Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowKilian Jornet Burgada e Laetitia Roux vincono la prima tappa della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2014

2014 Scarpa ISMF World Cup - Verbier Individual
Photo by Riccardo Selvatico / ISMF
2014 Scarpa ISMF World Cup - Verbier Individual, Kilian Jornet Burgada
Photo by Riccardo Selvatico / ISMF
2014 Scarpa ISMF World Cup - Verbier Individual, Laetitia Roux
Photo by Riccardo Selvatico / ISMF
2014 Scarpa ISMF World Cup - Verbier Vertical Race, Matheo Jacquemoud & Kilian Jornet Burgada
Photo by Riccardo Selvatico / ISMF
DOWNLOAD / Files:
INFO / links & info:

Kilian Jornet Burgada e Laetitia Roux vincono la prima tappa della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2014

20.01.2014 di Planetmountain

Sabato scorso a Val de Bagnes (Verbier, Sivzzera) Kilian Jornet Burgada e Laetitia Roux hanno vinto la prima tappa della Scarpa ISMF Ski Mountaineering World Cup. Il Vertical Race di domenica è stato vinto dalla Roux e da Matheo Jacquemoud.

Laetitia Roux come l'asso piglia tutto. Ancora una volta la giovane Campionessa del Mondo 2013 si dimostra imbattibile, vincendo lo scorso weekend entrambe le gare dell'esordio a Val de Bagnes (Verbier, Svizzera) della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2014. Grazie ad una partenza fulminante la quattro volte vincitrice delle Coppa del Mondo di Scialpinismo (2008, 2009, 2012, 2013) si è aggiudicata la gara individuale con sei minuti di vantaggio sulla svizzera Maude Mathys, e a quasi otto minuti dalla francese Emelie Forsberg, terza. Tra le 29 atlete in gara c'erano soltanto due italiane: Martina Valmassoi che si è portata a casa 40 punti grazie al suo eccellente sesto posto, e Martina De Silvestro che si è piazzata al 20°.

Alla griglia di partenza della gara maschile c'erano invece 59 atleti e ad aspettarli c'era un percorso di 13,7 chilometri composto di quattro salite e 3 sezioni da superare con gli sci in spalla per un totale di 1700m di dislivello positivo. Kilian Jornet Burgada non ha aspettato nemmeno un minuto per nascondere le sue intenzioni di riprendersi la Coppa vinta nel 2009, 2010, 2011, 2012: si è subito messo in testa, davanti ai fortissimi azzurri Michele Boscacci, Robert Antonioli, Damiano Lenzi e al francese William Bon Mardion. Dopo la terza salita Burgada comandava ancora il gruppo riuscendo poi a tagliare per primo il traguardo, battendo uno straordinario Robert Antonioli (soli 28 secondi di distacco) e William Bon Mardion. Proprio nell'ultima discesa il Campione del Mondo 2013 è riuscito a superare Michele Boscacci che si è dovuto accontentare del quarto posto. Eccellenti anche le performance degli azzurri Damiano Lenzi, Matteo Eydallin e Manfred Reichegger, rispettivamente 5°, 7° e 8°.

Dopo la gara individuale di sabato, domenica mattina è stata la volta del Vertical Race, ovvero lo sprint in salita di 755m per i Senior e 619m per i Junior attraverso il centro di Verbier. A vincere tra le donne ancora una volta la francese Laetitia Roux in 45 minuti, un minuto più veloce della rivale Maude Mathys e oltre due minuti più veloce della Victoria Kreuzer. In gara maschile invece c'è da segnalare lo spettacolare fotofinish tra Kilian Jornet Burgada e il francese Matheo Jacquemoud: dopo 39 minuti di salita erano separati da un soffio e hanno tagliato assieme il traguardo. Solo grazie alla foto sul traguardo i giudici hanno potuto accertare che lo spagnolo era arrivato per primo. Seconda vittoria in due giorni quindi? No, negli ultimi metri Burgada aveva avuto problemi con le pelli ed era salito a piedi, sci in mano. Quindi, come da regolamento, gli è stata data una penalizzazione di 15 secondi, relegandolo al terzo posto davanti a Damiano Lenzi che inseguiva i due con 12 secondi di ritardo.

Nella categoria Junior individuale ci sono da segnalare le belle vittorie degli azzurri Federico Nicolini e Alba De Silvestro, davanti a Oriol Cardona Coll e Luce Faifer, e Giulia Compagnoni e Sophie Mollard, 2° e 3° rispettivamente nel maschile e femminile. Nel Vertical Race Junior invece ancora una vittoria di Federico Nicolini, davanti a Oriol Coll Cardona e Remi Bonnet, mentre tra le donne ad avere la meglio è stata Giulia Compagnoni davanti ad Alba De Silvestro e Adele Milloz.



SCARPA ISMF SKI MOUNTAINEERING WORLD CUP 2014
Individual Race
Maschile
1 Kilian Jornet Burgada ESP 1987 01:32:15.524
2 Robert Antonioli ITA 1990 01:32:43.502
3 William Bon Mardion FRA 1983 01:33:32.509
4 Michele Boscacci ITA 1990 01:33:48.762
5 Damiano Lenzi ITA 1987 01:34:09.375
6 Alexis Sevennec FRA 1987 01:35:20.491
7 Matteo Eydallin ITA 1985 01:35:20.945
8 Manfred Reichegger ITA 1977 01:35:22.496
9 Valentin Favre FRA 1987 01:36:04.132
10 Xavier Gachet FRA 1989 01:36:04.758

Femminile
1 Laetitia Roux FRA 1985 01:52:43.699
2 Maude Mathys SUI 1987 01:58:43.000
3 Emelie Forsberg SWE 1986 02:01:23.589
4 Sophie Dusautoir Bertrand AND 1972 02:04:29.732
5 Martina Valmassoi ITA 1989 02:06:53.010
6 Marion Maneglia FRA 1982 02:10:47.625
7 Melanie Bernier CAN 1981 02:11:03.893
8 Anna Comet ESP 1983 02:11:06.586
9 Emilie Gex-Fabry SUI 1986 02:11:12.620
10 Valentine Fabre FRA 1976 02:14:40.812

Vertical Race
Maschile

1 Matheo Jacquemoud FRA 1990 00:39:21.278
2 Damiano Lenzi ITA 1987 00:39:33.871
3 Kilian Jornet Burgada ESP 1987 00:39:35.000 walking on finish
4 Robert Antonioli ITA 1990 00:39:40.696
5 Manfred Reichegger ITA 1977 00:39:43.548
6 Vincent Mabboux SUI 1988 00:39:49.587
7 Michele Boscacci ITA 1990 00:39:51.902
8 Anton Palzer GER 1993 00:39:52.770
9 Pietro Lanfranchi ITA 1978 00:39:58.582
10 Davide Galizzi ITA 1983 00:40:03.380

Femminile
1 Laetitia Roux FRA 1985 00:45:38.388
2 Maude Mathys SUI 1987 00:46:25.388
3 Victoria Kreuzer SUI 1989 00:47:44.566
4 Axelle Mollaret FRA 1992 00:48:12.751
5 Sophie Bertrand Dusautoir AND 1972 00:48:31.195
6 Emelie Forsberg SWE 1986 00:48:48.979
7 Claudia Galicia Cotrina ESP 1986 00:49:48.014
8 Elena Nicolini ITA 1988 00:50:58.673
9 Jennifer Fiechter SUI 1992 00:51:19.417
10 Martina Valmassoi ITA 1989 00:51:28.573

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello