Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowCanalone Sant'Anna, Pale di San Martino

Canale Sant Anna, Pale di San Martino: Leo in discesa
Photo by archivio Eric Girardini
Canale Sant Anna, Pale di San Martino: la discesa
Photo by archivio Eric Girardini
INFO / links & info:

Canalone Sant'Anna, Pale di San Martino

14.12.2013 di Planetmountain

Eric Girardini propone il Canalone Sant'Anna, una bella e poco conosciuta discesa tra lo scialpinismo e il freeride nelle Pale di San Martino di Castrozza, Dolomiti.

Sembra impossibile che esistano ancora degli itinerari poco conosciuti in un territorio come le Pale di San Martino, molto frequentato da alpinisti e arrampicatori durante tutto l’anno. E non stiamo parlando di linee forzate o estreme, o con lunghi avvicinamenti, ma di una discesa logica e diretta a due passi dal rifugio Canali, che segue la traccia estiva di avvicinamento alla parete Nord del Sass d’Ortiga.

E’ dall’inverno scorso che scendendo dal Vallon delle Lede avevamo notato la possibilità di sciare dalla Forcella Sant’Anna per raggiungere la Val Canali.
Dopo qualche settimana Leo aveva provato da solo a risalire il pendio dalla Val Canali, ma non seguendo le indicazioni del gestore del Rifugio, sbagliava il percorso infilandosi nel canale direttamente senza tener conto del salto verticale di 20 metri a metà salita.

Al secondo tentativo, domenica 1 dicembre di quest’anno, a seguito delle abbondanti nevicate del mese scorso, con l’amico Bruno decidiamo di riprovarci partendo questa volta in attraversata dal bivacco Menegazzi e carichi d’entusiasmo ma non di corda, lasciata in automobile, dobbiamo far dietrofront a circa metà discesa per la presenza di un traversino esposto e ghiacciato.

Al terzo tentativo finalmente con corda, martello e chiodi raggiungiamo il punto della ritirata e attrezziamo il breve traverso, circa 10 metri, terminando la discesa in un ambiente grandioso fino al parcheggio all’imbocco della Val Canali.

Non si tratta di una prima discesa ma sicuramente di una bella gita impegnativa pressoché sconosciuta che merita indubbiamente visibilità nell’ambiente scialpinistico.

Leopoldo Barbiroli
Eric Girardini, Guida Alpina

N.B. Questa relazione fa parte di un progetto di raccolta di itinerari di scialpinismo e freeride nella zona delle Pale di San Martino di Castrozza, Vette Feltrine una piccola parte del Lagorai.

Grazie a: Black Crows, Ski Trab, Peak Performance, Scarpa


SCHEDA: Canalone Sant'Anna, Pale di San Martino

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014