Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowAdam Ondra e l'intervista dopo la ripetizione di First Round First Minute a Margalef

Adam Ondra su First Round First Minute 9b, Margalef, Spagna
Photo by Vojtech Vrzba
Adam Ondra su First Round First Minute 9b, Margalef, Spagna
Photo by Vojtech Vrzba
Adam Ondra su First Round First Minute 9b, Margalef, Spagna
Photo by Vojtech Vrzba
Adam Ondra su First Round First Minute 9b, Margalef, Spagna
Photo by Vojtech Vrzba
INFO / links & info:

Adam Ondra e l'intervista dopo la ripetizione di First Round First Minute a Margalef

04.02.2014 di Planetmountain

Intervista ad Adam Ondra dopo la prima ripetizione di First Round First Minute, la via di 9b liberata da Chris Sharma a Margalef in Spagna.

Ieri, nel tardo pomeriggio, Adam Ondra ha effettuato la prima ripetizione di First Round First Minute, la via più difficile di Margalef in Spagna (e contemporaneamente una delle vie sportive più difficili al mondo), liberata nel 2011 dallo statunitense Chris Sharma dopo una grande battaglia non solo contro questi intensissimi 25 movimenti ma anche per superare le difficoltà psicologiche che l'hanno visto cadere dal passaggio chiave più di 50 volte. Anche se Sharma non l'aveva gradata, si pensava che First Round First Minute fosse circa 9b e Ondra ha ora confermato questo grado. Per la cronaca, questa dovrebbe essere la 12esima volta che il ventenne (da domani 21enne) climber della Repubblica Ceca sale una via di 9b (o più difficile). Inoltre FRFM è solo la quinta via di tale difficoltà ad essere ripetuta, dopo Golpe de Estado a Siurana, Chilam Balam a Villanueva del Rosario, Fight or Flight e La Dura Dura (9b+) a Oliana.


Adam, sei andato a Margalef e in Spagna per salire questa via?

Non specificamente. No, anzi, sono venuto in Spagna per lo più per il piacere di arrampicare fuori, su roccia, per rilassarmi. Naturalmente avevo in mente questa via, e naturalmente è bello salire qualcosa di difficile, soprattutto perché adesso c'è meno pressione e posso godermi il resto della vacanza ancora di più.

Se ci ricordiamo bene, l'avevi già tentata prima, vero?
Sì, l'ho provata per due giorni nel 2011, ma era estate e faceva semplicemente troppo caldo. Sono tornato per un giorno nell'inverno del 2012, poi per altri due giorni lo scorso novembre. Sono tornato ora e dopo una settimana finalmente sono riuscito nella rotpunkt.

Raccontaci di questa settimana
Beh, quando siamo arrivati le condizioni erano davvero brutte, ma ero così motivato che mi sono buttato subito sulla via. E, nonostante le prese bagnate, ho continuato a provarci. Ero semplicemente troppo gasato! C'è una presa fondamentale in partenza che era sempre bagnata, e anche se riuscivo comunque a fare il movimento, proprio perché era bagnato ne uscivo con un'impostazione sbagliata per affrontare i movimenti successivi. Quando finalmente si è asciugato ci sono riuscito, e questo ha fatto tutta la differenza!

25 movimenti. Una via breve ed intensa!
Beh, mettiamola così: piuttosto breve - o piuttosto lunga - dipende da quanto riesci a rimanere attaccato! Sicuramente sembra una via vera, con il passaggio chiave proprio alla fine. Mentre i singoli movimenti non sono così estremi - forse 7C il passo chiave in cima - avere quei 20 movimenti sotto fanno sì che la sezione chiave sembri molto più difficile.

Ci sei quasi riuscito il giorno prima...
Sì, domenica sera ci sono quasi riuscito al mio terzo tentativo. Questo mi ha davvero sorpreso, non pensavo di salire così bene al mio terzo tentativo e questo mi ha dato una bella carica. Così ieri ho aspettato tutto il giorno, sperando che essendo al sole per tutte quelle ore la presa sarebbe stata più asciutta. Lo era, e l'ho chiusa al primo tentativo ieri sera.

Quanto c'hai messo?
Direi circa un minuto e mezzo. Forse due minuti in totale per rinviare la catena. Dopo il passo chiave ci sono 5 movimenti semplici per raggiungere il top.

5 movimenti che avrai assaporato in pieno
Beh no, non proprio. Quei movimenti sono stati più emozionanti del previsto. Ero quasi in preda al panico perché non li avevo fatti molte volte, erano abbastanza sporchi ed ero preoccupato di sbagliare. Per fortuna non è stato così.

Chris ha davvero combattuto contro la via, e contro le difficoltà psicologiche, tanto che alla fine ha preferito non darle un grado.
Si, e lo posso capire. Quando ha tentato la via usava una sequenza molto più difficile, e quindi sulla sezione chiave è caduto circa 50 volte. Alla fine ha trovato una sequenza più facile e poi l'ha liberata in tempi relativamente brevi, ma quando tenti qualcosa per così tanto tempo è difficile avere un'idea chiara. Anche io ho usato la sequenza più facile, e direi che così 9b sia il grado giusto.

Adesso è giunto il momento di tornare a casa...
Tornerò fra una settimana. E mi allenerò per le gare, come forse sapete quest'anno farò tutto il circuito delle gare Lead, e magari anche qualche gara Boulder. Ma adesso finisco la colazione, poi mi aspetta la falesia. Arrampicata e relax!


20/04/2011 - Chris Sharma, l'intervista dopo la libera di First Round First Minute

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini