Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowIl 17/12 a Roma, Christian Core e Roberta Longo si sono laureati campioni italiani del Boulder.

Il 17/12 a Roma, Christian Core e Roberta Longo si sono laureati campioni italiani del Boulder.

18.12.2006 di PlanetMountain

Il 17/12 a Roma, Christian Core e Roberta Longo si sono laureati campioni italiani Boulder.

Finisce tutto con il Christian Core che ti aspetti e che conquista il suo 5° titolo italiano (su 7 disputati) del boulder, e con una new entry nell'albo d'oro del boulder tricolore: la 26enne Roberta Longo da Fiera di Primiero che per la prima volta sale sul gradino più alto dei campionati italiani. Una (quasi scontata) conferma dunque, e una sorpresa hanno messo il suggello alla stagione del Boulder che si è chiusa ieri con il VII campionato italiano disputato nella palestra Rock and Walls del Club Lanciani di Roma.

In gara maschile alle spalle di Core, il 2° gradino del podio è per Lucas Preti, già vincitore della Coppa Italia, che suggella così la sua migliore stagione di sempre. Mentre sul 3° gradino del podio sale Flavio Crespi che, dopo il 5° titolo italiano della Difficoltà 2006, centra anche il bronzo del Boulder - il terzo consecutivo nella specialità dei blocchi dove, del resto, vanta anche una vittoria nel 2000 e un argento nel 2001. Invece, il podio femminile, detto della bella vittoria quasi a “sorpresa” della Longo, ripresenta un sunto delle novità maggiori della stagione. Con la 17enne Sara Morandi che, dopo il 4° posto nel campionato italiano di Difficoltà della scorsa settimana, replica con un bel 2° posto nella "sua" specialità: il boulder. E con il 3° posto di Claudia Battaglia, la vincitrice della Coppa Italia Boulder 2006 che, nella classifica di Coppa, aveva preceduto proprio la Morandi.

La qualificazione maschile ha visto il passaggio in finale di 12 atleti (su 26 in gara) con in testa uno splendido Gabriele Moroni autore di un percorso netto che l'ha visto chiudere al primo tentativo tutti e cinque il boulder. Lo seguono nell'ordine, sempre con 5 top ma in più tentativi: Lucas Preti, Mauro Calibani (della serie i campioni ritornano) e Michele Caminati. Poi, con 4 boulder chiusi, passano il turno anche Christian Core, Andrea Dacasto e Stefano Ghidini. Mentre concludono la lista dei finalisti Matthias Schmidl (con tre top), Flavio Crespi, Paolo Leoncini, Francesco Spadea, Diego Sirtori (tutti con due top).

Nella finale, Christian Core rispolvera la sua classica determinazione, quella del campione. E, come nelle vittorie di Coppa del mondo e del titolo mondiale, piazza il colpo vincente con un en plain di 5 top su 5 boulder in 9 tentativi. Core vince così il suo 5° titolo tricolore davanti ad un Lucas Preti (4 top in 10 tentativi) sempre più positivo e sicuro di se stesso. Flavio Crespi dal canto suo (da campione della Difficoltà) recupera il gradino più basso del podio del boulder italiano con 3 top in altrettanti tentativi, battendo sul filo di lana la concorrenza di Gabriele Moroni 4°, con 3 top in 4 tentativi, e di Andrea Dacasto, 5° con 3 boulder chiusi in 7 tentativi. Seguono, nell'ordine, con 2 boulder chiusi, Mauro Calibani e Michele Caminati (2 tentativi per il primo e 7 per il secondo). E poi, con un top, Paolo Leoncini e Francesco Spadea. Mentre a zero rimangono Stefano Ghidini, Matthias Schmidl e Diego Sirtori.

Per le 14 atlete della gara femminile il primo turno ha visto Claudia Battaglia e Roberta Longo salire in cattedra e condurre il gioco con 4 top su 5 boulder (chiusi rispettivamente in 7 e 9 tentativi). Le seguono in finale Irene Bariani, Sara Morandi, Cassandra Zampar ed Elena Chiappa con tre boulder chiusi, Stella Marchisio con due, Sara Bacer con 1, ed infine Anna Zardi e Rhaetia Dell'Adami. Poi, nell'ultimo turno, i due tracciatori Marzio Nardi e Christian Brenna hanno cambiato la marcia dei problemi, così che la sola Roberta Longo è riuscita a chiuderne due, mentre Morandi, Battaglia e Bariani si sono fermate ad un solo blocco risolto dividendosi i due gradini del podio ancora disponibili sul filo dei tentativi: con la Battaglia che sfila i 2° posto alla Morandi per un solo "giro" in meno per il top.


Classifica VII Campionati Italiani Boulder

maschile
1 Christian Core G.S.FIAMME ORO
2 Lucas Preti XFIGHTER TEAM - Vicenza
3 Flavio Crespi G.S.FIAMME GIALLE
4 Gabriele Moroni B-SIDE -Torino
5 Andrea Dacasto ECOLE VERTICALE - Roma
6 Mauro Calibani C.U.S. - Bologna
7 Michele Caminati ROCK ON! - Parma
8 Paolo Leoncini B-SIDE -Torino
9 Francesco Spadea MONTICOLO CLIMBING TEAM - Brescia
10 Stefano Ghidini ARCO CLIMBING - Trento
11 Matthias Schmidl A.V.S. ST. PAUL - Bolzano
12 Diego Sirtori WAY OUT - Milano
13 Enrico Polo OLYMPIC ROCK - Trieste
14 Amilcar Luciani ISTRICE - Ravenna
15 Alessandro Catalano S.A.S.P. - Torino
16 Alberto Milani GRUPPO KOREN - Bergamo
17 Manuel Coretti OLYMPIC ROCK - Trieste
18 Luca Giupponi G.S.FIAMME ORO
19 Matteo Latini ROCK & WALLS - Roma
20 Gabriele Gorobey OLYMPIC ROCK - Trieste
21 Andrea Dirienzo EL CAP - L'Aquila
22 Riccardo Scarian U.S. PRIMIERO - Trento
23 Giovanni Pezzulo EL CAP - L'Aquila
23 Antonio Eremita KANKU DAI - Bari
25 Riccardo Caprasecca ROCK & WALLS - Roma
26 Mirto Monaco C.U.S. - Catania


femminile
1 Roberta Longo ARCO CLIMBING - Trento
2 Sara Morandi ARCO CLIMBING - Trento
3 Claudia Battaglia B-SIDE -Torino
4 Irene Bariani B-SIDE -Torino
5 Elena Chiappa SKANDERE - Cuneo
6 Viviana Vitofrancesco STONE MONKEY - Firenze
7 Anna Zardi WAY OUT - Milano
8 Cassandra Zampar OLYMPIC ROCK - Trieste
9 Sara Bacer OLYMPIC ROCK - Trieste
10 Teresa Vitale ROCK & WALLS - Roma
11 Stella Marchisio PRORECCO ARRAMPICATA - Genova
12 Rhaetia Dell'adami OLYMPIC ROCK - Trieste
13 Mariella Guarnieri MOVING CLUB - Taranto
14 Liliana Ruta C.U.S. Catania

ROMA
17 dicembre 2006

VII CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO BOULDER



Alcune fasi del campionato italiano boulder 2006 di Roma.
ph Sandra Pinato

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello