Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowTour du Rutor 2014, venerdì il secondo atto della Grande Course

Durante il Tour du Rutor Extrême, la classica gara di scialpinismo in Valle d'Aosta.
Photo by archivio Tour du Rutor
Durante il Tour du Rutor Extrême, la classica gara di scialpinismo in Valle d'Aosta.
Photo by
Durante il Tour du Rutor Extrême, la classica gara di scialpinismo in Valle d'Aosta.
Photo by archivio Tour du Rutor
Durante il Tour du Rutor Extrême, la classica gara di scialpinismo in Valle d'Aosta.
Photo by archivio Tour du Rutor
INFO / links & info:

Tour du Rutor 2014, venerdì il secondo atto della Grande Course

27.03.2014 di Planetmountain

Dal 28 al 30 marzo va in scena in Valle d'Aosta il Tour du Rutor Extrême 2014. Dopo la Pierra Menta, questo è il secondo atto della Grande Course, il campionato di scialpinismo che dal 2011 riunisce le piu importanti e prestigiose gare di sci alpinismo del mondo.

La stagione dello scialpinismo entra nel vivo. Appena conclusa la quattro giorni di Pierra Menta, il popolo dello skialp è pronto a trasferirsi dalle nevi del Beaufortain francese a quelle aostane della Valgrisenche per la 17ª edizione del Millet Tour du Rutor Extrême. Da venerdì a domenica, gli appassionati di questa spettacolare disciplina potranno assistere a uno show unico fatto di numeri e livello, con al via 350 squadre a rappresentanza di ben 18 nazioni. Previste anche 25 equipe junior/cadetti che si affronteranno su tracciati disegnati ad hoc.

Come da programma il quartiere generale della manifestazione saranno le scuole di Arvier. Qui, lo staff dello Sci Club Corrado Gex accoglierà concorrenti, media e supporter, fornendo loro tutte le informazioni del caso e i dettagli tecnici di ogni singola tappa. Appuntamento fissato a giovedì per la consegna pettorali e briefing. Poi, da venerdì a domenica, spazio alle performance con 3 tappe di vero scialpinismo che prevedono 7000m di dislivello positivo, 25 cambi d’assetto, 53 km di sviluppo (26km di sola salita), 3km di creste e canali a 3000 metri di quota, insomma, una gara davvero Extrême.

Le tappa del Millet Tour du Rutor Extrême strizzano l’occhio ai gourmet della Scialpinismo, quello con la "S" maiuscola con passaggi a fil di cielo che esaltano le doti tecnico - alpinistiche di concorrenti opportunamente selezionati. Il venerdì, tanto per gradire, si comincia con quasi 2000m di dislivello positivo, spalmati su 3 salite, che porterà gli atleti ai 3102 mslm di Punta Feleuma e al Casotto Becca dei 4 Denti, prima di una tecnica discesa verso il traguardo di Valgrisenche.

Giusto il tempo di recuperare le energie e sabato sarà la volta di un tappone da oltre 2600m con passaggi sulla punta dell’Arp Vieille (2963 mslm) e il super panoramico transito alla Tête du Rutor (3485 mslm).

Gran finale, domenica, con gli scialpinisti impegnati sul Ghiacciaio dello Château Blanc, lo scollinamento ai 3320m di Punta Flambeau e il passaggio in vetta al Mont Château Blanc (3422 mslm) prima della lunga e indimenticabile picchiata verso il traguardo di Planaval.

Alla luce di quanto visto nella quattro giorni di Pierra Menta e tenuto conto dell’altissimo livello di questa edizione, risulta assai difficile azzardare un pronostico veritiero. La scelta degli azzurri Manfred Reichegger - Lorenzo Holzknecht e dalle pluri iridate Francesca Martinelli - Roberta Pedranzini di saltare la classica transalpina per risparmiare forze ed energie in vista del TDR sarà vincente?

Per saperlo ci toccherà aspettare la tarda mattinata di domenica. Sfogliando la lista partenti balzano agli occhi fior di pretendenti: William Bon Mardion - Mathéo Jacquemoud, Damiano Lenzi - Matteo Eydallin, Anton Palzer - Alexis Sevennec, Xavier Gachet - Valentin Favre, Tadei Pivk - Davide Galizzi…

Al femminile, invece, la coppia franco svizzera composta da Laetitia Roux & Mathys Maude dovrà dimenticarsi in fretta la passerella trionfale vista al "Tour de France dello Scialpinismo". Già, perché ad attendere le vincitrici di Pierra Menta con il "coltello tra i denti" vi saranno Francesca Martinelli - Roberta Pedranzini; due campionesse di comprovata esperienza che dopo il successo da record al Sellaronda hanno focalizzato tutte le energie sul TDR. Date tali premesse, che dire se non…. "che vinca il migliore".

PROGRAMMA 2014
GIOVEDI 27 MARZO
Dalle ore 13,00 – ore 18,30 c/o scuole di Arvier
- conferma iscrizione e ritiro pettorali e chip cronometraggio
- consegna voucher pernottamenti
- consegna premio di partecipazione
Ore 18,00 briefing c/o Sala polivalente delle scuole di Arvier

VENERDI 28 MARZO
1 ora 1\2 prima della partenza della gara controllo pettorale e ARVA
Ore 8,00 presunta partenza gara Ore 10,30 arrivo previsto prima coppia
Ore 17,30 briefing c/o Sala polivalente delle scuole di Arvier

SABATO 29 MARZO
1 ora 1\2 prima della partenza della gara controllo pettorale e ARVA
Ore 8,00 presunta partenza gara Ore 10,30 arrivo previsto prima coppia
Ore 17,30 briefing c/o Sala polivalente delle scuole di Arvier

DOMENICA 30 MARZO 2014
1 ora 1\2 prima della partenza della gara controllo pettorale e ARVA;
Ore 8,00 presunta partenza gara;
Ore 10,30 arrivo previsto prima coppia;
Ore 12,30 pranzo di chiusura c/o struttura allestita nei pressi delle scuole di Arvier;
Ore 14,30 premiazione c/o Sala polivalente delle scuole di Arvier


ALBO D'ORO
16a edizione 30-31 marzo/ 1 aprile 2012 (La Grande Course)

Cat. Senior maschile 1. Mathéo Jacquemoud – Kilian Jornet Burgada 7:15:34
Cat. Senior femminile 1. Varela Mireia Mirò – Laetitia Roux 8:41:55

15a edizione 9-10 Aprile 2011
Cat. Senior maschile 1. Matteo Eydallin – Denis Trento 5:19:00
Cat. senior femminile 1. Gloriana Pellissier – Varela Mireia Mirò 6:11:34

14a edizione 3-4-5 Aprile 2009 (Finale di coppa del mondo)
Cat. Senior maschile 1. Matteo Eydallin – Denis Trento 6:41:13
Cat. senior femminile 1. Francesca Martinelli – Roberta Pedranzini 8:23:46

13a edizione 9 Aprile 2007 (Prova conclusiva Trophé des Alpes)
Cat. Senior maschile 1. Denis Brunod – Manfred Reichegger 2:27:35
Cat. senior femminile 1. Gloriana Pellissier – Laetitia Roux 2:51:00

12a edizione 9 Aprile 2006 (Campionato Italiano)
Cat. senior maschile 1. Denis Brunod – Manfred Reichegger 1:49:47
Cat. senior femminile 1. Gloriana Pellissier – Gabrielle Magnenat 2:19:26

11a edizione 9 Aprile 2005 (Finale di coppa del mondo)
Cat. senior maschile 1. Guido Giacomelli – Mirco Mezzanotte 2:27:34
Cat. senior femminile 1. Nathalie Bourillon – Veronique Lathuraz 3:14:29

10a edizione 3-4 Aprile 2004 (Prova conclusiva Trophé des Alpes)
Cat. senior maschile 1. Dennis Brunod – Manfred Reichegger 3:55:10
Cat. senior femminile 1. Gloriana Pellissier – Christiane Nex 5:12:55

9a edizione 6 Aprile 2003 (Prova conclusiva Trophé des Alpes)
Cat. senior maschile 1. Patrick Blanc – Toni Sbalbi 2:38:40
Cat. senior femminile 1. Valerie Ducognon – Delphine Oggeri 3:33:42

8a edizione 14 Aprile 2002 (Prova conclusiva Coppa Europa)
Cat. senior maschile 1. Stephane Brosse – Pierre Gignoux 1:42:27
Cat. senior femminile 1. Corinne Favre – Carole Toigo 2:21:44

7a edizione 16 Aprile 2001 (Prova conclusiva Coppa Italia)
Cat. senior maschile 1. Graziano Boscacci – Ivan Murada 2:04:19
Cat. senior femminile 1. Catherine Mabillard – Veronique Ançai 2:48:20

6a edizione 24 Aprile 2000 (Prova conclusiva Coppa Italia)
(Prova Unica Campionato Italiano T.C.)
Cat. senior maschile 1. Luca Negroni – Luciano Fontana 1:51:30
Cat. senior femminile 1. Gloriana Pellissier – Arianna Follis 2:23:05

5a edizione 5 Aprile 1999
Cat. senior maschile 1. Enrico Pedrini – Fabio Meraldi 2:32:59
Cat. senior femminile 1. Gloriana Pellissier – Corinne Favre 3:24:41

4a edizione 13 Aprile 1998 (Prova conclusiva Coppa Europa)
Cat. senior maschile 1. Leonardo Follis – Fulvio Mazzocchi 2:04:29
Cat. senior femminile 1. Claudine Trecourt – Alexia Zuberer 2:24:12

3a edizione 31 marzo 1997 (Prova Unica Campionato Italiano T.C.)
Cat. senior maschile (attrezzatura classica) 1. Fabio Meraldi – Enrico Pedrini 2:22:57
Cat. senior maschile (attrezzatura libera) 1. Stefano Chiò – Giuseppe Ouvrier 2:06:39
Cat. senior femminile (attrezzatura classica) 1. Persida Favre – Gloriana Pellissier 3:38:42
Cat. senior femminile (attrezzatura libera) 1. Lucia Castelli – Simonetta Genesio 3:26:18

2a edizione 8 Aprile 1996 (Campionato Regionale)
Cat. senior maschile (attrezzatura classica) 1. Fabio Meraldi – Enrico Pedrini 2:11:57
Cat. senior maschile (attrezzatura libera) 1. Fulvio Mazzocchi – Leonardo Follis 1:57:16
Cat. senior femminile (attrezzatura classica) 1. Persida Favre – Gloriana Pellissier 3:07:48
Cat. senior femminile (attrezzatura libera) 1. Lucia Castelli – Simonetta Genesio 3:24:32

1a edizione 17 Aprile 1995
Cat. senior maschile (attrezzatura classica) 1. Omar Oprandi – Alberto Stanchina 2:16:23
Cat. senior maschile (attrezzatura libera) 1. Fulvio Mazzocchi – Luca Negroni 2:00:25
Cat. senior femminile (attrezzatura libera) 1. Simonetta Genesio – Anna Ghilardi 3:46:35

Maggiori informazioni sulla gara si potranno reperire visitando il sito internet ufficiale della manifestazione www.tourdurutor.com

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon