Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowRobert Jasper apre The Black Death a Kandersteg

Robert Jasper e Wolfram Liebich durante la prima salita di The Black Death (WI7/M8, E5, 250m) a Kandersteg, Svizzera.
Photo by Robert Jasper archive
Robert Jasper e Wolfram Liebich durante la prima salita di The Black Death (WI7/M8, E5, 250m) a Kandersteg, Svizzera.
Photo by Robert Jasper archive
Robert Jasper e Wolfram Liebich durante la prima salita di The Black Death (WI7/M8, E5, 250m) a Kandersteg, Svizzera.
Photo by Robert Jasper archive
INFO / links & info:

Robert Jasper apre The Black Death a Kandersteg

06.01.2014 di Planetmountain

A Kandersteg in Svizzera Robert Jasper e Wolfram Liebich hanno effettuato la prima salita della nuova via di ghiaccio e misto The Black Death (WI7/M8, E5, 250m).

L'11 dicembre l'alpinista tedesco Robert Jasper ha aperto, assieme a Wolfram Liebich, una difficile e pericolosa via di ghiaccio e misto sopra Kandersteg in Svizzera. La linea, da lungo adocchiata da Jasper e salita al secondo tentativo, si snoda per 250 metri all'entra del Ueschenental, sulla parete NE del Gällihorns (2284m) e circa 800m a destra della via Walliser Cheeri.

Jasper e Liebich hanno tentato la via la prima volta il 6 dicembre e, arrampicando tutto a vista, sono riusciti a salire fino al quinto tiro, quello chiave, ma sono poi stati raggiunti dal buio e sono dovuti scendere. Cinque giorni più tardi erano nuovamente all'attacco e questa volta, dopo 8 ore di scalata, sono riusciti a completare la via, gradandola WI7/M8 ed aggiungendo (dalla scala di Jasper) E5 per indicare la pericolosità.

Jasper ci ha descritto la via come segue "The Black Death è una via di misto molto impegnativa, anzi, direi estrema. Si trova sulla "Schwarze Wand", la parete nera che è composta da una roccia terribilmente friabile. Lungo questa parete si snoda una fantastica colata bianca e questa ha creata una via di misto perfetta. Su tutta la via è stato difficile piantare dei chiodi buoni a causa della roccia molto friabile, e la cosa più impegnativa è stata arrampicare con cautela, fare attenzione a non rompere la roccia e cadere sulle protezioni dubbiose. Per salire il tiro chiave, ho salito la prima parte in artificiale per piantare dei chiodi normali, poi l'ho salita rotpunkt."

Una via non per tutti quindi. Conferma di questo viene subito da Jasper che spiega "Per salirla bisogna avere molta esperienza a mettere le protezioni mobili ed arrampicare con totale sicurezza, cosa non proprio facile su ghiaccio sottile e roccia friabile. Arrampicare in stile trad, senza spit, è stata una bella avventura. A mio avviso The Black Death è attualmente una delle vie più impegnative in tutta Kandersteg."

The Black Death si aggiunge ad un'altra via di Jasper a Kandersteg salite nel 2013, Ritter der Kokosnuß, gradata M12, WI5. Alla nostra richiesta di confrontare queste due vie, Jasper ha risposto "Entrambe le vie sono pericolose se non si ha l'esperienza necessaria. Essere bravo ad arrampicare è soltanto una prerogativa. Ma paragonare le due vie è quasi impossibile! Ritter è circa M12 e E4/5 (per darvi una idea, la famosa Flying Circus è E3/4) mentre The Black Death è "soltanto" WI7/M8, la pericolosità è intorno a E5/6. Detto questo, le difficoltà sono ovviamente molto più complesse di un semplice numero, il tutto dipende dalle condizione, dalla quantità di ghiaccio. Diciamo che entrambe le vie sono per specialisti con grande esperienza."

The Black Death
Gällihorns, Kandersteg
Prima libera: Robert Jasper, Wolfram Liebich il 11/12/2013
Difficoltà: WI7/M8, E5, 250m
I tiri: L1: WI3, L2: WI7/ M7+, L3: M7, L4: WI4/M5 (roccia pericolosa), L5: WI7/M8, L6: M6+
Discesa: in corda doppia lungo la via oppure, consigliato, scendere a piedi nella valle Ueschenental


18/02/2003 - E-Grading - sapere il rischio! di Robert Jasper

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon