Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowBarracuda, Gole di Taghia, Marocco

Barracuda, Gole di Taghia, Marocco

09.07.2004 di PlanetMountain.com

Nel giugno 2004, in una zona remota dell’Alto Atlante, in Marocco, un piccolo team polacco composto da David Kaszlikowski, Eliza Kubarska e Borek Szybinski ha liberato una nuova big wall sul Monte Oujdad (2695m), nelle gole di Taghia.

Nel giugno 2004, in una zona remota dell’Alto Atlante, in Marocco, un piccolo team polacco composto da David Kaszlikowski, Eliza Kubarska e Borek Szybinski ha liberato una nuova big wall sul Monte Oujdad (2695m), nelle gole di Taghia. La nuova via, “Barracuda” (7c+ max. 7a+ obbligatorio), si aggiunge così alla vicina Sur le fil de la nuit, salita dagli italiani Rolando Larcher, Michele Paissan e Maurizio Oviglia, nell’ottobre 2003.

“Barracuda” sale per 600 metri di placche verticali o leggermente strapiombantii che hanno richiesto ai tre climber polacchi due settimane di arrampicata e l’utilizzo di una combinazione di arrampicata libera ed artificiale per piantare gli spit dal basso. La progressione è stata rallentata da nevicate, pioggia e… intossicazioni alimentari a causa dell’acqua sporca. Per evitare il lungo e pericoloso avvicinamento (200m sopra il Taghia canyon), i tre hanno dormito nel portaledge e una amaca. La salita in libera della via è stata effettuata verso la fine di giugno, arrampicando in alternata.

"Abbiamo iniziato la salita come ‘apprendisti sky hook’, in cima eravamo in grado di tenere corsi di perfezionamento solo per esperti" ricorda Kaszlikowski. "Anche se oggi il 7c+ non è più così "difficile", su questa parete abbiamo dovuto affrontare e risolvere varie problematiche: la roccia è molto tagliente e distrugge la pelle. Liberare la via ‘a vista’ potrebbe essere molto doloroso… Dopo tutto, un Barracuda è un pesce molto duro e tagliente, no? :-)"


arrampicare marocco


Taghia e l'Alto Atlante, a cura di David Kaszlikowski
Questa zona dell’Alto Atlante assomiglia più alle Alpi che ad altre zone nel deserto africano, come per esempio le Gole di Todra. Le cime circostanti raggiungono spesso i 3000m di quota, ed alcuni pareti sono alte fino a 800m. La seconda montagna più alta dell'Alto Atlante, il Jebel M’Goun, è vicinissima a questa zona.

Taghia è un paese bellissimo, lontano e difficile da raggiungere, a 1900m di altezza. Per arrivarci bisogna prendere una Land Rover fino al paese Zaouia Ahansal, dopo di che si cammina per due ore, con tutta l'attrezzatura trasportata a dorso d’asino. La zona del Taghia ospita i berberi, un popolo molto educato ed ospitale. Nel paese ci sono due gite d’etape.

I canyon profondi e le pareti di calcare rosso creano un scenario mozzafiato. Dal punto di vista esplorativo è ancora tutto da scoprire. Dopo due trek di un giorno abbiamo individuato almeno 5 grossi progetti di vie da fare in libera, fino a 600m in altezza. Ma noi non abbiamo visto neanche la metà di quello che c'è da vedere. Ci sembra che tra queste pareti negli ultimi anni l'arrampicata stia vivendo un piccolo boom: dopo anni di silenzio, qui si stanno avventurando varie forti spedizioni. I mesi migliori sono maggio, giugno, settembre ed ottobre, e alcuni vengono addirittura in estate per salire le pareti nord dei canyon.


Sur le fil de la nuit, Gole di Taghia
Vie lunghe nelle Gole di Todra
www.StudioWSpin.com


Portfolio

arrampicare marocco
Eliza Kubarska su Barracuda. foto David Kaszlikowski

Monte Oujdad, 2695 m
BARRACUDA

Prima salita:
David Kaszlikowski, Eliza Kubarska e Borek Szybinski, giugno 2004
Difficoltà: 7c+ max; 7a+ obbligatorio.
Lunghezza 600 m
Materiale: bolted on lead, at times run-out

arrampicare marocco
Borek Szybinski su Barracuda. foto David Kaszlikowski

arrampicare marocco
click per ingrandire

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara