnpoint: I partecipanti non avranno il tempo per fare i turisti in quanto usciranno correndo dalla città di Salisburgo per raggiungere Gaisberg, il primo turnpoint. A 1265 m sopra il livello del mare e a 6 km dalla partenza, Gaisberg è il punto di decollo preferito dagli atleti locali e sarà il primo test di resistenza per gli atleti in gara.
2° turnpoint: Gli atleti dovranno poi volare, o raggiungere a piedi il secondo turnpoint, Watzmann, la terza montagna più alta della Germania con i suoi 2713 m di altitudine.
3° turnpoint: L’azione continua spostandosi più a sud dove prenderà un turnpoint cilindrico attorno al Grossglockner. La montagna, che è la più alta dell’Austria, è stata teatro di alcuni episodi drammatici nel 2007 in quanto gli atleti hanno faticato a risalire i suoi 2504 m di altezza a causa di condizioni avverse del tempo.
4° turnpoint: A 189 km di distanza si trova il successivo turnpoint italiano, la Marmolada. Gli atleti devono passare a sud della vetta di 3343 m.
5° turnpoint: Per raggiungere Matterhorn, il quinto turnpoint in Svizzera, bisogna percorrere una distanza di 328 km. Qui entra in gioco la tattica. Il pubblico più appassionato ricorderà la decisione presa da Alex Hofer nel 2007, che scegliendo di passare per la Valtellina, superò in un sol colpo tutti gli altri avversari e guadagnò la posizione in testa, riuscendo così a conseguire la seconda vittoria consecutiva.
6° turnpoint: Dal Matterhorn gli atleti faranno rotta verso il passaggio a nord del Monte Bianco, in Francia.
7° turnpoint: Seguono 234 km fino al Mont Gros, l'ultimo tourpoint sulla costa mediterranea
Goal: dal Mont Gros i 'superstiti' della gara voleranno direttamente all'arrivo sulla spiaggia di Monaco.

PARTECIPANTI RED BULL X-ALPS 2009
Lloyd Pennicuik (AUS)
Helmut Eichholzer (AUT1)
Christian Amon (AUT2)
Thomas de Dorlodot (BEL)
Max Fanderl (CAN)
Jan Skrabalek (CZE)
Jouni Makkonen (FIN)
Vincent Sprungli (FRA1)
Julien Wirtz (FRA2
Julien Serré (FRA3)
  Michael Gebert (GER)
Aidan Toase (GBR1)
Tom Payne (GBR2)
Pal Takats (HUN)
Leone Antonio Pascale (ITA1)
Andy Frötscher (ITA2)
Kaoru Ogisawa (JPN)
Ronny Geijsen (NED)
Raul Penso (VEN)
  Filip Jagla (POL)
Toma Coconea (ROM)
Evgeny Gryaznov (RUS)
Peter Vrabec (SVK)
Primoz Susa (SLO)
Pierre Carter (RSA)
Ramon Morillas (ESP)
Alex Hofer (SUI1)
Martin Müller (SUI2)
Christian Maurer (SUI3)
Honza Reijmanek (USA)

TUTTE LE INFO E LA DIRETTA DEL RED BULL X-ALPS 2009: www.redbullxalps.com

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo