Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowGianni Duregato e Kinematix

Gianni Duregato e Kinematix

27.10.2006 di PlanetMountain

L'8/10 Gianni Duregato racconta la salita di Kinematix (9a) nella falesia di Deversè nelle Gorges du Loup, in Francia.



Gianni Duregato centra il 9a di Kinematix nella falesia di Deversè nelle Gorges du Loup, in Francia. E' successo l'8 ottobre, quindi un secolo fa. Ma noi diamo la notizia solo ora, quando ormai (forse?) i più se lo saranno già scordati. Perchè del ritardo? Presto detto: ci tenevamo ad avere il report diretto di Gianni Duregato su questa super via di "40movimenti40". Ci tenevamo, insomma, a non liquidare il tutto con le (solite) due righe accompagnate da un nome e dal grado (ripetiamo super!) di questa via ultrastrapiombante.

Una via liberata da Andreas Bindhammer nel 2001, unendo in una sola soluzione l'8c Total Eclatch a Honk 8b/c, e che il tedesco aveva proposto con il grado di 9a. Altri 10 ripetitori e l'undicesimo (appunto Gianni Duregato) sembrano confermare questo giudizio, visto che nessuno l'ha messo in dubbio. Ma appunto: non volevamo fermarci ai più o meno dei numeri. Volevamo che Gianni ci racontasse questi lunghissimi ee esclusivi 40 (durissimi!) movimenti che l'hanno portato in catena di Kinematix. In fin dei conti è proprio questo che conta, o no?


KINEMATIX by Gianni Duregato

Ho scalato per la prima volta a Deversè nelle Gorges du Loup nel 1998, una falesia molto strapiombante che propone una scalata atletica di grande continuità, prevalentemente su canneloures, che si formano grazie alla cascata che ricopre la falesia per buona parte dell'anno.

Ottobre 2005: prima che le piogge rendano impraticabile la falesia riesco ad andare a Deversè quattro volte con un progetto in testa un po' ambizioso: "Kinematix". Una linea di resistenza di 40 movimenti che unisce una prima via di forza molto intensa su piccole canne svase di 8c, e una seconda di resistenza atletica su prese distanti di 8b+, intervallate da una buona decontrazione. Le difficoltà maggiori le ho trovate nella prima parte, un duro moschettonaggio dove per economizzare energie bisognava incastrare un ginocchio e un passo nel traverso di connessione tra le due vie da dinamicizzare.

Luglio 2006: caldissimo ma decido di andare a perfezionare i movimenti in previsione di giorni più freschi. Sulla via incontro Patxi Usobiaga e riesco a salire la seconda parte della via in continuità. Nel tentativo di perfezionare il terzo moschettonaggio (quello con incastro di ginocchio) scivolo con la corda in mano e finisco a terra, ma fortunatamente tutto s'è risolto solo con un po' di paura.

Ottobre 2006: torno e questa volta sulla via incontro Yuji Hirayama che, dopo la gara di Marbella, si è fermato a Deversè per cinque settimane. L'idea di provare la stessa via un po' mi imbarazzava. Ho la fortuna di assistere alla sua R.P., riesco a filmare tutta la sua salita e il sabato successivo fargli un piccolo regalo su DVD. Intanto i miei tentativi non migliorano, il terzo moschettonaggio l'ho risolto senza incastro, ma la mia progressione si arresta sempre nel traverso di connessione. Ancora un grosso resting.

Al quarto sabato consecutivo mi riesce il movimento in continuità e riesco ad arrivare alla decontrazione a metà via. Motivatissimo riesco a recuperare e lentamente uscire indenne dai fisici passaggi del secondo tiro per sentire il ÒclickÓ di un moschettone per me diventato importante.
Un particolare ringraziamento a tutta la banda dei ÒlocalÓ Nizzardi e ai ragazzi della Sala di Arrampicata Sciorba di Genova che mi hanno accompagnato.

di Gianni Duregato



Tutti i top su KINEMATIX
Andreas Bindhammer (2001)
Ramon Julian (2002)
Alex Chabot (2003)
Edu Marin (2003)
Son Sang Won (2004)
Cedric Lo Piccolo (2005)
Christian Bindhammer (2005)
Patxi Usobiaga (2006)
Yuji Hirayama (2006)
Akito Matsushima (2006)
Gianni Duregato (2006)

Portfolio

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo