Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowAkut, Cima Ovest di Lavaredo

Akut, Cima Ovest di Lavaredo

01.09.2001 di PlanetMountain.com

Il 13-15/08/2001 Kurt Astner ha effettuato la prima salita in libera di Akut, nuova via aperta sempre da Astener e Urban Ties nell'agosto 2000 sul lato destro della parete nord della Cima Ovest di Lavaredo.












Foto grande:
Kurt Astner sul grande tetto.

Foto piccole dall'alto in basso:
il tracciato della via; Kurt e Urban alla 5a sosta, Kurt sul grande tetto, Urban Ties sul 6° tiro.

Foto Harald Gasser.


Il 13 e 15 agosto scorsi Kurt Astner ha effettuato la prima salita in libera di Akut, la nuova via che, nell’agosto 2000, lo stesso Astner aveva aperto con Urban Ties sul lato destro dell’impressionante parete nord della Cima Ovest di Lavaredo.
Si chiude così il cerchio di un progetto nato dalla voglia di Kurt e Urban, dopo tante vie dure superate assieme, di realizzare qualcosa di nuovo sulle Tre Cime. E soprattutto di farlo insieme, questa volta, visto che Akut è la 5a via aperta da Astner sulle pareti di Lavaredo (3 con Cristoph Hainz e 1 con Kurt Brugger).

Primo atto: agosto 2000
La scelta dei due cade nella zona destra della parete nord della Ovest percorsa, all’epoca, da un solo itinerario: Sussurro di fiori di T. Gross. Nell’agosto 2000, quindi, Kurt e urban iniziano il ‘primo atto’ e in 5 giorni attrezzano, salendo dal basso e anche tra i temporali, il loro percorso fino alla grande cengia sotto la cima.
Poi, venuto il momento di provare in libera le condizioni della parete diventano pessime, con il ghiaccio che incrosta gli ultimi tiri. Nulla da fare dunque, e tutto viene rimandato al 2001.

La via
E’ nata, comunque, Akut. 500 metri di parete per 15 lunghezze, attrezzate alle soste con spit, e lungo i tiri con chiodi normali e spit (a cui si possono aggiungere alcuni friends). La via, partendo 10 metri a destra della Baur, punta ai soprastanti grandi tetti superandoli sulla destra. Incrocia la parte terminale della grande traversata della Cassin. Quindi prosegue per fessura per poi superare direttamente un tetto di 3 metri che, dalla zona strapiombante gialla, immette sui fantastici grigi della parte superiore.

La libera: agosto 2001
Si ricomincia lunedì 13 agosto 2001. Kurt e Urban puliscono e liberano i primi 4 tiri. Poi scendono per ripartire mercoledì 15: salgono lungo la Cassin toccando il punto massimo raggiunto in libera per poi proseguire fino alla fine. Così Kurt Astener, in due giorni, risolve da primo tutti i tiri in libera proponendo per Akut una difficoltà massima di 8a con una difficoltà obbligatoria di 7b.

Akut, secondo Kurt e Urban
Ecco alcune ‘brevi indicazioni per l’uso’da parte di Kurt e urban: “I primi tiri di Akut sono molto strapiombanti e la roccia è un po’ marcia. A metà della via la roccia è molto bella ma anche impegnativa. Il tiro chiave è il decimo, che propone un tetto di 3 metri da superare direttamente con dei bloccaggi molto duri.” E, dulcis in fundo: “Gli ultimi 5 tiri sono i più belli che abbiamo arrampicato fino ad ora sulle Tre Cime…”


AKUT

Lunghezza: 15 tiri
H parete: 500 m
Difficoltà: 8a max, 7b obbl.
Tempo di salita: 12-14 ore
Attrezzatura: soste a spit, il resto con chiodi normali, spit e friends. Si consiglia di portare una serie di friends, perché la protezione in qualche passaggio è un po’ lunga.
Apritori: Kurt Astner e Urban Ties il in 5 giorni nell’agosto del 2000.
Prima libera: Kurt Astener 13 e 15/08/2001.

Relazione: La via parte 10 metri a dx della via G. Baur (grande tetto), dove inizia un corto diedro. Va sotto i tetti ed esce sulla parte destra degli strapiombi. Prosegue più o meno diritta, incrocia la Cassin e, dov’è quasi finita la grande traversata, segue direttamente una fessura che termina sotto un grande tetto (fine della roccia gialla strapiombante). Si supera il tetto direttamente e si perviene su roccia bellissima grigia. Gli ultimi 5 tiri conducono con percorso quasi diretto alla grande cengia sotto la cima.

N.B. A breve sarà pubblicato lo schizzo della via.

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara