Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowHermann Comploj, nuova discesa sulla Nord del Murfreid nel Gruppo del Sella

Il 07/04/2014 Hermann Comploj ha effettuato una nuova discesa, in solitaria, dalla parete Nord del Murfreid nel Gruppo del Sella, Dolomiti.
Photo by Hermann Comploj
Durante le doppie sulla parete Nord del Murfreid nel Gruppo del Sella, Dolomiti.
Photo by Hermann Comploj
Il canale sulla parete Nord del Murfreid scesa da Hermann Comploj.
Photo by Hermann Comploj
Hermann Comploj durante la nuova discesa della parete Nord del Murfreid, Sella, Dolomiti.
Photo by Hermann Comploj
INFO / links & info:

Hermann Comploj, nuova discesa sulla Nord del Murfreid nel Gruppo del Sella

22.04.2014 di Planetmountain

Il 07/04/2014 Hermann Comploj ha effettuato una nuova discesa, in solitaria, dalla parete Nord del Murfreid nel Gruppo del Sella, Dolomiti.

Dalla discesa libera della Coppa del Mondo di sci alpino alle discese di sci estremo in Dolomiti: ecco cosa hanno fatto gli sci di Hermann Comploj negli ultimi 40 anni. Infatti, dopo 4 anni di attività agonistica durante i quali ha partecipato in tutte le discese classiche del circuito, agli inizi degli anni '80 il gardenese era diventato guida alpina – una professione che pratica intensamente da 30 anni – ma evidentemente il primo amore non si scorda mai e ne è prova la sua recente discesa di una nuova linea sulla parete Nord del Murfreid nel Gruppo del Sella, Dolomiti. La stessa parete è stata protagonista all'inizio di marzo dell'apertura di Edle Mischung da parte di Philipp Angelo e Simon Gietl e adesso, pochi metri a destra di questa difficile via di ghiaccio e misto, è stata discesa con gli sci.

Una discesa impegnativa durante la quale il 56enne ha affrontato pendenze fino a 54° e 3 calate in corda doppia. Tutto rigorosamente da solo. "Si, questa volta ho deciso di provare in solitaria" ci ha raccontato Comploj "in passato sono stato con altri, anche con clienti, questa volta invece mi era venuta la voglia di capire com'è andare per conto mio. Comprendere le differenze."

Le differenze ci sono. Eccome. "Cambia! In due, mentre sali, hai tempo per parlare, per raccontare delle cose, condividere il da farsi. Quindi mentalmente l'impostazione è diversa. Poi anche fisicamente é diverso, in due ci si divide il peso dell'attrezzatura e nelle manovre di corda si é molto piú veloci."

Comploj ha trovato condizioni miste durante quei 350m. "La neve era polverosa all'inizio, man mano che scendevo si era trasformata. Pur essendo esposta a Nord si era scaldata nei giorni precedenti ed era diventata ghiacciata. Un grandissimo impegno." Si, perché la linea è esposta come pochi. "Meglio non cadere. Altrimenti arrivi sulla strada, 200m più in basso. Non potevo permettermi di fare errori." Basta citare la la bellissima placconata di Frea, oppure osservare la foto del tracciato, per capirlo.

Scendere da solo aveva però anche dei vantaggi. "Decidevo tutto io. Soprattutto il ritmo. Scendevo come mi sentivo, alla velocità tutta mia. Facevo come mi sentivo." Una bella libertà insomma. E dopo? Dopo quella lunga traversata verso est, sotto la splendida Torre Murfreid? "Un rilassamento totale. Durante quelle ore la mia concentrazione era stata al massimo. Solo dopo ho potuto rilassarmi e ho compreso cosa avevo appena fatto. E' stata un'esperienza molto, molto forte."

"Ce ne saranno altre?" gli abbiamo chiesto. "Forse" ci ha risposto. "In questi anni ho sempre trovato cose nuove, come quella parete, che è sempre stata lì, finora nessuna aveva pensato di scenderla. Di spazi da esplorare da noi ce ne sono ancora..."


HERMANN COMPLOJ, PRIME DISCESE IN DOLOMITI
Spallone del Sassolungo

Hermann Comploj con Fredmund Malik, 16/03/2001
Pendenza 52°

Rifugio Pisciadu, di fianco alla via ferrata della Tridentina, Sella
Hermann Comploj con Manfred Runggaldier, 15/04/2010
Pendenza 52°

Murfreid Parete Nord 2663m, Gruppo del Sella

Hermann Comploj in solitaria il 07/04/2014
Pendenza 54°
Dislivello 350 m
Avvicinamento: Dal Passo Gardena in salita dalla Val Culea fino alla cengia mediana del Gruppo del Sella, passato il Lago Dragon si va verso destra in prossimitá di una rampa che scende verso nord. 1,30 h.
Alla fine della discesa si traversa sotto la Torre Murfreid verso est, e si scende al Passo Gardena.
Note: 3 calate in corda doppia: 2 da 60m e 1 da 20m

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon